Articoli in evidenza:

giovedì, ottobre 31, 2019

Il principe dell'Iran Reza Pahlavi festeggia il suo 59° compleanno

31 ottobre 2019

Reza Pahlavi, nato a Teheran, il 31 ottobre 1960, è il principe ereditario e pretendente al trono dell'Iran, in quanto figlio maggiore dello Scià Mohammad Reza Pahlavi e della imperatrice Farah Diba.

Reza Pahlavi ha tre sorelle e un fratello: la Principessa Farahnaz Pahlavi (12 marzo 1963), il Principe Ali-Reza Pahlavi (28 aprile 1966 - 4 gennaio 2011), la Principessa Leila Pahlavi (27 marzo 1970 - 10 giugno 2001), e la sorellastra la Principessa Shahnaz Pahlavi.

Dopo la rivoluzione islamica che aveva imposto la Repubblica Islamica, Reza Pahlavi nel 1979 ha lasciato l'Iran, e da allora vive in esilio a Potomac, nel Maryland (USA).

Ha conseguito un diploma di bachelor in scienze politiche dalla University of Southern California, ed è un pilota di caccia a reazione.

Nonostante sia costretto a vivere in esilio, l'impegno del principe Reza Pahlavi e il suo dovere patriottico nei confronti dell'Iran persistono, e sostiene i principi di libertà, democrazia e diritti umani per il suo Paese, mantenendosi in contatto costante con i connazionali.

Reza ha sposato Yasmine Etemad-Amini, che si è laureata alla George Washington University School di Giurisprudenza, e che nel 1991 ha fondato la Fondazione per i bambini dell'Iran, un'associazione no-profit che fornisce servizi di assistenza sanitaria ai bambini iraniani o di origine iraniana.

La coppia ha tre figlie: Noor (nata il 3 aprile 1992), Iman (nata il 12 settembre 1993) e Farah (nata il 17 gennaio 2004).

Il principe dell'Iran ha spesso invitato gli iraniani ad impegnarsi in campagna di mobilitazione non violenta di disobbedienza civile, e di non votare in quanto considera le elezioni "antidemocratiche".
Comunque il principe Reza Pahlavi si è sempre opposte a qualsiasi intervento militare straniero per un cambiamento di regime in Iran, ritenendo che solo il popolo iraniano ha il potere di cambiare il sistema di governo e la società.

Nel 2013 ha fondato, assieme al Partito Costituzionalista dell'Iran, il Consiglio Nazionale Iraniano per le Libere Elezioni.


La principessa Leonor festeggia il suo 14° compleanno.

31 ottobre 2019

Leonor, nata il 31 ottobre del 2005, è la prima figlia di Re Felipe VI di Spagna e della regina Letizia, ed ha una sorella minore, l'Infanta Sofia di Borbone.

Il mese di ottobre è stato particolarmente intenso per la principessa Leonor.
Il 12 ottobre la principessa Leonor ha partecipato alle celebrazioni della Festa Nazionale di Spagna, alla destra del re Felipe, in quanto erede al trono di Spagna.

Una settimana dopo, la principessa Leonor è andata ad Oviedo, capitale asturiana,  per partecipare per la prima volta alla cerimonia dei premi Principessa delle Asturie.

Il 18 ottobre principessa Leonor ha tenuto il suo primo discorso al Teatro Campoamor e il giorno seguente ha raggiunto la piccola città asturiana di Asiegu (premiata di essere città esemplare). dove ha tenuto il suo secondo discorso.


A seguito dell'abdicazione del Re Juan Carlos, annunciata il 2 giugno 2014 e resa effettiva il 18 giugno con l'approvazione della legge organica prevista in materia dall'articolo 57, quinto comma, della Costituzione, dopo la proclamazione di suo padre Felipe Re di Spagna, Leonor è diventata l'erede al trono.

In seguito alla proclamazione a Re di Spagna di suo padre Felipe, la Principessa delle Asturie Leonor è la presidente onoraria della Fondazione Principessa Asturie, istituzione che promuove i valori scientifici, culturali e umanistiche che sono patrimonio universale.

Se Leonor salirà al trono, Leonor sarà la prima regina regnante in Spagna dal tempo della Regina Isabella II, che regnò nel 19° secolo.

Con un decreto regio il re Felipe ha deciso di concedere alla figlia maggiore l'Ordine del Toson d'Oro, la più alta decorazione in Spagna, istituita il 10 gennaio 1430 da Filippo III di Borgogna a Bruges per celebrare il matrimonio con la principessa portoghese Isabella d'Aviz.



La rivista Point De Vue numero 3719 di ottobre  2019

COPERTINA


HARRY ET MEGHAN
La douleur 
et l'incomprehansion


LONGUE VIE AU
NOUVEL L'EMEREUR

MASAKO
IMPERATRICE 
PAR AMOUR

TOUT SUR LE SACRE 
PAR NOTRE ENVOYE 
SPECIAL AU JAPON







La regina Elisabetta al ricevimento per "Queen Elizabeth Diamond Jubilee Trust"

29 ottobre 2019

Sua Maestà la Regina Elisabetta II ha partecipato ad un ricevimento del Queen Elizabeth Diamond Jubilee Trust che si è occupato di porre fine alle forme evitabili di cecità e sostenere i giovani in tutto il Commonwealth.

Al ricevimento che si è svolto a a Buckingham Palace la regina Elisabetta era accompagnata dalla contessa di Wessex, che è vice-patrona del "Queen Elizabeth Diamond Jubilee Trust".

Durante l'evento, alla presenza di persone, sostenitori e professionisti della salute degli occhi di tutto il Commonwealth, la contessa Sofia ha tenuto un discorso.

La fondazione di beneficenza, creata dai capi di governo del Commonwealth nel 2012 in occasione del Giubileo di diamante della regina Elisabetta, si chiuderà nel 2020, dopo aver aiutato oltre 22 milioni di persone a salvare la vista, combattendo il tracoma - la principale causa infettiva di cecità.

La Contessa di Wessex, Vice Patrona del Trust, ha viaggiato nel Commonwealth a sostegno della missione della fondazione, e recentemente in India aveva visto come i medici locali stavano salvando la vista dei bambini grazie al supporto del Trust.


mercoledì, ottobre 30, 2019

Il principe Harry presenta la squadra inglese che parteciperà ai giochi Invictus 2020

29 ottobre 2019

Sua Altezza Reale il Duca di Sussex, il principe Harry, ha presentato la squadra che parteciperà ai Giochi Invictus che nel 2020 si svolgeranno a L'Aia (Paesi Bassi).

La squadra formata da 65 membri è stata selezionata da oltre 350 candidati che parteciperanno a nove eventi sportivi : atletica leggera, tiro con l'arco, basket su sedia a rotelle, ciclismo, sollevamento pesi, canottaggio indoor, rugby su sedia a rotelle, nuoto e pallavolo seduti.

Il principe Harry, che da militare in Afghanistan aveva pilotato elicotteri da combattimento Apache, per aiutare i soldati feriti in battaglia aveva creato Invictus Games per celebrare la riabilitazione sportiva e generare un più ampio apprezzamento per coloro che servono il loro paese.

I primi Invictus Games si sono svolti a Londra nel 2014 e da allora si sono tenuti a Orlando, Toronto e Sydney. Le partite del prossimo anno si terranno a L'Aia nel maggio 2020 e 19 nazioni si sfideranno.


La Principessa Mary di Danimarca al seminario per combattere la vulnerabilità mentale dei bambini in Groenlandia

28 ottobre 2019

Sua Altezza Reale la Principessa Mary di Danimarca ha partecipato a un seminario organizzato dalla Fondazione Mary su come combattere la vulnerabilità mentale dei bambini in Groenlandia

Hanno partecipato al seminario rappresentanti di ONG, fondazioni e organizzazioni pubbliche, tutti con una grande conoscenza delle sfide affrontate da bambini e giovani.

Al workshop è stata presentata una panoramica dei numerosi sforzi che stanno cercando di fare i bambini ed gli adolescenti in Groenlandia che stanno lottando contro gli abusi e vulnerabilità mentali.
L'obiettivo è creare terreno affinché i giocatori possano crescere, e  dove c'è più bisogno con azioni di cooperazione .


 

La Principessa Sofia di Romania festeggia il suo 62° compleanno

29 ottobre 2019

Michele I con la principessa Sofia
La Principessa Sofia di Romania, 4° figlia del Re Michele e della Regina Anna, è nata ad Atene il 29 ottobre 1957.
Sofia ha 4 sorelle : Margherita, Custode della Corona della Romania, Elena, Irina e Maria.

Sofia ha studiato in Svizzera e in Inghilterra. In seguito si è trasferita negli Stati Uniti dove ha sviluppato i suoi interessi in belle arti, grafica e fotografia all'Università del Nord Carolina, Asheville e nel Corcoran College of Art and Design a Washington, DC .

Dopo la caduta del comunismo nel 1989, la principessa è tornata in Svizzera per sostenere il re Michele accanto alla sua sorella maggiore, Margherita.
Solo alla fine del 1990 la Principessa Sofia ha potuto visitare la Romania per la prima volta dopo di che ha contribuito a stabilire la Fondazione Margherita di Romania.

In qualità di Vice Presidente della Fondazione, la Principessa Sofia ha contribuito a promuovere il lavoro della Fondazione in tutto il mondo e nel 1995 ha scritto un libro di storie per bambini da cui i proventi sono stati utilizzati dalla Fondazione per progetti di sostegno ai bambini.

La principessa Sofia, si è sposata contro il parere del Re con il francese Alain Biarneix dal quale ha avuto la figlia Elisabetta-Maria, col nome delle due regine della Romania Elisabetta e Maria. In seguito al divorzio dal marito si è riconciliata con i genitori.

La Principessa Sofia lavora come fotografa di successo in Francia, ed espone le sue opere in Europa.
Frequenta anche eventi importanti in Romania di volta in volta a fianco degli altri membri della famiglia reale a nome di Re Michele.


La principessa Charlene e i suoi gemelli visitano una scuola giapponese

28 ottobre 2019

Il principe Alberto di Monaco, la principessa Charlene ed i loro gemelli, il principe ereditario Jacques e la principessa Gabriella, sono attualmente in Giappone per sostenere la squadra di rugby del Sud Africa in competizione nella Coppa del mondo di rugby 2019.

Inoltre la principessa Charlene ha visitato una scuola giapponese insieme ai suoi gemelli ed ha condiviso  sul suo account Instagram alcune foto scattate durante quella visita con il titolo "Siamo stati benissimo oggi in una scuola giapponese".

Il principe Alberto di Monaco aveva partecipato alla cerimonia di intronizzazione dell'imperatore Naruhito del Giappone.




martedì, ottobre 29, 2019

La principessa Mary di Danimarca presenta i francobolli natalizi 2019.

28 ottobre 2019

Come ogni anno alla fine di ottobre, Sua Altezza Reale la principessa Mary di Danimarca ha partecipato alla cerimonia di presentazione dei francobolli natalizi .
La principessa  Mary è patrona della Fondazione dei francobolli natalizi.

Alla cerimonia si è svolta al municipio di Copenaghen, si è presentato il francobollo che quest'anno è stato realizzato dall'illustratore O. Jørgensen,

E' dal 1904 che la Christmas Stamp Foundation pubblica i francobolli natalizi, che servono per raccogliere fondi per i bambini.



Il principe Alberto, Gabriella e Jacques alla semifinale di Coppa del Mondo di Rugby 

27 ottobre 2019

Il Principe Alberto II, il Principe Ereditario Jacques e la Principessa Gabriella di Monaco hanno assistito alla semifinale della Coppa del mondo di rugby 2019, tenutasi allo stadio Nissan International di Yokohama, in Giappone, per sostenere la squadra di rugby del Sudafrica visto che la principessa Charlene è di origine di quel paese.

Il Sudafrica ha battuto il Galles 19-16 ed ha ottenuto la finale contro l'Inghilterra, che si svolgerà il 2 novembre allo Stadio Internazionale di Yokohama, in Giappone.
A sua volta l'Inghilterra ha ottenuto la finale dopo aver sconfitto la Nuova Zelanda 19-7.
La Nuova Zelanda e il Galles si affronteranno per il terzo posto l'11 novembre.

Da parte sua la principessa Charlene ha pubblicato sul suo account Instagram,  una foto di suo marito, il Principe Alberto e i loro gemelli, il Principe Jacques e la Principessa Gabriella, con la scritta:  "Grande Gioco oggi !!! Auguro a entrambe le squadre buona fortuna "



lunedì, ottobre 28, 2019

Il Granduca Enrico del Lussemburgo prosegue il viaggio in Giappone

25 ottobre 2019

Il Granduca Enrico di Lussemburgo era andato in Giappone per partecipare alla cerimonia di intronizzazione dell'imperatore Naruhito, e per rafforzare le relazioni bilaterali ed economiche tra i due paesi ha proseguito il viaggio intrapreso diversi impegni nel paese.

Il Granduca Enrico ha visitato la società giapponese FANUC, nella prefettura di Yamanashi, insieme al Ministro degli affari esteri ed europei del Lussemburgo, Jean Asselborn, dove ha incontrato Yoshiharu Inaba - figlio del fondatore e direttore generale FANUC.
Fanuc è una delle principali società giapponesi che si occupa di automazione industriale, producendo robot e macchine robotiche, che dal 1982 è collegata a Lussemburgo grazie alla creazione della sua sede europea a Echternach.

In questo viaggio in Giappone il Granduca Enrico è anche stato ricevuto dal Primo Ministro giapponese Shinzo Abe, ed ha visitato il laboratorio di seta “Mori Silk Factory” ad Akiruno.

La rivista HELLO! numero 1607 di ottobre 2019

COPERTINA


WILLIAM AND 
KATE'S TRIUMPH

PAKISTAN 
TOUR SPECIAL
DUCHESS 
WINS 
HEARTS
ALL THE FUN, 
FASHION 
AND MOVING 
MOMENTS FROM
 THEIR MOST 
COLOURFUL 
TRIP EVER

THE DUKE AND DUCHESS 
OF SUSSEX
INSIDE THEIR EMOTIONAL EVENING AS WE CELEBRATE TRULY INSPIRATIONAL CHILDREN


La principessa Sofia del Liechtenstein festeggia il suo 52° compleanno

28 ottobre 2019

La principessa Sofia è nata a Monaco il 28 ottobre del 1967, figlia maggiore del principe Max e duca di Baviera e della contessa Elisabeth Douglas.

Sofia Elisabetta Maria Gabriella, Duchessa di Baviera, è l'attuale principessa ereditaria del Liechtenstein, in quanto consorte del principe ereditario e reggente Luigi del Liechtenstein, primo in linea di successione al trono del Liechtenstein.

La duchessa Sofia ha sposato il principe ereditario Alois del Liechtenstein il 3 luglio 1993 presso la cattedrale di St. Florin a Vaduz, Liechtenstein.

La coppia ha 4 figli : il principe Giuseppe Venceslao, conte di Rietberg (nato il 24 maggio 1995 a Londra); la principessa Maria Carolina, contessa di Rietberg (nata il 17 ottobre 1996 a Grabs) ; il principe Giorgio Antonio, conte di Rietberg (nato il 20 aprile 1999 a Grabs); il principe Nicola Sebastiano, conte di Rietberg (nato il 6 dicembre 2000 a Grabs).




domenica, ottobre 27, 2019

Il Re Harald di Norvegia a Karasjok per il premio lingua Sami

24 ottobre 2019

Sua Maestà il Re Harald V di Norvegia si è recato a Karasjok per partecipare alla cerimonia del Premio lingua Sami, che fa parte della celebrazione della settimana della lingua Sami, caratterizzata da numerosi  eventi.

Karasjok è un comune norvegese della contea del Finnmark, che dista 266 km da Capo Nord, considerata la capitale della Lapponia, dove ha sede il Parlamento Sami, la biblioteca e una radio in lingua sami. È presente anche un museo-parco che illustra le abitudini e le tradizioni del popolo Sami.

L'obiettivo della settimana della lingua Sami è aumentare la conoscenza delle lingue e della cultura Sami in tutta la comunità.

Il re Harald ha visitato alla  scuola elementare di Karasjok, dove gli studenti lavorano molto con la lingua Sami ed hanno creato una mostra legata con la cucina in lingua Sami, e quindi c'è stato il momento della cerimonia del premio Sami, sostenuto dal Parlamento Sami, che ha l'obiettivo di "onorare  attori, imprese o associazioni che contribuiscono alla visibilità delle lingue sami a livello locale e nazionale".

La vincitrice è Ánne Márjá Guttorm Graven che lo ha ricevuto per aver creare sui social media delle pagine e profili dedicati a chi parla in lingua sami.


 

Foto della Famiglia Reale del Belgio in occasione dei 18 anni della principessa Elisabetta

ottobre 2019

In occasione dei 18 anni della principessa Elisabetta, duchessa di Brabante, erede al trono, la Famiglia Reale ha pubblicato alcune foto.

Oltre al Re Filippo e la Regina Matilde, con i loro 4 figli, Elisabetta, Emanuele, Gabriele e Eleonora, si vede il Re Alberto e la Regina Paola, la principessa Astrid con il suo figli Amedeo, il principe Lorenzo con sua moglie la principessa Claire, e la madre della regina Matilde, la contessa Anna Maria Komorowska.

Le foto sono state scattate dopo la cerimonia ufficiale di compleanno della principessa Elisabetta, nella Sala della musica del Palazzo Reale.



 

La rivista 7TAGE numero 43 di ottobre 2019

COPERTINA


Kate und William
Heikle Mission

Martha Louise
Peinlich

Elizabeth
Schock

Prinz Christian
Erste Freundlin

Das Drama spitzt sich zu !
Charlene
Ist sie schon weg ?




Il Re Felipe e la Regina Letizia di Spagna erano andati in Corea del Sud.

23 24 ottobre 2019

Dopo essere stati in Giappone aver partecipato alle celebrazioni dell'incoronazione dell'imperatore Naruhito , Le Loro Maestà il Re Felipe VI e la Regina Letizia di Spagna erano andati in Corea del Sud.

Lo scopo di questo viaggio di stato di due giorni in Corea del Sud
è rafforzare le relazioni diplomatiche ed economiche tra i due Paesi

Il primo appuntamento è stata la visita al cimitero di Seoul, dove Felipe e Letizia hanno deposto una corona di fiori alla  torre commemorativa "Hyeonchungtab".

Successivamente, re Felipe e la regina Letizia sono stati accolti dal presidente Moon Jae-in e dalla First Lady Kim Jung-sook alla Casa Blu. Dopo un incontro privato il re Felipe e il presidente Moon hanno presieduto la cerimonia di firma di due accordi commerciali.

Più tardi, Re Felipe ha incontrato l'ex segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, e la giornata si è conclusa con una cena ufficiale offerta dal presidente coreano in onore della visita dei sovrani spagnoli.

Dopo una colazione di lavoro con i rappresentanti delle principali aziende industriali coreane, Re Felipe ha partecipato al forum commerciale tra la Spagna e Corea, per promuovere la cooperazione tra aziende nei due paesi.

Successivamente, Don Felipe e Doña Letizia sono stati accolti dal sindaco  al Municipio di Seoul, che hanno li nominati "Cittadini onorari" della città.
Nel pomeriggio Felipe e Letizia  hanno visitato l'LG Sciencepark e la Galleria dell'innovazione e poi hanno incontrato la comunità spagnola residente nel paese asiatico.


sabato, ottobre 26, 2019

Felipe, Letizia, Leonor e Sofía consegnano il Premio alla città esemplare delle Asturie ad Asiegu.

19 ottobre 2019

Le Loro Maestà il Re Felipe, la Regina Letizia di Spagna, insieme alla Principessa delle Asturie, Leonor, ed all'Infanta Sofía, hanno visitato Asiegu (Cabrales) dove hanno consegnato il Premio all'Esemplare delle Asturie.

Questo premio che è giunta alla sua 30° edizione è consegnato alle città che si sono distinte per il loro impegno e lavoro per il mantenimento delle tradizioni , conservare e recuperare il loro patrimonio, proteggere il loro ambiente naturale, migliorare la loro qualità di vita, nonché motivare il ritorno degli emigranti e attirare i turisti.

Dopo i saluti di arrivo i reali hanno visitato il caseificio "La Pandiella", dove il proprietario ha spiegato le tecniche per la preparazione del formaggio Cabrales, quindi si sono recati alla balaustra intitolata "Omaggio a Les Vaques".

Successivamente si sono diretti verso il Llagar Sidra Pamirandi, dove hanno appreso come il sidro è realizzato, quindi hanno salutato un gruppo di donne che stavano realizzando tappeti all'uncinetto

Il Re Felipe la regina Letizia, la Principessa Leonor e l'Infanta Sofía sono andati nella Chiesa di San Miguel de Asiegu, dove il gruppo folk ha eseguito la danza "corri-corri ".

Nella piazza di Asiegu, la Principessa Leonor ha pronunciato alcune parole in cui ha sottolineato che "la città come Asiegu sono un tesoro per la Spagna, che si deve amare, custodire e proteggere. Ci hai appena insegnato le caseifici, le cose belle di questo posto che mostrano la vita,  la bellezza ed il futuro di questa città

Nel suo discorso Re Felipe ha affermato : "Le Asturie e tutta la Spagna, che vivono nello spopolamento e nell'invecchiamento delle aree rurali, devono certamente trovare nel proprio atteggiamento e nel proprio carattere imprenditoriale i modi per risolvere un problema così grave.
Con questo premio vogliamo sottolineare l'importanza del vostro modo di agire e che il vostro esempio sia esteso come priorità ad altre città e altre aree della Spagna" 

venerdì, ottobre 25, 2019

La principessa Benedetta di Danimarca in Brasile

22 ottobre 2019

La principessa Benedetta di Danimarca, sorella della Regina Margherita, ha visitato la città di Curitiba nello stato brasiliano di Parana (Brasile) per inaugurare la sede dell'Istituto Principessa Benedetta e partecipare a vari eventi.

La principessa Benedetta accompagnata dal direttore della Camera di commercio danese-brasiliana Jens Olesen,  ha aperto ufficialmente "The Princess Benedikte Institute" a Curitiba, un istituto che aiuta i bambini che hanno genitori tossicodipendenti e/o che sono stati molestati sessualmente.

L'Istituto è una entità coordinata dalla Camera di commercio danese-brasiliana in Brasile.


La Principessa Eugenia di York contro la schiavitù 

18 ottobre 2019

In occasione della giornate della lotta contro la tratta di esseri umani, la principessa Eugenia di York ha scritto nel suo profilo Instagram di essere diventata Patrona di "Anti-Slavery International", un'organizzazione non governativa che mira a sradicare tutte le forme di schiavitù e gli abusi correlati in tutto il mondo.

“Oggi , giorno della lotta contro la schiavitù, sono orgogliosa di annunciare che sto diventando un patrono di Anti-Slavery International. E' un team stimolante che lavora instancabilmente per porre fine alla schiavitù e al traffico di esseri umani."

Fondata nel 1839, è la più antica organizzazione internazionale per i diritti umani del mondo che opera esclusivamente contro la schiavitù e i relativi abusi, che quest'anno compie 180 anni

La giornata contro la tratta di esseri umani si svolge ogni anno il 18 ottobre e offre l'opportunità di sensibilizzare sul traffico di esseri umani e sulla schiavitù moderna.


La principessa Elisabetta festeggia il suo 18° compleanno 

25 ottobre 2019

Durante le celebrazioni del suo 18° compleanno al Palazzo Reale di Bruxelles, la Principessa Elisabetta, Duchessa di Brabante ed erede al trono belga, è stata investita nell'Ordine di Leopoldo da suo padre, il re Filippo.
L'Ordine di Leopoldo è l'ordine più antico e più alto del Regno del Belgio.

All'evento hanno partecipato tutti i membri della famiglia reale (anche i nonni re Alberto e la regina Paola), funzionari del governo, ministri, presidenti delle camere, insegnanti che hanno contribuito all'educazione della Principessa e 80 giovani, nati nell'ottobre 2001 (lo stesso mese di Elisabetta).

La principessa Elisabetta, duchessa di Brabante, è nata il 25 ottobre 2001 all'Hôpital Erasme ad Anderlecht, Bruxelles, ed è la maggiore dei figli di Re Filippo e della Regina Matilde del Belgio.

La principessa Elisabetta ha due fratelli più piccoli: il principe Gabriele (nato il 20 agosto 2003) e il principe Emanuele (nato il 4 ottobre 2005), ed una sorella la principessa Eleonora (nata il 16 aprile 2008).

Il 21 luglio 2013, dopo l'abdicazione di re Alberto II, suo nonno, Filippo, suo padre ha prestato il giuramento come Re dei Belgi e la Principessa Elisabetta è diventata la legittima erede al trono e pertanto detiene il titolo di duchessa di Brabante.

La Principessa Elisabetta frequentò Sint-Jan Berchmanscollege, una scuola cattolica romana in lingua olandese a Bruxelles fino alla sua laurea.

La principessa Elisabetta  sta studiando all'estero in Galles all'UWC Atlantic College e dovrebbe laurearsi nel maggio 2020 presso il programma internazionale di diploma di maturità.


giovedì, ottobre 24, 2019

90° anniversario del fidanzamento tra il Principe Umberto e la Principessa Maria Josè.

24 ottobre 1929

Il principe ereditario Umberto e la principessa Maria José si incontrano per la prima volta nel 1918 a Venezia, insieme alle loro famiglie, quando Umberto aveva 14 anni e Maria José 12 anni, che studiava a Firenze all'Istituto Statale S. Annunziata.

I Principi si fidanzano privatamente il 7 settembre 1929 presso il Chateau de Losange, vicino a Bastogne.

Il Principe Umberto torna a Bruxelles il 23 ottobre 1929, e il fidanzamento ufficiale viene annunciato il giorno successivo.

Il Principe Umberto e la principessa Maria José si sposano l'8 gennaio 1930, nella cappella Paolina del palazzo del Quirinale, a Roma.


123° anniversario del matrimonio tra il Principe Vittorio Emanuele di Savoia e la Principessa del Montenegro Elena 

24 ottobre 1896

Il 24 ottobre 1896 al Quirinale si svolse il matrimonio civile tra il Principe ereditario Vittorio Emanuele, Principe di Napoli, e la la principessa di Montenegro Elena.

La cerimonia religiosa alla Basilica di S. Maria degli Angeli.

 Dopo l'arrivo del Principe ereditario Vittorio Emanuele nel Montenegro, il fidanzamento ufficiale fu annunciato il 16 agosto 1896.

Lasciato il Montenegro, il 21 ottobre Elena e Vittorio Emanuele sbarcarono a Bari, dove nella basilica di S. Nicola Elena, dopo l'abiura del credo ortodosso, compi l'atto di conversione alla fede cattolica.





La principessa Mako festeggia il suo 28° compleanno

23 ottobre 2019

La principessa Mako è nata a Tokyo, il 23 ottobre 1991, è la figlia maggiore del Principe Akishino e della Principessa Kiko, e nipote dell'Imperatore del Giappone Naruhito.

La Principessa Mako ha una sorella più giovane, la Principessa Kako e un fratello più giovane, il Principe Hisahito, secondo in linea di successione al trono dopo suo padre il Principe Akishino.

Quest'anno la Principessa Mako era andata in visita ufficiale in Perù e in Bolivia, per commemorare il 120° anniversario dell'immigrazione giapponese nei paesi sudamericani.


La principessa Mako è fidanzata con Kei Komuro, un giovane avvocato che lavora in uno studio legale, conosciuto durante gli studi all'università di Tokyo. Il matrimonio originariamente era stato fissato per il 2018, ma è stato spostato al 2020.

Secondo la Legge della Casa Imperiale, sposando un borghese la principessa Mako dovrà rinunciare ai suoi titoli e prerogative imperiali.


Il re Simeone inaugura la nuova scuola di spagnolo "Regina Sofia" in Bulgaria

21 ottobre 2019

Re Simeone II di Bulgaria, che in seguito divenne il primo ministro tra il 2001 e il 2005, ha aperto il collegio di spagnolo "Regina Sofia" nella capitale della Bulgaria

Il collegio che mira a rafforzare gli stretti legami umani e culturali esistenti tra Spagna e Bulgaria e che vuole essere un centro educativo trilingue (spagnolo, inglese e bulgaro), ha ricevuto il diritto e l'onore di portare il nome della regina Sofia di Spagna dall'accreditamento n. 037/2016 della Casa Reale di Sua Maestà il re Felipe di Spagna

Il Re Simeone di Bulgaria ha affermato : “In occasione dell'inaugurazione del Collegio "Regina Sofía" nella città di Sofia, desidero inviare un messaggio di supporto e congratulazioni alle autorità responsabili del Ministero della Pubblica Istruzione e della Città di Sofia , nonché alla Fondazione Arenales e in particolare agli insegnante e studenti per aver reso possibile questa iniziativa" 

Alla cerimonia Simeone II di Bulgaria, insieme al resto dei presenti, ha assistito ad un'esibizione musicale suonata dai più giovani studenti della scuola.

Simeone è figlio del re Boris III di Bulgaria e della regina Giovanna di Savoia (figlia di Re Vittorio Emanuele III e della Regina Elena d'Italia).


La rivista Point De Vue numero 3718 di ottobre  2019

COPERTINA


EXCLUSIF 
MARIAGE DU PRINCE 
ET DE LA PRINCESSE 
NAPOLEON

L'AMOUR 
IMPERIAL

LES CONFIDENCES EMOUVANTES 
DE LA FAMILLE

KATE ET
WILLIAM
triomphent 
au Pakistan

ELISABETH 
DE BELGIQUE
tetè ses 18ans 
en beautè






La regina Elisabetta al QIPCO British Champions Day 2019

19 ottobre 2019

Sua Maestà la Regina Elisabetta II si è recata all'Ascot Racecourse di Ascot, Berkshire, per assistere al QIPCO British Champions Day 2019.

QIPCO (Qatar Investment & Projects Development Company, WLL) British Champions Day è il giorno delle corse di cavalli per eccellenza nella stagione delle corse piane britanniche.

L'ippodromo di Ascot nel Berkshire è stato fondato dalla regina Anna nel 1711 e ha forti legami reali fino ai giorni nostri, che si trova a pochi passi dal Castello di Windsor.

La regina Elisabetta partecipa regolarmente al British Champions Day di Ascot




mercoledì, ottobre 23, 2019

Il Re di Thailandia Rama X  priva la consorte reale dei titoli ufficiali accusata di slealtà 

21 ottobre 2019

Il re di Thailandia, Rama X ha privato il titolo di 'consorte reale' a Sineenat Wongvajirapak, (è la 4° moglie) per slealtà e apparente ambizione, in quanto aveva cercato di elevarsi al livello della regina.

Secondo il comunicato ufficiale, Sineenat aveva cercato in ogni modo di impedire l'elevazione al trono di Suthida (3° moglie) e di prendere il suo posto.
Dopo tentativi di interferire negli affari reali, per metter fine alle sue pressioni, il Re Rama X le aveva conferito il titolo di 'nobile consorte reale', ma Sineenat ha continuato a far sfoggio di "ambizione" con attività non autorizzate dal sovrano, il che equivale ad un sabotaggio verso il paese e l'istituzione della Monarchia.
La donna si sarebbe macchiata di veri e propri "abusi di potere" dando ordini a nome del sovrano.

Per questo Sineenat, che era anche generale dell'esercito, è stata privata dei titoli reali e militari, oltre che delle sue decorazioni.

Re Vajiralongkorn era salito al trono come Rama X nel 2016 dopo la morte del padre, Bhumibol (Rama IX), venerato sovrano che governò il paese per 70 anni.

Related Posts with Thumbnails