Articoli in evidenza:

domenica, gennaio 31, 2021

La regina Maxima col centro medico Radboudumc.

28 gennaio 2021

Sua Maestà la regina Maxima dei Paesi Bassi ha effettuato una visita di lavoro online a Radboudumc, un centro medico universitario situato a Nijmegen.  

Durante la video chiamata la Regina Maxima ha parlato con medici e ricercatori del centro delle innovazioni scientifiche in ambito sanitario e dei programmi di prevenzione e recupero. 

La regina Maxima ha anche ricevuto informazioni sul programma "Zorg voor Arbeid" (Lavoro e cura), che offre ai pazienti supporto nelle prime fasi del processo di diagnosi e trattamento.


185° anniversario della scomparsa della Beata Maria Cristina di Savoia

31 gennaio 

Maria Cristina nasce a Cagliari il 14 novembre 1812, durante il periodo napoleonico, quando il Piemonte, ove si trovava la capitale del regno, Torino, era stato annesso all'Impero francese.
Maria Cristina è la figlia minore di Vittorio Emanuele I di Sardegna e dell'arciduchessa Maria Teresa d'Asburgo-Este.

Rimasta orfana di padre e madre, il 30 marzo 1832 Carlo Alberto ordina il suo trasferimento a Torino e il 21 novembre è data in sposa a Re Ferdinando II di Borbone, sovrano delle Due Sicilie. Nella corte di Napoli è consigliera saggia e prudente del Re, nonché vera madre dei poveri e degli ultimi, per i quali prodiga la sua immensa carità.

Maria Cristina, di fortissimi sentimenti religiosi, vive in una corte il cui stile di vita lontano dalla sua sensibilità, e nei pochi anni in cui è regina riesce a impedire l'esecuzione di tutte le condanne capitali.

Non potendo avventurarsi in ingerenze politiche si dedica prevalentemente ad azioni di bontà verso i poveri e i malati, tanto che è chiamata dai napoletani  la "Reginella Santa", ed ancora oggi Maria Cristina è considerato un modello di impegno femminile : la grazia, l'alta spiritualità, lo spirito umanitario.

Il 31 gennaio 1836 Maria Cristina muore non ancora ventiquattrenne per i postumi del parto, nel dare alla luce l'unico figlio Francesco, che alla morte del padre sarebbe salito al trono, divenendo in tal modo l'ultimo re del Regno delle Due Sicilie. 

Re Ferdinando II avvia il processo di beatificazione della defunta regina consorte Maria Cristina, e Pio XI il 6 maggio 1937 conferma l’eroicità delle virtù della Serva di Dio e da quel momento le è attribuito il titolo di Venerabile. 
Il 2 maggio 2013 papa Francesco, ricevendo in udienza privata il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le cause dei santi, autorizza la promulgazione del decreto riguardante il miracolo attribuito all'intercessione di Maria Cristina.



La principessa Beatrice dei Paesi Bassi festeggia il suo 83° compleanno

31 Gennaio 2021

Sua Altezza Reale la Principessa Beatrice è stata Regina dei Paesi Bassi per 33 anni, dal 1980 al 2013. Il 30 aprile 2013, alla principessa Beatrice è succeduto il figlio maggiore Guglielmo Alessandro.

Beatrice è nata a Baarn, il 31 gennaio 1938, figlia maggiore della futura regina Giuliana dei Paesi Bassi e di Bernardo, principe di Lippe-Biesterfeld.

La principessa Beatrice ha 3 sorelle, le principesse Irene, Margherita e Cristina, e all'età di 10 anni sua madre Giuliana divenne regina dei Paesi Bassi.

Beatrice ha 3 figli, tutti maschi: Guglielmo Alessandro, l'attuale Re dei Paesi Bassi, il principe Friso, morto dopo essere stato in coma per più di un anno, in seguito ad un incidente sciistico in Austria, e Costantino.

La principessa Beatrice ha anche 8 nipoti: le principesse Amalia, Alexia Ariane (figlie del re Guglielmo Alessandro e della regina Máxima), le contesse Luana e Zaria (figlie del principe Friso e della principessa Mabel) e le contesse Eloise e Leonore e il conte Claus-Casimir (figli del Principe Costantino e della Principessa Laurentien).

Nel 1980 dopo la abdicazione della regina Giuliana, Beatrice diventa regina dei Paesi Bassi. Beatrice è stata Regina dei Paesi Bassi dal 30 aprile 1980 al 30 aprile 2013, quando abdica in favore del figlio Guglielmo Alessandro.


sabato, gennaio 30, 2021

Il Re Felipe di Spagna festeggia il suo 53° compleanno

30 gennaio 2021

Felipe  è nato a Madrid, il 30 gennaio 1968, è figlio del re Juan Carlos I di Spagna e della regina Sofia.
Ha due sorelle  Infanta Elena (1963) e Cristina (1965).

Quando Felipe aveva solo 7 anni, suo padre Juan Carlos sale al trono spagnolo dopo la morte del dittatore generale Francisco Franco.

Due anni dopo Felipe è nominato Principe delle Asturie, e nel 1981, suo padre gli concede l'Ordine del Toson d'Oro.

Il 1° novembre 2003 la Casa Real annuncia il fidanzamento di Felipe con Letizia Ortiz Rocasolano, una nota giornalista televisiva in Spagna e divorziata.

Felipe si sposa con Letizia Ortiz il 22 maggio 2004 nella Cattedrale dell'Almudena di Madrid.

Felipe e Letizia hanno 2 figlie: Infanta Leonor (Principessa delle Austurie) e Infanta Sofia.

Il 2 giugno 2014, suo padre, il re Juan Carlos, annuncia la sua abdicazione a favore di suo figlio.

Il Parlamento spagnolo, Cortes Generales, approva una legge per consentire l'ascensione al trono di Felipe.  Felipe diventa Re di Spagna il 19 giugno,  incoronato nel Palacio de las Cortes.

L'associazione Concordia Real Española ha prodotto un video con lo slogan "Felipe VI ci unisce" in cui sono raccolti i momenti più importanti del regno di Re Felipe.


Video chiamata della duchessa di Cambridge con i genitori dei bambini in età scolare

27 gennaio 2021

Dal suo nuovo ufficio presso Queen's Sandringham House, la Duchessa di Cambridge attraverso una video chiamata ha parlato con i genitori dei bambini che frequentano la "Roe Green Junior School " di Brent, e con la direttrice della scuola "Melissa Loosemore", per discutere sulle sfide dell'istruzione che molte famiglie stanno affrontando durante il terzo blocco applicato nel Regno Unito. 

La duchessa Kate ha raccontato delle sfide che ha affrontato per la cura dei suoi figli, il principe Giorgio, la principessa Charlotte e il principe Luigi, in cui ha affermato che il suo più grande sostegno durante la pandemia è stato suo marito, il principe William.

Durante la conversazione si è discusso su alcune questioni, già sollevate nel sondaggio che la Duchessa aveva aperto sui primi 5 anni di vita dei bambini, come il benessere dei genitori, la solitudine e l'istruzione a domicilio.

Quando era incinta del principe Louis, la Duchessa Kate aveva visitato la Roe Green Junior School per lanciare Mentally Healthy Schools, un progetto per sostenere la salute mentale dei bambini nelle scuole medie. 

VIDEO

Il Principe Hashem festeggia il suo 16° compleanno

30 gennaio 2021

Doppio compleanno nella famiglia reale di Giordania !

Il 30 gennaio è il compleanno del Re di Giordania, ma anche del principe Hashem, il più giovane figlio del Re Abdullah e della Regina Rania.

Il principe Hashem bin Abdullah è nato il 30 gennaio 2005 ad Amman, è il 4° figlio del re Abdullah II e della regina Rania, ed ha un fratello, il Principe ereditario Ḥusayn, e due sorelle, la Principessa Iman e la Principessa Salma.

La Regina Rania , moglie e madre dei due festeggiati, nel suo profilo web ha pubblicato la seguente frase :

"Non avrei mai immaginato di potervi amare di più, e poi trovare il mio amore per voi ogni giorno di più. Tanti auguri al nostro signore e Hashem

Sembra impossibile amarvi di più, ma ogni giorno mi dimostra che sbaglio... due volte !

Buon compleanno Vostra Maestà e il mio principe Hashem"


Il Re Abdullah di Giordania festeggia il suo 59° compleanno

30 gennaio 2021

Abdullāh ibn al-Husayn è nato ad Amman, Giordania, il 30 gennaio 1962, ed è asceso al trono il 7 febbraio del 1999 dopo la morte di suo padre, Re Ḥusayn.

Abd Allāh è famoso a livello locale e internazionale per il mantenimento della stabilità giordana ed è noto per la promozione del dialogo inter-religioso e una comprensione moderata dell'Islam.

E' stato considerato dal Royal Islamic Strategic Studies Center il musulmano più influente al mondo nel 2016, nel 2019 ha ricevuto il premio Scholar-Statesman. ed ad Assisi il premio per la Lampada della Pace del 2019.

Inoltre il Re Abdullah di Giordania è custode dei siti sacri musulmani e cristiani di Gerusalemme, posizione ricoperta dalla sua dinastia dal 1924.

Il Re Abdullah II di Giordania è sposato con la regina Rania e la coppia ha 4 figli: il principe ereditario Hussein, la Principessa Iman, la Principessa Salma, il principe Hashem.

Per festeggiare il compleanno del Re Abdullahh la Casa Reale haschemica ha pubblicato la seguente frase :  "Continueremo, con fiducia e inesorabile determinazione, ad andare avanti verso il secondo centenario della Giordania, con la Vostra leadership e visione perspicace. La Giordania sta avanzando con fiducia e risolutezza verso il suo secondo centenario, sotto la Vostra guida.

Buon compleanno, Maestà"


venerdì, gennaio 29, 2021

Il principe Federico alla cerimonia del Premio Industriens Fonds Entrepreneurship

28 gennaio 2021

Sua Altezza Reale il Principe Ereditario Federico di Danimarca ha rivelato il vincitore del Premio "Industriens Fonds Entrepreneurship" che è stato assegnato alla società SwimCam, che riceve un premio di 500.000 corone danese. 

E' la 7°  volta che il principe Federico presiede la presentazione del premio Industriens Fonds Entrepreneurship, che viene assegnato all'azienda che ha il miglior prodotto e piano aziendale nella Danish Tech Challenge. 

L'azienda SwimCam ha creato una innovativa fotocamera subacquea in grado di fornire feedback video durante l'allenamento di nuoto, che è stata sviluppata in collaborazione con allenatori professionisti di nuoto e con la consulenza della Danish Swimming Union e della Danish Sports Confederation.


Il re Felipe alla cerimonia dei premi National Connected Industry.

27 gennaio 2021

Sua Maestà il re Felipe VI di Spagna ha presieduto la cerimonia di premiazione della seconda edizione dei Premi "National Connected Industry 4.0", che riconoscono gli sforzi e il merito delle aziende industriali spagnole nel campo della digitalizzazione.

Al termine di un video sui due vincitori e sui due finalisti, è iniziata una tavola rotonda "Industria 4.0", moderata dal Segretario Generale per l'Industria e le Piccole e Medie Imprese e dal presidente della giuria. 

Dopo la tavola rotonda, il Re Felipe ha consegnato i Premi: quello sulle grande azienda industriale è stato vinto da Aves Nobles y Derivados, e quello dedicato alle piccole e medie imprese da Contadores de Agua de Zaragoza. 

Una volta consegnati i premi, Don Felipe ha tenuto un breve discorso in cui ha sottolineato che le tecnologie digitali possono essere la spina dorsale in cui il settore industriale ottiene un grande impulso di competitività in ambienti imprevedibili e mutevoli come l'attuale.

Il Re Felipe ha aggiunto che per realizzare un modello produttivo uno degli strumenti chiave è la digitalizzazione, processo in cui è essenziale l'impegno e il coinvolgimento del settore pubblico, promuovendo iniziative che diano forza, sicurezza e dinamismo alla ripresa ed alla crescita della società spagnola

L'obiettivo dei Premi "National Connected Industry 4.0" è quello di conferire maggiore prestigio sociale al settore industriale, riconoscendo i meriti delle imprese industriali che si distinguono per i loro progetti e azioni di digitalizzazione e per i loro piani di innovazione in termini di organizzazione e processi.


Re Harald V di Norvegia ricoverato in ospedale

29 gennaio 2021

La Corte reale norvegese ha annunciato che il re Harald V di Norvegia è stato ricoverato in ospedale per un intervento chirurgico a un tendine infortunato al ginocchio destro.  Non si conoscono quali sia i motivi dei problemi del ginocchio.

Il re Harald era stato in congedo per malattia fino alla fine di gennaio e suo figlio, il principe ereditario Haakon, era stato nominato reggente di Norvegia fino a domenica e che avrebbe guidato il Consiglio di Stato. 

Adesso il suo congedo per malattia è stato prorogato fino al 14 febbraio per permettere al re Harald di riprendersi dall'intervento.

E' da un pò di tempo che il re Harald ha avuto diversi problemi di salute :  all'inizio del 2020 il re Harald era stato ricoverato a causa di vertigini: a settembre il re Harald era stato ricoverato nell'ospedale universitaria di Oslo in seguito respirava in maniera affannoso ma il Covid-19 era stato escluso come possibile causa; ad ottobre aveva subito un intervento chirurgico per la sostituzione della valvola cardiaca che utilizzava dal 2005. 


La regina Letizia sostiene il progetto 'Donne e Ingegneria'

26 gennaio 2021

Sua Maestà la regina Letizia di Spagna ha partecipato ad una riunione del Consiglio Strategico del Progetto "Donne e Ingegneria" che si è tenuto presso l'Accademia Reale di Ingegneria di Madrid.

La riunione è stato organizzato dal Consiglio Strategico del Progetto "Donne e Ingegneria" che ha l'obiettivo di riconoscere, attivare e valorizzare il talento femminile della società.

Nella riunione il Consiglio Strategico ha discusso i suoi obiettivi e attività per la promozione del talento tecnologico femminile e sui modi in cui può impegnarsi e presentare la sua missione nel 2021.

La regina Letizia è presidente onoraria del progetto.


Il principe Haakon e la principessa Mette-Marit visitano l'ospedale LHL

27 gennaio 2021

Sua Altezza Reale il principe ereditario Haakon e la principessa ereditaria Mette-Marit di Norvegia hanno effettuato una visita online all'ospedale della National Association for Heart and Lung Disease (LHL) che si trova a Jessheim. 

Durante la visita online, il principe Haakon e la principessa Mette-Marit hanno parlato con terapisti e pazienti dell'ospedale sulla riabilitazione dopo la malattia di Covid-19.

Le conversazioni riguardavano anche aspetti medici e umani della malattia di Covid-19 e la lunga strada per tornare alla guarigione. 

L'ospedale LHL è stato fondato nel 1981che offre numerosi servizi di riabilitazione altamente specializzati per pazienti cardiaci e polmonari, nonché riabilitazione dopo la malattia di Covid-19.


giovedì, gennaio 28, 2021

La rivista Majesty numero 1 di gennaio 2021

COPERTINA


THE QUALITY ROYAL MAGAZINE



CATHERINE'S ENDEAVOURS

YOUNG 
PHILIPS





La principessa Vittoria alla conferenza del DUNC

26 gennaio 2021

Sua ALtezza Reale la principessa ereditaria Vittoria di Svezia ha partecipato alla conferenza digitale del progetto dell'UE DUNC.

DUNC (Development of UNESCO Natural and Cultural Assets) è un progetto collaborativo finanziato dall'UE che lavora per sostenere il turismo sostenibile, nonché per rafforzare la comunità imprenditoriale locale, in quattro siti  intorno al Mar Baltico meridionale.

La Principessa Vittoria ha detto : "In qualità di ex ambasciatore degli obiettivi di sviluppo sostenibile, il futuro dell'oceano e del Mar Baltico in particolare è un argomento che mi sta molto a cuore. [...] Credo che il progetto DUNC sia un ottimo esempio di come possiamo unirci, intorno al Baltico, per affrontare le sfide che abbiamo in comune. E non vedo l'ora di saperne di più sui risultati che sono stati raggiunti negli ultimi tre anni ".

Nel gennaio 2016, la Principessa Vittoria era stata nominata dal Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon come uno dei 17 ambasciatori del lavoro sugli obiettivi di sostenibilità globale delle Nazioni Unite. 

Il compito degli ambasciatori è promuovere in vari modi gli obiettivi delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile, Agenda 2030. 


Il Principe Alberto e la principessa Charlene alla cerimonia della Santa Devota.

26 gennaio 2021

Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco, la principessa Charlene, la Principessa Gabriella e il principe Jacques hanno partecipato alle cerimonie per la Santa Devota, patrona del Principato di Monaco.

Le celebrazioni di Saint Devota si svolgono ogni anno dal 26 al 27 gennaio ed i monegaschi durante le quali si brucia simbolicamente una barca in ricordo della barca che si sarebbe arenata il 27 gennaio intorno all'anno 304, sulle rive di Monaco, dentro la quale c'era l corpo di una giovane santa -Devote- che era stata martirizzato a Lucciana in Corsica.

Quest'anno per colpa della pandemia di Covid-19 non si sono potuto svolgersi i tradizionali fuochi d'artificio ed i raduni popolari. 

Come il pubblico, il principe Alberto di Monaco, la principessa Charlene hanno prima seguito la celebrazione su uno schermo gigante dal Quai Albert-1er, prima di essere raggiunti dai loro figli, il principe ereditario Jacques e la principessa Gabriella, con i quali hanno raggiunto il luogo dove c'era la barca.

Devota è la santa patrona del Principato di Monaco, e viene celebrato ogni anno come festa nazionale. Santa Devota è una martire cristiana che fu uccisa e torturata per la sua fede nel 4° secolo e la leggenda racconta che il corpo della donna arrivò dalla Corsica a Monaco su una barca.


mercoledì, gennaio 27, 2021

La rivista Point De Vue numero 3780 di gennaio 2021

COPERTINA



EXCLUSIF
Les trésors des 
Mountbatten 
aux encheres


ESPAGNE
ENTRE TRAHISONS ET SCANDALES

LE COURAGE 
DE SOPHIE












Ricordiamo Maria José Regina d'Italia

27 gennaio 2001

Esattamente 20 anni fa, il 27 gennaio 2001, la Regina Maria José morì a Ginevra (Svizzera).

Il funerale della Regina d'Italia si svolse nell'abbazia di Altacomba (Francia) il 2 febbraio 2001, e, per suo espresso volere fu sepolta nell'Abbazia Reale di Altacomba , al fianco di Sua Maestà Umberto II.

Maria José di Savoia è nata ad Ostenda, il 4 agosto 1906 come principessa del Belgio e divenne Regina d'Italia come consorte di Umberto II di Savoia.

Umberto e Maria Josè si fidanzarono privatamente il 7 settembre 1929 presso il Chateau de Losange, vicino a Bastogne (Belgio) mentre il fidanzamento ufficiale avvenne a Bruxelles il 23 ottobre 1929, che fu poi annunciato il giorno successivo.

Le nozze tra il Principe Umberto e la Principessa Maria Josè furono celebrate a Roma l' 8 gennaio del 1930 nella Cappella Paolina del palazzo del Quirinale.


Attendiamo sempre che tutti i Sovrani d'Italia potranno finalmente riposare nel Pantheon di Roma !!!



Nel Giorno della Memoria ricordiamo la Principessa Mafalda di Savoia, morta nel campo di Buchenwald

27 gennaio

Oggi nella "Giornata della Memoria" ricordiamo che tra i deportati c'era anche la Principessa Mafalda di Savoia che morì nel campo di sterminio di Buchenwald.

Mafalda, secondogenita del Re d'Italia Vittorio Emanuele III e della regina Elena, si sposò a Racconigi (23 settembre 1925) con il langravio Filippo d'Assia.

Su ordine di Hitler, con un tranello i tedeschi arrestarono Mafalda, e la deportarono nel lager di Buchenwald.

Nell'agosto del 1944 la baracca in cui era prigioniera la principessa Mafalda, sotto il falso nome di Frau von Weber, fu distrutta da un bombardamento degli anglo-americani. La principessa riportò gravi ustioni e contusioni varie su tutto il corpo, ricoverata nell'infermeria del lager ma senza cure le sue condizioni peggiorarono.

Dopo 4 giorni di tormenti, a causa delle piaghe insorse la cancrena e le fu amputato un braccio. Mafalda abbandonata e privata di ulteriori cure, muore dissanguata nella notte del 28 agosto 1944.

La principessa Mafalda riposa nel cimitero degli Assia, nel castello di Kronberg im Taunus vicino a Francoforte sul Meno.


La regina Matilde visita Toboggan Youth Care Center

26 gennaio 2021

Sua Maestà la regina Matilde dei Belgi ha visitato il centro di accoglienza "Le Toboggan Asbl" a Mons, un'istituzione che aiuta le ragazze in difficoltà e che offre servizi di assistenza ai giovani. 

La regina Matilde ha parlato con i supervisori e dirigenti dell'istituto, oltre che con gli adolescenti, ed ha ricevuto informazioni sul progetto "Marsipulama" che si prende cura delle giovani madri adolescenti in difficoltà, e ha incontrato alcuni giovani che si stanno preparando ad una vita autonoma una volta raggiunta la maggiore età.

I govani del centro richiedono un aiuto speciale e specializzato a seguito di comportamenti aggressivi o violenti o di gravi problemi psicologici e la pandemia del covid-19 e il contenimento hanno un impatto importante sulla vita di questi giovani e sul funzionamento delle strutture di accoglienza.


martedì, gennaio 26, 2021

William e Kate ringraziano il personale del servizio sanitario nazionale scozzese

25 gennaio 2021

Il Duca William e la Duchessa Kate di Cambridge hanno inviato un video messaggio in cui hanno ringraziato il personale ospedaliero NHS Tayside  (National Health Service), a Dundee, per il loro lavoro in occasione di Burns Night, una festa tradizionale in Scozia per celebrare il compleanno del poeta scozzese Robert Burns.

NHS Tayside si prendono cura dei pazienti degli ospedali di Angus, Dundee, Perth e Kinross durante la pandemia.

Gli scozzesi celebrano il compleanno del poeta scozzese Robert Burns divertendosi e mangiando insieme e quindi William e Kate hanno voluto ringraziare le persone che lavorano in prima linea, instancabilmente contro la pandemia, ed in segno di apprezzamento, in collaborazione con NHS Charities Together, hanno offerto una cena a base di haggis, neeps e tatties a duecento lavoratori che si prendono cura dei pazienti a Dundee.

Al termine del video, il Duca William e la Duchessa Kate hanno offerto un brindisi scozzese dicendo "Slàinte Mhath!", che è un applauso alla buona salute.


Il Re Felipe con la Fondazione Euroamerica

22 gennaio 2021

Sua Maestà il Re Felipe VI di Spagna ha concesso un'udienza ad una delegazione del consiglio di amministrazione della Fondazione Euroamérica, il cui obiettivo principale è stimolare la cooperazione tra istituzioni, aziende e personalità europee e latinoamericane, e promuovere le relazioni tra Europa e America, in particolare dal settore privato.

I rappresentanti del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Euroamerica hanno illustrato al Re Felipe il lavoro svolto all'interno di settori quali istituzionale, politico, imprenditoriale e società civile, incentrato sui rapporti economici, commerciali, politici e cooperazione, contestualizzando lo stato delle relazioni tra l'Unione europea e l'America latina.


Il battesimo di Maria-Alessandra della Romania

23 gennaio 2021

Nicola e Alina-Maria hanno portato la loro figlia Maria-Alessandra alla Cattedrale Reale di Curtea de Arges dove è stata battezzata dell'arcivescovo Calinic di Argeș e Muscel .

99 anni fa (22 gennaio 1922) il bisnonno di Maria-Alessandra, il re Michele I di Romania, fu battezzato al Palazzo Cotroceni.

Il padre Nicola Medforth-Mills è il figlio della principessa Elena di Romania e del defunto Robin Medforth-Mills e quindi nipote del re Michele I di Romania

Il 30 settembre 2018 Nicola ha sposato Alina Maria Binder nella Chiesa di Sant’Elia a Sinaia, 

Nicola era 3° in linea di successione al trono di Romania secondo un nuovo statuto di famiglia emanato nel 2007 che gli conferiva anche il titolo di "principe della Romania" ma nell'agosto del 2015 il re Michele I, morto nel 2017, decise di togliere il titolo e di rimuoverlo dalla linea di successione, perché deluso dalla sua mancanza di qualità morali.


lunedì, gennaio 25, 2021

La Regina Letizia è presidente onorario della Fundéu RAE

22 gennaio 2021

Sua Maestà la regina Letizia di Spagna ha accettato la nomina di presidente onorario del Consiglio della Fundacion del Español Urgente (Fundéu RAE) nel suo nuovo viaggio con l'Accademia reale spagnola e l'Agenzia EFE. 

La Fundéu ha rilasciato questo comunicato :  

"Doña Letizia, che in numerose occasioni ha dimostrato il suo sostegno a Fundéu RAE, rafforza così il suo impegno nei confronti dell'istituzione in questa nuova fase . La regina ha potuto conoscere in prima persona gli obiettivi della fondazione nell'incontro che ha tenuto con il suo consiglio di amministrazione lo scorso dicembre" 

"L'accettazione da parte della regina Letizia della presidenza onoraria del Consiglio di fondazione della Fundéu RAE è una grande notizia. Il sostegno della Regina conferma l'importanza del lavoro della fondazione , il cui obiettivo principale è l'uso corretto dello spagnolo nei media".

L'istituzione è presieduta dal direttore della Royal Spanish Academy (RAE), Santiago Muñoz Machado, che  nasce come strumento di aiuto essenziale e urgente per la stampa, e di supporto per tutti coloro che usano la lingua spagnola nelle loro attività quotidiane legate alla comunicazione, social network e nuove piattaforme digitali. 


La Principessa Charlene di Monaco festeggia il suo 43° compleanno

25 gennaio 2021

La principessa Charlene è nata il 25 gennaio 1978 a Bulawayo, in Rhodesia (odierno Zimbabwe), dove il padre era proprietario di un'industria tessile. In seguito nel 1989 si è trasferita con la famiglia in Sudafrica.

Charlene ha partecipato alle olimpiadi di Sydney 2000 nella staffetta 4×100, classificatasi 5°, ed ha vinto numerosi titoli nazionali e si è ritirata nel 2008, dopo un infortunio alla spalla, che le aveva impedito di partecipare alle olimpiadi di Pechino 2008.

Charlene ha incontrato il principe Alberto per la prima volta a Monaco al raduno di nuoto "Mare Nostrum" del 2000, e il 1° luglio 2011, Charlene ha sposato il principe Alberto.

La notizia tanto attesa in Monaco, che la principessa Charlene fosse incinta, è stata annunciata il 30 maggio 2014.

Il 10 dicembre 2014 presso Ospedale Principessa Grace, sono nati la principessa Gabriella, contessa di Carladès e 2 minuti più tardi, il principe Giacomo, Marchese di Baux.

Per le legge di successione di Monaco, in cui c'è il criterio di preferenza di un erede maschio, Jacques è in prima linea di successione al trono monegasco, davanti a sua sorella maggiore





domenica, gennaio 24, 2021

Il Re Felipe visita l'Istituto Idrografico della Marina

21 gennaio 2021 

Sua Maestà il Re Felipe Vi di Spagna ha visitato l'Istituto Idrografico della Marina, la cui missione è garantire la sicurezza della navigazione e diffondere informazioni sul mare e sulla costa e contribuire al progresso della Scienza Nautica.

Durante la visita il Re Felipe si è recato all'Archivio Storico dell'Istituto Idrografico della Marina e successivamente, dopo la presentazione del direttore dell'Istituto, Don Felipe ha visitato le strutture del Centro visitando le sezioni di Idrografia e Cartografia, i laboratori di Arti Grafiche, la Scuola di Idrografia, la sezione di Supporto Navale e l'Archivio Storico dell'Istituto. della Marina.

Dopo la visita, il Re Felipe ha incontrato il personale dell'Istituto ed è stato accolto dalle autorità civili invitate. Successivamente Re Felipe si è trasferito alla base navale di Rota, dove ha visitato la nave idrografica Tofiño.


La principessa Athena festeggia il suo 9° compleanno

24 gennaio 2021

La principessa Athena è nata il 24 gennaio 2012, ed è la figlia più giovane del principe Joachim e della principessa Marie, ed è quindi nipote della Regina Margherita di Danimarca.

La principessa Athena è stata battezzata nella chiesa di Møgeltønder il 20 maggio 2012.

La principessa Athena di Danimarca è la contessa di Monpezat, e attualmente è 10° nella lista della successione al trono danese.

Athena ha due fratellastri più grandi, figli  del primo matrimonio di suo padre, il principe Nikolai e il principe Felice , ed un fratello maggiore, il principe Enrico .

La principessa Athena parla anche molto bene il francese visto che sua madre, la principessa Marie, è francese.


La duchessa Kate ringrazia le infermiere

21 gennaio 2021

La duchessa di Cambridge attraverso una video chiamata ha parlato con alcune infermiere che operano negli ospedali di Coventry e del Warwickshire che hanno parlato delle loro esperienze durante la pandemia. 

La Duchessa Kate ha evidenziato il ruolo vitale che gli infermieri svolgono ed ha parlato con due infermiere in pensione che sono tornate al NHS per aiutare con il programma di vaccinazione nelle case di cura. 

Durante la video chiamata, la Duchessa Kate ha detto : "Sentiamo più e più volte le cose incredibili che le infermiere fanno per il paese che non fanno parte dell'addestramento e di quello che le hanno insegnato, ma le cose che vengono dal vostro cuore. Penso che questo sia ciò che conta così tanto ora: questi atti di gentilezza verso i pazienti che state assistendo ". 

La duchessa Kate è dal 2020 patrona reale della campagna "Nursing Now" che ha lo scopo di aumentare lo status dell'assistenza infermieristica in tutto il mondo in modo che gli infermieri possano dare un contributo ancora maggiore per affrontare il crescente carico di malattie. 

La duchessa Kate ha visto in prima persona l'impatto dei professionisti medici in prima linea durante le visite a ospedali ed ospizi, ed attraverso il suo lavoro a sostegno della salute mentale. 


sabato, gennaio 23, 2021

Il re di Svezia partecipa al Forest Day

22 gennaio 2021

Dal Castello Stenhammar, appena fuori Stoccolma, Sua Maestà il re Carlo Gustavo XVI di Svezia ha partecipato ad una video conferenza in occasione del "The Forest Day" dove politici, accademici ed esperti hanno discusso sul ruolo della foresta in una società sostenibile.

Il re di Svezia si è sempre impegnato per la Natura, l'ambiente e le foreste, e nel suo discorso ha detto: “Sono seduto qui a Stenhammar e guardo la foresta di Sörmland, e penso a quanto sia importante la foresta per il nostro paese. Bisogna capire che il redditto che deriva dalle foreste ha costruito la prosperità della Svezia. E lo fa ancora, con un'esportazione annuale del valore di 150 miliardi di corone svedesi. Allo stesso tempo, la crescita delle foreste gioca un ruolo chiave nel rallentare e contrastare il cambiamento climatico globale. Solo qui in Svezia, ogni anno lega oltre 140 milioni di tonnellate di carbonio ".

Prima della conferenza, il re Carlo Gustavo aveva visitato la foresta vicino al castello di Stenhammar, dove recentemente c'è un'infestazione di coleotteri  della corteccia. 


La Principessa Carolina di Monaco festeggia il suo 64° compleanno

23 gennaio 2021

Carolina Luisa Margherita Grimaldi, principessa di Hannover e principessa di Monaco, è nata a Monaco, il 23 gennaio 1957, ed è la primogenita del principe Ranieri III di Monaco e di Grace Kelly, nonché sorella del principe Alberto e della principessa Stefania.

Si è sposata 3 volte. Prima con Philippe Junot, un banchiere parigino, da cui divorzia senza figli, il 9 ottobre 1980.

Il 29 dicembre del 1983 Carolina sposa Stefano Casiraghi, il suo vero amore, e da questa coppia sono nati 3 figli, Andrea (1984), Charlotte (1986) e Pierre (1987). Purtroppo Stefano Casiraghi muore in un incidente in motoscafo nel 1990, quando aveva 30 anni.

Il 3° matrimonio (1999) è con il principe Ernest August di Hannover, e da questa unione nasce Alessandra (1999) principessa di Hannover.

Il principe di Hannover, capo ed erede del casato di Hannover, è in linea di successione al trono britannico, e quindi il matrimonio necessitava l'autorizzazione della regina Elisabetta II. Con l'autorizzazione il principe di Hannover, in virtù dell'act of settlement del 1701, sposando una donna di religione cattolica, ha rinunciato ai suoi diritti di successione al trono britannico.

Attualmente Ernst August e Carolina sono ufficialmente separati ma non divorziati, per cui la principessa Carolina gode ancora del titolo di principessa di Hannover.

La principessa Caroline attualmente vive a Villa Clos St Pierre a Monaco-ville con la sua figlia minora, la principessa Alessandra.

Laureata in filosofia alla Sorbona combatte per la difesa dei diritti dell’infanzia, della famiglia e della donna. 

Nell'aprile 1993, la principessa Carolina è diventata presidente dell'AMADE (Associazione mondiale amici dell'infanzia), fondata dalla principessa Grace. Dal 2 dicembre 2003 è ambasciatrice dell'UNESCO, in riconoscimento del suo impegno in favore dell'infanzia, della famiglia e della donna. Fa parte del comitato organizzativo del Festival delle arti di Montecarlo.



La Regina Maxima ad un seminario sui problemi del debito delle PMI

21 gennaio 2021

Sua Maestà la regina Maxima dei Paesi Bassi ha preso parte al seminario online "Insieme forti per un'Olanda imprenditoriale senza debiti" che riguardava l'impatto della crisi della covid-19 sulle PMI e sui loro problemi di debito. 

Il webinar si è concentrato sulla recente ricerca di Deloitte, commissionata da SchuldenlabNL,  sull'impatto della crisi del covid-19 sulle Piccolle e Media Imprese e sui crescenti problemi di indebitamento.

La regina Máxima è membro del Comitato per l'imprenditorialità olandese.



La regina Letizia ad un incontro di lavoro della Fondazione Telefonica

21 gennaio 2021

Sua Maestà la Regina Letizia di Spagna ha incontrato alcuni membri del Consiglio di fondazione e la direzione della Fondazione Telefonica. 

All'incontro di lavoro, che si è tenuto nella sede della Fondazione Telefonica, si è discusso sulle linee strategiche del piano d'azione in Spagna per il 2021. 

La Fondazione telefonica da più di 20 anni è un catalizzatore per l'inclusione sociale nell'era digitale e  contribuisce a creare un mondo più giusto e solidale.

La Fondazione Telefonica lavora con successo alla trasformazione della società e allo sviluppo sociale promuovendo nuove tecnologie e progetti che si applicano alla conoscenza, alla cultura e alla solidarietà.


La regina Matilde in video conferenza con i docenti

21 gennaio 2021

Sua Maestà la regina Matilde dei Belgi ha avuto conversazioni virtuali con alcuni docenti delle scuole secondarie di Bruxelles, fiamminghi e valloni che le hanno raccontano l'impatto del COVID-19 sul loro lavoro, le loro esperienze di apprendimento a distanza e sulla introduzione di metodi didattici innovativi. 

C'è stata anche una discussione più approfondita sulle risposte degli studenti e sugli sforzi e sulla salute mentale nei giovani.


La Regina Matilde sostiene il progetto "Teach for Belgium"

20 gennaio 2021

Sua Maestà la regina Matilde dei Belgi attraverso una video chiamata ha parlato con una organizzazione senza scopo di lucro che mira a ridurre le disuguaglianze scolastiche istruendo giovani laureati e professionisti ad ispirare insegnanti in materie in cui gli insegnanti sono carenze, per gli studenti delle scuole più svantaggiate. 

Dal suo lancio nel 2013, 230 insegnanti hanno presentato domanda per il programma, che ha ripercussioni su 56.000 studenti. 

Tra l'altro, la conversazione affronta le conseguenze della pandemia COVID sul funzionamento del progetto Teach for Belgium. 

L'organizzazione senza scopo di lucro si è adattata e ha trovato nuovi modi per reclutare, selezionare, formare e sostenere insegnanti.



venerdì, gennaio 22, 2021

Il Conte di Parigi assiste alla messa in memoria di Luigi XVI 

21 gennaio 2021

Il conte e la contessa di Parigi sono andati alla  cattedrale San Maurizio di Mirepoix per assistere ad una messa in memoria dei Luigi XVI Re di Francia.

La messa è stata celebrata dal parroco della cattedrale.

Al termine della celebrazione, Giovanni d'Orlèans, conte di Parigi e duca di Francia, e sua moglie, hanno parlato a lungo con le persone presenti sul piazzale della Cattedrale prima di rispondere alle domande dei giornalisti di La Dépêche, presenti sul posto.

Prima il Conte di Parigi era stato ospite del programma "L'Heure des Pros" del canale televisivo C News, in cui ha risposto alle domande sulla storia monarchica in Francia dicendo : "È importante per me incontrare i francesi, che sono molto legati alla Storia. In un momento in cui i nostri punti di riferimento vanno in tutte le direzioni, è bello potersi relazionare con il patrimonio." 


Il principe Haakon visita Sporveien a Oslo.

20 gennaio 2021

Sua Altezza Reale il principe Haakon di Norvegia ha visitato Sporveien dove ha ringraziato i dipendenti del trasporto pubblico di Oslo che hanno mantenuto in funzione tram, autobus, traghetti e binari durante la pandemia.

Sporveien Oslo è l'azienda di trasporto pubblico di Oslo. I dipendenti hanno parlato dell'incertezza e raccontato di cosa erano stati esposti e come sarebbe stato per il pubblico. Inoltre hanno evidenziato la buona collaborazione tra i dipendenti, i sindacati e la direzione.

In seguito il principe Haakon ha avuto modo di vedere da vicino uno dei nuovi tram che quest'anno saranno utilizzati nel trasporto pubblico di Oslo. 

Oslo avrà 87 nuovi tram entro il 2024 che avranno una capacità maggiore di passeggeri rispetto agli attuali tram.


La regina Maxima aiuta le famiglie vulnerabili

20 gennaio 2021

Sua Maestà la regina Maxima dei Paesi Bassi ha effettuato una visita di lavoro online all'iniziativa chiamata "Breakthrough Method" a Tilburg, uno dei cinque metodi di cancellazione del debito che sono stati ampliati a livello nazionale da SchuldenlabNL

Breakthrough Method offre supporto alle famiglie che hanno diversi problemi contemporaneamente, come povertà, debito, problemi psicologici e di salute. 

La regina Maxima ha parlato con alcuni professionisti che guidano le famiglie su come funziona il Metodo Breakthrough, ed anche con l'assessore Lahlah ed i dipendenti del comune di Tilburg che hanno raccontato i risultati raggiunti e la cooperazione con i partner e per la politica e i processi municipali. 

Al termine della conferenza si è discusso sull'utilizzo del Metodo Breakthrough in altri comuni e sul collegamento con altre iniziative per affrontare i problemi del debito.


Related Posts with Thumbnails