Articoli in evidenza:

giovedì, luglio 09, 2020

Ennio Morricone riceve il Premio Principessa delle Asturie per le Arti 2020

6 luglio 2020

Il 5 giugno 2020 il compositore italiano Ennio Morricone era stato insignito del premio Principessa delle Asturie per le Arti, che riceve il premio insieme a John Williams, entrambi noti per aver composto celebri colonne sonore che restano nella storia del cinema mondiale.

Il premio “Principessa delle Asturie per la Arti”, che in questo 2020 è arrivato alla 40° edizione è uno dei riconoscimenti più importanti in Spagna assegnato a figure di spicco del mondo della cultura. 

Ecco la motivazione del Premio delle Asturie delle Arti 2020 assegnato al maestro Ennio Morricone ed a John Willimas :
La musica del cinema, con il suo potere di comunicazione ed evocazione di immagini, storie e situazioni, ha trasceso in molte occasioni i film per i quali è stata creata. 

Le innumerevoli composizioni che Morricone e Williams hanno scritto non sono state solo uno sfondo per accentuare le atmosfere o definire i personaggi, ma hanno trasceso lo schermo e hanno saputo mescolare perfettamente gli sfondi della storia della musica con il suono del loro tempo, senza dimenticare la propria idiosincrasia.

Ecco le dichiarazioni di Ennio Morricone dopo aver accettato di ricevere il premio Principessa delle Asturie per le Arti 2020:

“Ho scelto di scrivere musica come forma di comunicazione. La musica, infatti, senza che nessuno la ascolti, non ha senso. Ho lavorato tutta la vita cercando di migliorare, cercando di non stare mai fermo, di non sedermi mai e di guardare indietro a tutto ciò che ho fatto. 
Ho 92 anni e vedo che la Famiglia Reale di Spagna e la Fondazione Principessa delle Asturie vogliono riconoscermi con questo prestigioso Premio. Oggi è un giorno per riflettere e pensare al percorso, sentire con umiltà e gratitudine che, forse durante il mio lavoro, sono stato in grado di raggiungere le persone e condividere con loro l'esperienza unica che è la musica. Questo è ciò che significa per me il premio Principessa delle Asturie per l'Arte.

John Williams e io abbiamo fatto un viaggio parallelo nelle nostre carriere, condividendo lo stesso amore e lo stesso impegno per la musica e la musica nei film. Scrivere musica significa anche vivere in profonda solitudine e concentrazione. Sento che con John condivido la stessa etica e dedizione costante che ci rende non solo compagni, ma anche fratelli.

Infine, voglio dedicare questo premio a mia moglie María, che è sempre stata con me. Senza di lei non avrei avuto la tranquillità di dedicarmi alla musica in questo lungo viaggio che ho vissuto. Voglio esprimere nuovamente i miei ringraziamenti alla famiglia reale. Sarò felice e onorato di incontrarti il ​​16 ottobre.”

Ennio Morricone
Roma, 5 giugno 2020

Il re dei Paesi Bassi alla base aerea di Volkel

9 luglio 2020

Sua Maestà il re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi si è recato alla base aerea di Volkel, che insieme alla base aerea di Leeuwarden, è una delle due basi operative principali della Forza Aerea Reale Olandese.

Il compito principale delle due basi è quello di fornire supporto alla difesa aerea, e due combattenti F-16 sono costantemente pronti a decollare in caso di minaccia. 

Il re Guglielmo Alessandro ha chiesto informazioni sul processo che circonda sul volo F-16, ed ha seguito una riunione di lavoro in preparazione ad un addestramento di una missione, e successivamente c'è stato un debriefing con i piloti coinvolti. 

Si è anche discusso il compito e il futuro dell'F-16 che si prevede rimarrà operativo fino al 2024, in attesa del nuovo aereo da combattimento F-35.

La regina Letizia e il re Felipe visitano Cieza

7 luglio 2020

Per ricevere informazioni sulla situazione del settore agricolo dopo la pandemia di Covid-19, Le Loro Maestà il re Felipe e la regina Letizia di Spagna hanno visitato Cieza, una città nella comunità autonoma di Murcia, la cui economia si basa sull'agricoltura, principalmente nella coltivazione di pesche e olive.

Il re Felipe e la regina Letizia hanno visitato la cooperativa "La Carrichosa" dove hanno parlato con i lavoratori del settore agricolo, che hanno spiegato come si svolge il raccolta della frutta ed il processo di confezionamento.

In seguito il Re Felipe e la regina Letizia sono andati ​all'Istituto murciano per la ricerca biosanitaria (IMIB), dove hanno voluto conoscere le ricerche sul Covid19 che vengono svolte presso l'istituto. 
I medici e diversi ricercatori hanno detto che sono rimasti sorpresi dalla conoscenza che hanno Felipe e Letizia sui progressi scientifici, vaccini, e farmaci. 

Related Posts with Thumbnails