Articoli in evidenza:

domenica, giugno 16, 2019

Il re Guglielmo Alessandro e della regina Maxima dei Paesi Bassi in Irlanda

12 14 giugno 2019

Le Loro Maestà il re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima dei Paesi Bassi hanno fatto una visita di stato in Irlanda.

La visita di stato è iniziata a Dublino, dove il presidente Higgins e sua moglie, Sabina Higgins, hanno ricevuto il Re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima.

Successivamente, il Re Guglielmola regina olandesi hanno piantato un albero nel giardino e  quindi hanno deposto una corona nel Giardino del Ricordo in omaggio agli indipendentisti irlandesi..

Dopo alcuni impegni in serata il presidente Higgins ha offerto un banchetto di stato in onore della vista dei Sovrani dei Paesi Bassi

Numerosi gli appuntamenti a Dublino dei sovrani dei Paesi Bassi come la visita al Trinity College di Dublino, l'incontro con la comunità olandese, la visita al National Botanic Gardens.

Il re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima si sono poi spostati a Cork dove hanno partecipato
alla firma di un accordo di cooperazione tra il porto di Cork e il porto di Amsterdam.

La visita di stato si è conclusa a Camden Fort Meagher dove il Re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima hanno incontrato varie organizzazioni di volontari della regione.

Il Re Simeone di Bulgaria festeggia il suo 82° compleanno

16 giugno 2019

Simeone di Sassonia-Coburgo-Gotha è nato a Sofia, il 16 giugno 1937. È stato Re di Bulgaria dal 1943 al 1946 e primo ministro della Bulgaria dal 21 luglio 2001 al 16 agosto 2005.

Simeone è il secondogenito ed erede al trono del re Boris III di Bulgaria e della regina Giovanna di Savoia (figlia di Re Vittorio Emanuele III e della Regina Elena).

Nel 1946 la monarchia fu abolita con un referendum il cui risultato fu manipolato dal partito comunista. Dopo il referendum, il 16 settembre 1946, Simeone partì con la famiglia per l'Egitto, ad Alessandria, ove risiedeva il padre della Regina Giovanna, il Re Vittorio Emanuele III, in esilio dall'Italia. Nel 1950 si trasferì in Spagna, dove Simeone visse fino al 2000.

Nel 2001 il partito da lui fondato Movimento Nazionale Simeone Secondo (NDSV) vinse le elezioni parlamentari e divenne capo del governo di coalizione tra NDSV e DPS. Dopo la sconfitta del suo movimento alle elezioni del 2005 perse la carica di primo governo.

A Simeone di Sassonia-Coburgo-Gotha sono stati restituiti in Bulgaria terre e possedimenti, appartenenti alla casa regnante e confiscati dopo la proclamazione della repubblica.

Il 20 gennaio 1962 Simeone ha sposato a Losanna Margarita Gomez Acebo, parente del marito di Pilar di Borbone-Spagna, sorella del re Juan Carlos di Spagna), dalla quale ebbe 5 figli: Kardam (deceduto), Kyril, Kubrat, Konstantin-Assen, e Kalina.


sabato, giugno 15, 2019

La contessa Sofia di Wessex in Libano

12 giugno 2019

La contessa Sofia di Wessex sta facendo una visita di lavoro in Libano, ed è la prima volta che un membro della famiglia reale britannico va ufficialmente in Libano.

La prima tappa della contessa di Wessex è stata la visita al campo nella valle della Bekaa, dove ha incontrato alcune rifugiati che arrivano dalla Siria.

Lo scopo di questo visita storica in Libano  è sul ruolo delle donne nella società, durante il quale la contessa Sofia ha incontrato le persone coinvolte nell'affrontare e prevenire la violenza sessuale.
La Contessa di Wessex ha anche incontrato le donne impegnate in iniziative per la pace eper portare il sostegno del Regno Unito nel coinvolgimento delle donne in questioni di sicurezza.

Nel secondo giorno della visita in Libano, la contessa di Wessex è stata accolta dal presidente Michel Aoun.
Successivamente la contessa ha partecipato ad un incontro legato ad un programma che sostiene le comunità libanesi che ospitano i rifugiati siriani nella creazione di posti di lavoro, nei servizi locali e nella costruzione della pace.

La contessa Sofia ha poi incontrato il primo ministro del Libano, Saad Hariri, e successivamente ha visitato un centro di accoglienza che sostiene donne, giovani e bambini rifugiati e che offre alloggi temporanei, assistenza medica, consulenza e assistenza legale.

La rivista iHOLA ! numero 3906 di giugno 2019


COPERTINA


LA BODA SONADA 
DE CARLOTA
DE MONACO

ELEGANCIA, 

EMOCION Y 
SORPRESAS, EN 
DOS DIAS DE 
FABULOSAS FIESTAS


LOS DOS VESTIDOS
DE LA NOVIA Y 
EL COLLAR DE 
DIAMANTES DE 
GRACE KELLY




La principessa Amalia di Nassau festeggia il suo 5° compleanno

15 giugno 2019

La principessa Amalia di Nassau è nata il 15 giugno 2014, ed è la prima figlia del principe Felix e della principessa Claire di Lussemburgo.

Amalia è stata battezzata nella Cappella dell'Ermitage di San Ironwood Lorgues nel Var.

Il titolo di Amalia Amalia è "Sua Altezza Reale la Principessa Amalia di Nassau, Principessa di Borbone-Parma", ed è il terzo in linea di successione al trono del Lussemburgo dopo il suo zio, il granduca ereditario Guglielmo, e suo padre, il principe Felix.

Amalia ha un fratello, il principe Liam di Nassau .



Il principe Nicolas festeggia il suo 4° compleanno

15 giugno 2019

Sua Altezza Reale il Principe Nicolas, Duca di Ångermanland, è nato il 15 giugno 2015,  ed è il secondo figlio, ed unico maschio, della principessa Maddalena e di Christopher O'Neill.

Il Principe Nicolas è nato solo due giorni dopo il matrimonio di suo zio, il Principe Carlo Filippo con Sofia Hellqvist, ed è stato battezzato l'11 ottobre 2015 nella Cappella Reale del Palazzo di Drottningholm.

Il principe Nicolas ha due sorelle, la principessa Leonore, nata il 20 febbraio 2014 a New York City, e la principessa Adrienne, nata il 9 marzo 2018 nello stesso ospedale di Nicolas.

In occasione del suo 4° compleanno la Casa Reale svedese ha pubblicato una nuova foto del principe Nicola.

Nicolas.

venerdì, giugno 14, 2019

La regina Letizia al seminario di giornalismo a Soria

12 giugno 2019

Sua Maestà la regina Letizia di Spagna ha partecipato alla chiusura del seminario di giornalismo intitolato "Cómo los Medios de Comunicación pueden ayudar a repoblar la España Rural" (Come i media possono aiutare a ripopolare la Spagna rurale).

Lo scopo di questo seminario è di contribuire a migliorare la percezione dell'ambiente rurale e spingere la politica verso lo sviluppo rurale attraverso i media.

Il seminario di formazione per giornalisti e comunicatori si è tenuto a El Hueco Oxma a Burgo de Osma, a Soria, la provincia spagnola più colpita dallo spopolamento.

Il principe Federico di Danimarca alle riunioni del CIO per le Olimpiadi 2024

12 giugno 2019

Sua Altezza Reale il Principe ereditario Federico di Danimarca, come membro del Comitato olimpico internazionale (CIO), è andato a Marsiglia, in Francia, per partecipare alle riunioni dell'Olimpiadi 2024

Fino alle Olimpiadi di Parigi del 2024, il principe ereditario Federico partecipa alle riunione del direttivo per l'insediamento dei giochi.

Il comitato direttivo è formato da 16 membri del CIO e rappresentanti di Parigi e da altre organizzazioni coinvolte nella pianificazione delle Olimpiadi del 2024.

Il Comitato Olimpico Internazionale è un'organizzazione non governativa creata da Pierre de Coubertin nel 1894, che organizza i Giochi olimpici, ed è il massimo organismo sportivo mondiale.







Il principe Alberto di Monaco in Normandia

5 - 7 giugno 2019

Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco si era recato in Normandia per partecipare alle commemorazioni del 75° Anniversario del D-Day (6 giugno 1944).

Il principe Alberto ha visitato il museo del Gran Bunker a Ouistreham, e poi ha partecipato al Memoriale di Caen, un museo dedicato ai due conflitti mondiali, e la sera c'è stata una cena presso il municipio.

Il giorno successivo (6 giugno) il principe Alberto è andato a Sainte-Mère-Eglise dove ha incontrato gli "Amici dei veterani americani".
Qui il Principe Alberto ha visitato il Museo Airborne per parteciapre alla cerimonia commemorativa della truppe aviotrasportate, e il sindaco di questa piccola città ha poi consegnato al Principe Alberto la medaglia della città e il diploma di membro onorario dell'Associazione degli amici dei veterani americani.

Venerdì 7 giugno, il Principe Alberto di Monaco ha raggiunto la città di Saint-Lô, città martire della seconda guerra mondiale, Saint-Lô che fu distrutta al 90%.
Qui il principe monegasco ha visitato il Memorial Hospital Francia / Stati Uniti, dove ha partecipato alla presentazione di una targa per onorare l'amicizia franco-americana ed ha deposto una corona di fiori in onore dei veterani americani.

La Regina Sofia di Spagna e l'Infanta Elena alla consegna dei premi della Fondazione Mapfre

11 giugno 2019

La Regina Sofia di Spagna e l'Infanta Elena hanno partecipato alla cerimonia dei Premi 2019 della Fondazione Mapfre (Fundación MAPFRE), tenutasi al Casino di Madrid.

Quest'anno sono stati premiati Emilio Aragon , il progetto "Surgery in Turkana", l'Organizzazione Internazionale Mary's Meals e Agrindus( la migliore iniziativa agricola)

La Fondazione MAPFRE è un'organizzazione senza scopo di lucro che mira a contribuire al miglioramento del benessere sociale e delle persone attraverso l'azione sociale, la sicurezza e la cultura.


giovedì, giugno 13, 2019

Il re Juan Carlos e l'infanta Elena sostengono Rafael Nadal al Roland Garros

9 giugno 2019

Sua Maestà il re emerito Juan Carlos di Spagna e sua figlia, l'infanta Elena, erano andati a Parigi per sostenere il tennista spagnolo  Rafael Nadal alla finale del campionato internazionale Roland Garros.

Lo spagnolo Rafael Nadal ha vinto il torneo maschile della 118ª edizione del Roland Garros battendo nella finale di Parigi l’austriaco Dominic Thiem in quattro set (6-3, 5-7, 6-1, 6-1).


Per Rafael Nadal è la dodicesima vittoria in dodici finali disputate negli ultimi quindici anni,  nonché secondo Slam della stagione, categoria in cui ora detiene diciotto trofei.

Il campione Rafael Nadal ha voluto ringraziare Don Juan Carlos per la sua presenza e poi ha celebrato il suo titolo cenando con il Re Juan Carlos e il suo team al ristorante centrale Café de la Paix.

Sua Maestà il Re Umberto II di Savoia lascia l'Italia

13 giugno 1946

Senza verificare la regolarità del voto, nella notte tra il 12 e 13 giugno, il Governo "in spregio alle leggi ed al potere indipendente e sovrano della Magistratura" (come disse Umberto II) nomina Alcide De Gasperi capo provvisorio dello stato.

Di fronte al rischio di scatenare una guerra civile in quello stesso giorno il Re Umberto II decise di lasciare l'Italia per raggiungere il Portogallo.

La repubblica nasce con i brogli, col sangue (strage di medina a Napoli) e con un colpo di Stato.

Comincia il declino dell'Italia ....

W Re Umberto II !


La rivista Point De Vue numero 3699 di giugno  2019

COPERTINA



DONALD TRUMP 
ET EMMANUEL MACRON
SOUS LE CHARME ...
Le savoir-plaire 
d'Elisabeth II


LES WINDORS A L'ANNIVERSAIRE 
DE LA REINE
IRRESISTIBLE 
PETIT 
PRINCE LOUIS

AU PALAIS DE SAYN
EN ALLEMAGNE
Le plus romantique
des mariages royaux




mercoledì, giugno 12, 2019

La famiglia reale di Svezia alla cerimonia del premio Polar 2019

11 giugno 2019

Le Loro Maestà il re Carlo XVI Gustavo e la regina Silvia di Svezia, con la principessa ereditaria Vittoria, il principe Daniele, il principe Carlo Filippo, la principessa Sofia e la principessa Cristina hanno partecipato alla cerimonia "Polar Music Prize 2019"

La cerimonia di premiazione si è svolta al Grand Hôtel di Stoccolma, che è stata seguita da un banchetto.

Il Polar Music Prize è stato fondato nel 1989 dal compianto Stig "Stikkan" Anderson, uno dei grandi della storia della musica popolare.
Il suo nome deriva dalla leggendaria etichetta discografica di Anderson, Polar Music.

Il premio polare viene assegnato annualmente a musicisti, gruppi o istituzioni per "aver svolto impegni significativi o iniziative considerate di grande importanza per la musica" .

La prima cerimonia di premiazione si è tenuta nel 1992.


Il duca William e la duchessa Kate nella contea Cumbria

11 giugno 2019

Il Duca William e la Duchessa Kate di Cambridge si sono recati nella contea Cumbria, nel nord ovest dell'Inghilterra, ospiti d'onore in occasione di una celebrazione per riconoscere il contributo delle persone ed organizzazioni locali nel sostenere la comunità e le famiglie in tutta la zona.

Il Duca William e la Duchessa Kate hanno fatto una una passeggiata per conoscere l'ambiente ed hanno anche incontrato alcune persone nella Piazza del Mercato.

In seguito il Duca William e la Duchessa Kate hanno incontrato le organizzazioni locali che sostengono le fattorie nella regione, così come i volontari che lavorano con il soccorso locale.

La regina Letizia consegna i premi del comitato spagnolo dell'UNICEF 2019

11 giugno 2019

Sua Maestà la regina Letizia di Spagna ha presieduto la cerimonia di consegna dei Premi del Comitato spagnolo dell'UNICEF 2019, che si è tenuto presso il quartier generale del Consiglio nazionale delle ricerche (CSIC) di Madrid.

I vincitori delle tre categorie internazionali sono stati il ​​pedagogo italiano Francesco Tonucci per la sua esemplare carriera vitale e professionale nella difesa dei diritti dei bambini, la Fondazione Pablo Horstmann e il programma radiofonico Cinco continentes.

Questi premi UNICEF evidenziano il lavoro culturale, sociale o umano di persone, gruppi o istituzioni nazionali e internazionali in relazione al benessere dei bambini.

La regina Letizia è la presidente onoraria del Comitato spagnolo dell'UNICEF.

martedì, giugno 11, 2019

Il principe ereditario Alois del Liechtenstein festeggia il suo 51° compleanno

11 giugno 2019

Il principe ereditario Alois del Liechtenstein è nato a Zurigo (Svizzera), l'11 giugno 1968, ed è il reggente del Liechtenstein dal 15 agosto 2004, dopo che il padre Giovanni Adamo II, pur mantenendo formalmente il titolo, gli ha ceduto il potere di assumere le decisioni ordinarie di governo del principato.

Il principe Alois ha conseguito la laurea magistrale in giurisprudenza nel 1993, e dopo aver lavorato fino al 1996 in una società finanziaria a Londra, e ritornato in patria per dedicarsi all'amministrazione delle finanze paterne.
Il principe Luigi è stato uno dei firmatari, con il padre, della costituzione del Liechtenstein del 1990.

Il 3 luglio 1993, nella Chiesa di San Florin di Vaduz, Luigi ha sposato la duchessa in Baviera e principessa di Baviera Sofia, che assunse il titolo di principessa ereditaria del Liechtenstein e contessa di Rietberg.

La coppia ha 4 figli: il principe Giuseppe Venceslao Massimiliano Maria del Liechtenstein, conte di Rietberg (Londra, 24 maggio 1995); la principessa Maria Carolina Elisabetta Immacolata del Liechtenstein, contessa di Rietberg (Grabs, Canton San Gallo, 17 ottobre 1996); il principe Giorgio Antonio Costantino Maria del Liechtenstein, conte di Rietberg (Grabs, 20 aprile 1999); il principe Nicola Sebastiano Alessandro Maria del Liechtenstein, conte di Rietberg (Grabs, 6 dicembre 2000).


 

La famiglia del Principe Federico partecipa alla Royal Run

10 giugno 2019

Le Loro Altezza Reali il Principe ereditario Federico di Danimarca e la principessa Mary sono andati ad Aarhus per la Royal Run.

Solo la Principessa Mary ha preso parte alla corsa perché il principe Federico è stato costretto a ritirarsi per un infortunio alla schiena. Tuttavia ha preso parte alla passeggiata di un miglio ad Aarhus.

Invece il principe Cristiano, la principessa Isabella, il principe Vincent e la principessa Josephine - figli del principe Federico e Mary - hanno partecipato alla Royal Run di Copenaghen


La rivista 7TAGE numero 23 di giugno 2019


COPERTINA


Charlene
Sube Fotos

Margrethe
Bitter

Alexandra
Wieder allein

Victoria
Mutig

Bruder Duell
William 
und Harry
Charles muss ein 
Machtworst sprechen !



La strage di via Medina a Napoli : la polizia ausiliaria apre il fuoco contro i monarchici, numerosi morti e oltre 150 feriti.

11 giugno 1946

73 anni anni fa la brutale repressione anti monarchica avvenuta in via medina di Napoli, quando sotto il fuoco dei mitra degli ausiliari di pubblica sicurezza (Ministro dell'Interno era Romita) morirono 9 giovani monarchici e causò un centinaio di feriti : Ida Cavalieri (19 anni), Vincenzo Di Guida (20 anni), Gaetano D'Alessandro (16 anni), Mario Fioretti (21 anni), Michele Pappalardo (22 anni), Francesco D'Azzo (21 anni), Guido Beninato, Felice Chirico, Carlo Russo (14 anni).

Il 10 giugno la Corte di Cassazione ufficializza il risultato del referendum istituzionale del 2 giugno 1946 ma non proclama la repubblica in attesa di esaminare le numerose contestazioni.
La repubblica non è MAI stata proclamata!

Il governo De Gasperi cerca un accordo con il Re Umberto II per avviare il trapasso dei poteri, ma la Corona rifiuta, in attesa che sia fatto chiarezza sui risultati del referendum. Non solo le contestazioni non furono esaminate, le schede furono cancellate ...

A questo punto nel Sud i monarchici protestano, ed a Napoli davanti alla sede del PCI, in via Medina, accanto alla bandiera rossa con falce e martello, è esposta una strana bandiera tricolore, con l’effigie di una testa di donna turrita nel campo bianco al posto dello stemma sabaudo.
Per Napoli, che ha votato per l’80% la Monarchia, è una vera e propria provocazione.

In via Medina scoppia una violenta battaglia, risolta dalle mitragliatrici della polizia ausiliaria (repubblicani) che spara sui dimostranti: sul terreno restano diversi morti e decine di feriti, tutti monarchici.
Due giorni dopo Umberto II lascia l'Italia per evitare una guerra civile...

La storiografia repubblicana non ricorda questo eccidio che, in questo modo, continua ad uccidere quei giovani italiani, colpevoli solo di manifestare apertamente e pacificamente i loro ideali e la contrarietà all'esito falsificato del referendum istituzionale.

Ricordiamo i giovani morti in via Medina, uccisi per essere rimasti fedeli al Re ed alla Patria.
Non dimentichiamo questi valorosi monarchici !









lunedì, giugno 10, 2019

La Rivista Guardia d'Onore numero 3 dell'anno 2019


COPERTINA




Rivista bimestrale 
dell'Istituto Nazionale 
Guardia d'Onore 
alle Reali Tombe 
del Pantheon




141° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELL'ISTITUTO








Il Duca di Edimburgo festeggia il suo 98° compleanno !

10 giugno 2019

Filippo è nato il 10 Giugno 1921 a Corfù, in Grecia. Suo padre era il principe Andrea di Grecia e sua madre la Principessa Alice di Grecia.

A soli 18 mesi deve lasciare la Grecia, dopo l'abdicazione del re Costantino I, su una nave mandata da Giorgio V d'Inghilterra.
Dopo gli studi in Francia, completa la formazione e inizia la carriera in Marina in Inghilterra.

Nel 1947 per annunciare il fidanzamento ufficiale con la principessa Elisabetta, rinuncia ai titoli reali greci e danesi, nonché alle sue pretese sul trono greco, oltre a convertirsi dalla religione ortodossa a quella anglicana.
Il solenne matrimonio ha avuto luogo il 20 novembre 1947 nell'Abbazia di Westminster di Londra. Il titolo di Duca di Edimburgo gli viene assegnato poco prima delle nozze, insieme a quello di sua Altezza Reale e la nomina a Cavaliere della Giarrettiera.

La coppia reale britannica ha 4 figli: Carlo, Principe di Galles (1948), Anna, Principessa Reale (1950); Andrea, Duca di York (1960), Edoardo, Conte di Wessex (1964).

Ha anche 8 nipoti (il Duca William, il Duca Harry, Peter, Zara, Beatrice, Eugenie, Louise, James) e 7 pronipoti (Savannah, Isla, George, Mia, Charlotte, Luigi, Archie)

Per l'età avanzata, il Duca di Edimburgo è stato afflitto da problemi di salute, ed è stato ricoverato in ospedale per un intervento chirurgico di sostituzione dell'anca.
Nell'agosto 2017 ha deciso di ritirarsi dalle funzioni pubbliche, e da  allora è stato visto solo occasionalmente accanto alla regina Elisabetta, e trascorre la maggior parte del suo tempo nella tenuta di Sandringham a Norfolk.

La Principessa Maddalena di Svezia festeggia il suo 37° compleanno !

10 giugno 2019

Sua Altezza Reale la Principessa Maddalena, duchessa di Hälsingland e Gästrikland, è nata a Stoccolma il 10 giugno 1982.
I suoi genitori sono Sua Maestà il Re Carlo XVI Gustavo e la regina Silvia di Svezia.

La Principessa Maddalena è 7° in linea di successione al trono del Regno di Svezia, dopo la sorella la principessa ereditaria Vittoria, i nipoti Estelle e Oscar, il fratello il principe Carlo Filippo ed i nipoti Alessandro e Gabriele.

La principessa Maddalena si è sposata con Christopher O'Neill l'8 giugno 2013 presso la Cappella del Palazzo Reale di Stoccolma.

La loro prima figlia Leonore è nata il 20 Febbraio 2014 a New York, e il suo battesimo si è svolto nello stesso giorno del primo anniversario di matrimonio dei genitori.
Il secondo figlio Nicolas è nato il 15 giugno 2015, ed è stato battezzato nella Cappella Reale di Drottningholm Palace.
La terza figlia è Adrienne

In occasione del suo 37° compleanno Palazzo reale svedese ha pubblicato una nuova foto della principessa Maddalena.


domenica, giugno 09, 2019

Il compleanno ufficiale della Regina Elisabetta II con "Trooping the Colour"

8 giugno 2019

Tutta la famiglia reale britannica, tranne il Duca di Edimburgo e il piccolo Archie, ha partecipato alla tradizionale "Trooping the Colour", la cerimonia che si svolge a Londra per festeggiare il compleanno ufficiale della Regina Elisabetta II.

La Regina Elisabetta ha passato in rassegna le truppe delle forze armate, di cui è comandante in capo, alla 'Horse Guards Parade'.

Il Principe di Galles - che è colonnello delle Guardie gallesi - la Principessa Anna - colonnello dei Blues and Royals - il duca di Cambridge William - colonnello delle Guardie irlandesi - e il Duca di York, Andrea, hanno preso parte alla cerimonia a cavallo, seguendo la carrozza reale della Regina Elisabetta.

Terminata la 'Trooping the Colour', la regina Elisabetta ha raggiunto in carrozza Buckingham Palace, acclamata dalla folla, dove si è affacciata dal balcone, insieme ai membri della famiglia reale, per assistere alle esibizioni della Royal Air Force in suo onore.

Per la prima volta anche il piccolo Luigi, terzo figlio del Duca William e della duchessa Kate, ha debuttato ai festeggiamenti per il compleanno ufficiale della regina Elisabetta, e si è affacciata al balcone di Buckingham Palace.

A mezzogiorno 41 colpi di cannone a salve sono stati sparati dalla King's Troop Royal Horse Artillery a Green Park.


Il Duca di Sussex, Harry, visita l'Ospedale Reale Militare di Chelsea.

6 giugno 2019

Sua Altezza Reale il principe Harry, il Duca di Sussex, si è recato a Chelsea per visitare l'Ospedale Reale Militare, dove ha incontrato numerosi pensionati, tra cui sei veterani dello sbarco in Normandia.

Più di 300 veterani dell'esercito vivono al Royal Hospital, compresi quelli che hanno servito il Paese in Corea, Isole Falkland, Cipro, Irlanda del Nord e nella seconda guerra mondiale.

Il Duca Harry, ex ufficiale dell'esercito, ha indossato la divisa militare e come tutti i pensionati e gli ospiti anche un ramoscello di foglie di quercia in onore di Carlo II.
Harry ha elogiato gli sforzi dei veterani del D-Day dicendo : "In questo 75° anniversario del D-Day, posso parlare a nome di tutti, che siamo onorati di essere alla presenza di sei veterani dello sbarco in Normandia."

Nel frattempo il principe William, Duca di Cambridge, ha deposto una corona di fiori al National Memorial Arboretum di Alrewas, nello Staffordshire, nel quale c'era un messaggio personale del Duca di Cambridge: "In memoria di tutti coloro che hanno compiuto il sacrificio definitivo, li ricorderemo noi. William".

Mercoledì, la Regina Elisabetta e il Principe Carlo hanno ospitato leader mondiali e veterani alla celebrazione principale per commemorare il 75° anniversario del D-Day che si è tenuta al Portsmouth.

sabato, giugno 08, 2019

La regina Elisabetta per le commemorazioni del 75° anniversario del D-Day

6 giugno 2019

Sua Maestà la Regina Elisabetta e il Principe Carlo di Galles, insieme ad altri leader mondiali, sono andati a Portsmouth per le celebrazioni de 75° anniversario dello sbarco in Normandia (il D-Day), che segnò l'inizio della liberazione dell'Europa continentale dall'occupazione tedesca durante la seconda guerra mondiale.

Nella foto storica la regina Elisabetta siede accanto al presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che è in visita di stato di tre giorni nel Regno Unito, ed al Principe di Galles.
Accanto a Carlo c'è il primo ministro uscente del Regno Unito, Theresa May. La prima fila comprende anche il presidente della Francia, Macron e il primo ministro dei Paesi Bassi, Mark Rutte, nonché il presidente della Grecia, Prokopis Pavlopoulos.

L'immagine è stata scattata poco prima che la Regina Elisabetta, il Principe Carlo e gli leader mondiali si unissero ai veterani e alle loro famiglie, per commemorare e onorare tutti coloro che avevano preso parte agli sbarchi del D-Day.
E' stato molto commovente quando i veterani saliti sul palco sono stati applauditi.

Durante l'evento molti leader hanno tenuto un discorso, tra cui evidentemente la regina Elisabetta ed il presidente Trump.

Il principe Federico di Danimarca inaugura il nuovo terminal dell'aeroporto di Copenaghen.

4 giugno 2019

Sua Altezza Reale il principe Federico di Danimarca ha inaugurato il nuovo terminal dell'aeroporto internazionale di Copenaghen.

Il nuovo terminale E è un edificio di 28.000 m2, che controlla i passaporti ed è uno spazio per passeggeri e aerei, fa parte del progetto di far crescere l'aeroporto da 30 a 40 milioni di passeggeri all'anno.

Dopo aver tenuto un breve discorso il principe ereditario Federico ha tagliato il nastro per inaugurare il nuovo terminale.



Il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia a Winfield House con il presidente e la first lady Trump

4 giugno 2019

Sua Altezza Reale il principe Carlo di Galles e la duchessa Camilla di Cornovaglia sono stati invitati dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump  e da sua moglie Melania ad una cena di gala presso Winfield House, la sede dell'Ambasciata degli Stati Uniti a Londra.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la First Lady Melania Trump sono in visita di stato nel Regno Unito dove erano stati accolti dalla Regina Elisabetta a Buckingham Palace.


venerdì, giugno 07, 2019

La rivista HELLO! numero 1587 di giugno 2019


COPERTINA


IN THE PINK
THE QUEEN'S DELIGHT
SURROUNDED 
BY HER LOVING
FAMILY FOR A 
MEMORABLE WEEK 
OF CELEBRATIONS
for her majesty 
this is on extraordinary time

YOUNG ROYAL INFLUENCERS
HOW BABY ARCHIE
HAS BECOME A GLOBAL
TRENDSETTER JUST LIKE HIS
MUM MEGHAN
The eyes of the
world are on the
little Princes
and Princesses




La principessa Mary di Danimarca a Vancouver, in Canada

4 giugno 2019

Sua Altezza Reale la Principessa ereditaria Mary di Danimarca è andata in Canada, per partecipare alla Conferenza "The Women Deliver 2019" che si tiene dal 3 al 6 giugno 2019 a Vancouver.

Women Deliver è la più grande conferenza al mondo nel campo dell'uguaglianza, salute, diritti e benessere delle donne, e quest'anno il tema è "Potere, Progresso e Cambiamento".

La Principessa di Danimarca ha anche partecipato ad una serie di eventi con le organizzazioni partecipanti alla conferenza, tra cui l'UNFPA, la Maternity Foundation e l'ICRW.

A questa conferenza hanno partecipato tra 6.000 a 7.000 persone da più di 150 paesi, durante il quale esperti, organizzazioni, ONG, politici, attivisti e opinion maker hanno discusso strategie su come il mondo può garantirne una. vita migliore per ragazze e donne.

La Principessa Mary ha partecipato alla conferenza per la prima volta nel 2009 a Washington, nel 2013 a Kuala Lumpur, e nel 2016 a Copenaghen è stata la patrona
Nel 2018, la Principessa Mary era andata a Nairobi, in Kenya dove aveva partecipato al lancio della campagna "Deliver for Good".


La Regina Maxima al Global Entrepreneurship Summit 2019

4 giugno 2019

Sua Maestà la regina Maxima dei Paesi Bassi ha partecipato all'apertura del Summit per l'imprenditoria globale del 2019 (GES2019) .

La regina Maxima ha tenuto il discorso di apertura, che si è tenuto al Forum mondiale dell'Aia.

Quest'anno il tema è 'Ora il futuro ', focalizzato sull'impegno della tecnologia e dell'innovazione per risolvere le questioni sociali, come migliore l'assistenza sanitaria e ridurre l'uso della plastica.

La Regina Maxima ha parlato nella sua funzione di membro del comitato olandese per l'imprenditoria e di avvocato speciale del segretario generale delle Nazioni Unite per lo sviluppo del finanziamento inclusivo.

GES si tiene ogni anno per promuovere l'imprenditorialità in tutto il mondo ed aiutare gli innovatori a stabilire legami con investitori stranieri in modo per crescere a livello internazionale.


Il Principe Gioacchino di Danimarca festeggia il suo 50° compleanno

7 giugno 2019

Il Principe Gioacchino di Danimarca, Conte di Monpezat è nato a Copenaghen, il 7 giugno 1969, ed è il figlio minore della Regina Margherita II e di Henrik, Principe di Danimarca.

Gioacchino è 6° nella linea di successione al trono dopo suo fratello, il Principe Ereditario Federico, e i figli di quest'ultimo, il principe Cristiano, la principessa Isabella, il principe Vincent e la principessa Josephine.

Il 18 novembre 1995 il principe Joachim aveva sposato Alexandra Christina Manley, con la quale ha 2 figli, il principe Nikolaj e il principe Felix. La coppia ha divorziato nel 2005.

Il principe Gioacchino si è sposato per la seconda volta il 24 maggio 2008 con Marie Cavallier, ora Principessa Marie, e la coppia ha 2 figli: il Principe Henrik, nato nel 2009, e la principessa Athena, nata nel 2012.

In occasione del compleanno, la Royal Court danese ha pubblicato una nuova foto della famiglia che mostra il principe Gioacchino insieme a sua moglie , la principessa Marie, ed i figli , il principe Henrik, la principessa Atena, il principe Nikolai e il principe Felice.

In occasione del 50  compleanno del principe Gioacchino, la regina Margherita ha ospitato una cena al Amalienborg Palazzo Christian VII.

Come membri della famiglia reale, il principe Joachim e la principessa Marie svolgono una serie di compiti istituzionali per la Danimarca. Quando la regina Margherita e il principe ereditario Federico sono entrambi fuori dal paese, il principe Gioacchino funge da sovrano.

Inoltre il principe Gioacchino è il Cancelliere dell'Ordine, responsabile del lavoro amministrativo riguardante la distribuzione dell'Ordine degli Elefanti e dell'Ordine dei Dannebrog.

Il principe Gioacchino svolge anche un ruolo importante nelle forze armate e in numerosi organizzazioni a scopi umanitari, artistici e commerciali.



giovedì, giugno 06, 2019

Alberto II del Belgio festeggia il suo 85° compleanno

6 giugno 2019

Alberto II è nato a Bruxelles, il 6 giugno 1934, è stato il 6° Re dei Belgi dal 9 agosto 1993 al 21 luglio 2013.

È il terzo figlio del re Leopoldo III del Belgio (fratello della Regina Maria José, moglie del Re d'Italia Umberto II) e della regina Astrid di Svezia.

Il suo destino è cambiato in seguito alla morte di suo fratello Baldovino, e il 9 agosto del 1993, Alberto II ha prestato giuramento in Parlamento nelle tre lingue nazionali, diventando il 6° Re dei Belgi.

Il 2 luglio 1959 ha sposato Paola Ruffo di Calabria, di famiglia nobile italiana, e la coppia ha 3 figli: Filippo del Belgio (adesso re dei Belgi), la principessa Astrid e il principe Lorenzo.

Il 3 luglio 2013 Re Alberto II annuncia in televisione la sua intenzione di abdicare, dicendo :
"Sono entrato negli 80 anni, un'età mai raggiunta dai miei predecessori, e la mia età e salute non mi permettono più di esercitare le mie funzioni" 
"Filippo (suo figlio) è ben preparato e ha tutta la mia fiducia, il futuro del Paese è in buone mani"



La Regina Elisabetta accoglie il presidente Trump a Buckingham Palace

3 giugno 2019

Il presidente degli Stati Uniti d'America, Donald  Trump e la First Lady Melania sono in vista di stato nel Regno Unito.

La coppia statunitense è arrivata in elicottero a Buckingham Palace dove ha ricevuto il benvenuto del Principe di Galles e della Duchessa di Cornovaglia, seguito dell’incontro con la Regina Elisabetta.

Dopo il pranzo la Regina Elisabetta ha invitato il presidente Donald  Trump e la First Lady Melania si sono recati a visitare la mostra con oggetti storici della Collezione Reale con riferimenti agli Stati Uniti.

Nel pomeriggio il presidente Trump ha raggiunto l'abbazia di Westminster dove ha deposto una corona nella tomba del milite ignoto, e quindi Clarence House, la residenza del Principe di Galles e della Duchessa di Cornovaglia, per il tè.

La sera c'è stato il banchetto reale che si è tenuto a Buckingham Palace, dove erano presenti anche il duca William e la duchessa Kate di Cambridge, il duca Andrea di York e il Conte Edoardo e la contessa Sofia di Wessex.


Related Posts with Thumbnails