Articoli in evidenza:

martedì, aprile 30, 2019

Re Carlo Gustavo di Svezia festeggia il suo 73° compleanno !

30 aprile 2019

Carlo Gustavo è nato nel Palazzo di Haga, a Solna, il 30 aprile 1946, unico figlio maschio del principe Gustavo Adolfo di Svezia e della principessa Sibilla di Sassonia-Coburgo-Gotha, nonché nipote di Re Gustavo VI Adolfo.

E diventato Re di Svezia alla morte del nonno paterno, il 15 settembre 1973.

Il suo motto personale è För Sverige, i tiden (Per la Svezia, nel tempo).

Il matrimonio tra Carlo XVI Gustavo e Silvia fu celebrato a Storkyrkan, la cattedrale di Stoccolma, il 19 giugno 1976, e la coppia ha 3 figli: la principessa ereditaria Vittoria, il principe Carlo Filippo, la principessa Maddalena.

Come è tradizione, il re Carlo XVI Gustavo ha celebrato il suo compleanno nel cortile esterno del palazzo reale di Stoccolma. accompagnato dal figlio il Principe Carlo Filippo.

L'evento è iniziato alle 11:15 con musica suonata dalla banda della Royal Navy e dell'esercito svedese, poi il re ha ricevuto il saluto dal comandante della guardia.
Quindi si sono ascoltato 21 colpi di cannone da Skeppsholmen, e in seguito i bambini hanno consegnato dei fiori al Re.

Terminata la cerimonia, il re Carlo XVI Gustavo e il principe Carlo Filippo sono entrati nel castello, insieme agli altri membri della famiglia reale, per ricevere le congratulazioni del pubblico da una finestra del PAlazzo .

Alla cerimonia erano presenti la regina Silvia, la principessa ereditaria Vittoria, il principe Daniele, la principessa Estelle, il principe Oscar e la principessa Sofia (moglie del principe Carlo Filippo).

Mancavano i due figli del principe Carlo Filippo e della principessa Sofia - il principe Alessandro e Gabriele - e la principessa Maddalena e Chris O'Neill con i loro tre figli: Leonore, Adrienne e Nicolas.



La rivista Point De Vue numero 3693 di aprile 2019


COPERTINA


MEGHAN 
ET
HARRY
LEUR FUTURE 
VIE AVEC 
BEBE

1921 2019
DISPARITION 
DE JEAN DE 
LUXEMBOURG

LOUIS DE CAMBRIDGE
un prince à croquer

AKIHITO DU JAPON
A l'heure de l'abdication





Il principe Carlo Filippo di Svezia alla gara "Run for little life"

28 aprile 2019

Sua Altezza Reale il principe Carlo Filippo di Svezia ha partecipato alla gara "Run for little life", che si è tenuta a Hagaparken, Stoccolma, organizzata dal fondo Little Child e tutte le entrate vanno alla ricerca svedese sui neonati.

I corridori potevano scegliere di correre per 5 o 10 chilometri, e per i bambini più piccoli c'era una gara separata di 400 metri. Il principe Carlo Filippo, che è il patrono del Fondo del bambino piccolo, ha corso cinque chilometri.

Little Child ' S Fund è un'associazione senza scopo di lucro formata nel 2008 con l'obiettivo di sostenere la ricerca medica e lo sviluppo per quanto riguarda i bambini neonati e la loro futura salute
In Svezia, oltre 10.000 neonati ogni anno hanno bisogno di cure post-natali avanzate per sopravvivere e non soffrire di invalidità permanenti.


La principessa Mette-Marit al Festival della letteratura tedesca-norvegese

26 aprile 2019

La Altezza Reale la principessa ereditaria Mette-Marit di Norvegia ha partecipato all'inaugurazione del Festival della letteratura tedesca-norvegese che si è tenuta presso la Literature House di Oslo.

Il tema del festival è "Sulla strada per Francoforte", che riunisce autori tedeschi e norvegesi, con lo scopo principale di introdurre al popolo norvegese la letteratura, la cultura e la lingua in lingua tedesca.

Il festival offre conferenze, dibattiti, lezioni di tedesco, serate di poesia, mostre, spettacoli e workshop - in norvegese, tedesco e inglese, per migliorare le reciproche relazioni letterarie, culturali e sociali tra la Norvegia e i tre paesi di lingua tedesca.

La principessa Mette-Marit ha incontrato scrittori e organizzatori.


lunedì, aprile 29, 2019

Infanta Sofia festeggia il suo 12° compleanno

29 aprile 2019

Sofia di Borbone, infanta di Spagna, è nata a Madrid, il 29 aprile 2007, con il nome completo di Sofía de Todos los Santos de Borbón y Ortiz, è la seconda figlia di Re Felipe VI e della Regina Letizia.

Sofia ha una sorella maggiore, Leonor, principessa delle Asturie, ed è 2° nella linea di successione al trono di Spagna.

Essendo seconda figlia dell'allora Principe delle Asturie, ora re di Spagna, Sofia ha la dignità di Infanta ed ha il trattamento di Altezza Reale, come previsto nel regio decreto 1368/1987.

Il nome della 2° figlia di Felipe e Letizia è un omaggio alla sua nonna paterna, la regina Sofia di Spagna.

Sofia è stata battezzata il 15 luglio nei giardini del Palazzo della Zarzuela.



La Principessa Benedetta di Danimarca festeggia il suo 75° compleanno

29 maggio 2019

La Principessa Benedetta è nata a Copenhagen, nel Palazzo di Amalienborg, il 29 maggio 1944, è la seconda figlia di Re Federico IX di Danimarca e della regina Ingrid di Svezia.

È la sorella minore della regina di Danimarca, Margherita II, e sorella maggiore della regina consorte Anna Maria di Grecia.

La Principessa Benedetta spesso rappresenta la Regina Margherita agli eventi ufficiali o semi-ufficiali, e recentemente ha incontrato l'imperatore e imperatrice del Giappone a Tokyo.

Nel 1968 ha sposato il principe Riccardo, capo del casato tedesco di Sayn-Wittgenstein-Berleburg , con cui ha avuto 3 figli, che è morto nel marzo 2017.

La principessa Benedetta è attualmente all'11° posto sulla linea di successione al trono danese, ed è patrona di diverse organizzazioni, istituzioni e fondazioni nazionali.


William e Kate festeggiano l'8° anniversario del loro matrimonio !

29 aprile 2019

Il principe William, futuro re dopo suo padre, il principe Carlo, ha  sposato Kate Middleton il 29 aprile 2011 alla Abbazia di Westminster a Londra, un fantastico matrimonio reale visto da circa 2.000 milioni di persone in tutto il mondo.

Il principe William e Kate avevano annunciato il loro fidanzamento il 16 novembre 2010.

Il Duca William e la Duchessa Kate di Cambridge hanno 3 figli, il principe George, la principessa Charlotte e il principe Luigi.
Il principe George è nato il 22 luglio 2013, la principessa Charlotte è nata il 2 maggio 2015 e il principe Luigi il 23 aprile 2018.

Sempre impeccabili, con tre figli ed un'intesa  perfetta William e Kate si stanno preparando molto bene a salire sul trono, ma secondo le regole della Corona Britannica non c'è fretta, anzi c'è bisogno di un periodo di assestamento quando William sarà Principe del Galles, una volta che suo padre, il principe Carlo sarà diventato Re.



Il Re Filippo dei Belgi e la principessa Elisabetta al centro dei vigili del fuoco

24 aprile 2019

Sua Maestà il re Filippo dei Belgi e Sua Altezza la principessa ereditaria Elisabetta hanno visitato la caserma dei vigili del fuoco di Bruxelles e il loro centro di addestramento chiamato "École du feu".

La principessa Elisabetta sta studiando UAC in Galles e  nel periodo pasquale è tornata in Belgio

Vestiti con giacche di pompieri, il re Filippo e la principessa Elisabetta hanno assistito ad alcune dimostrazioni per vedere la versatilità e la professionalità dei pompieri, come estrarre la vittima bloccata in un incidente d'auto, ed una nuova tecnica di estinzione del fuoco

La principessa Elisabetta è stata coinvolta nell'esercitazione antincendio insieme ai vigili del fuoco.

Quindi il re Filippo e la principessa Elisabetta hanno incontrato gli studenti ed i formatori della "École du feu".

La principessa Margherita presidente onorario del comitato dei giochi Invictus 2020.

25 aprile 2019

La Casa Reale dei Paesi Bassi ha annunciato  che la principessa Margherita, sorella minore della principessa Beatrice e quindi zia del re Guglielmo Alessandro, è stata nominata presidente onorario del comitato dei giochi Invictus dell'Aia del 2020.


Il 6 maggio la Principessa Margherita parteciperà alla riunione ufficiale di avvio per il Invictus Games 2020 a L'Aia, dove incontrerà e parlerà con i membri della squadra olandese e apprenderà i piani per l'evento e i progressi compiuti, così come farà un tour di Zuiderpark.

I Giochi Invictus 2020 si terranno a Zuiderpark a L'Aia, nei Paesi Bassi, dal 9 maggio al 16 maggio 2020.

L'annuncio dei Giochi Invictus 2020 è stato fatto nel giugno 2018 quando il Duca di Sussex Harry disse: "Sono lieto di annunciare che L'Aia sta raccogliendo la sfida di ospitare il 5° Invictus Games. Presto la città diventerà l'obiettivo per centinaia di militari e donne che usano i Giochi per ispirare il loro recupero da lesioni fisiche e mentali. "

Gli Invictus Games sono un'iniziativa del principe Harry per onorare i soldati feriti in servizio alla forze armate di tutto il mondo.
Il primo evento si svolse a Londra nel 2014, nel 2016 ad Orlando, in Florida (USA), nel 2017 a Toronto, nell'Ontario, in Canada, e nel 2018 a Sydney (Australia)

La principessa Marie al lancio del libro "10 donne al premio Nobel per la Pace"

25 aprile 2019

La principessa danese Marie ha partecipato al lancio del libro "10 donne al premio Nobel per la Pace" scritto dalla principessa Esmeralda del Belgio.

L'evento si è svolto al Museo Karen Blixen di Rungstedlund, dove la principessa Marie è stata ricevuta dalla direttrice del museo Catherine Lefebvre.

La principessa belga Esmeralda lavora come giornalista ed aveva incontrato dieci donne vincitrici del premio Nobel per la Pace ed ha pubblicato un libro raccontando le storie di vita di queste eccezionali personalità.

La principessa Esmeralda è la figlia minore di Leopoldo III del Belgio e della sua seconda moglie Mary Lilian Baels.
I suoi fratelli sono il principe Alessandro e la principessa Marie-Christine, mentre i suoi fratellastri sono re Baldovino I, re Alberto II del Belgio, la principessa Giuseppina Carlotta (granduchessa del Lussemburgo).

La principessa Esmeralda ha sposato Salvador Moncada, un farmacologo honduregno-britannico, a Londra il 4 aprile 1998. e la coppia ha due figli: Alessandra Leopoldina e Leopoldo Daniele


domenica, aprile 28, 2019

Il Duca di Sussex Harry alla Maratona di Londra 2019

28 aprile 2019

Sua Altezza Reale il Duca di Sussex Harry, Patrono della Associazione di Beneficenza per la Maratona di Londra, ha partecipato alla Maratona di Londra 2019.

Il Duca Harry ha sostenendo i corridori, ha ringraziato i volontari per il loro appoggio disinteressato e si è congratulato con i vincitori.

E' dal 2012 che il Duca Harry è Patrono della Associazione anche perché è convinto che lo sport sia assolutamente cruciale per la salute mentale.

Quest'anno alla maratona di Londra nella categoria maschile ha vinto, per la 4° volta, Eliud Kipchoge mentre in quella femminile si è imposta la connazionale Brigid Kosgei.






Today, The Duke of Sussex, Patron of The London Marathon Charitable Trust, attended the 2019 @LondonMarathon where he cheered on runners, thanked volunteers for their selfless support, and congratulated the winners. The Duke has been Patron of the Trust since 2012 because he believes that mental fitness is absolutely crucial to our wellbeing. These runners not only set a goal for themselves personally and emotionally, but the majority of runners choose to raise money for charity. It’s the perfect fusion of doing something good for yourself while doing good for others. The joyful atmosphere created by locals, tourists, families and friends speaks to the spirit of what community is all about - supporting one another, even complete strangers. The @LondonMarathon is the biggest one-day fundraising event on the planet. This year’s Marathon will see the total raised for charity surpass a record-breaking £1 billion. So for every runner, volunteer, sponsor and member of the public that has played a part in making today a success - thanks a billion! Photo cred: PA
Un post condiviso da The Duke and Duchess of Sussex (@sussexroyal) in data:

L'imperatore Akihito e l'imperatrice Michiko del Giappone offrono le loro condoglianze in seguito alla morte del Granduca Jean di Lussemburgo.

25 aprile 2019

Le Loro Maestà Imperiali, l'imperatore Akihito e l'imperatrice Michiko del Giappone si sono recati all'ambasciata lussemburghese a Tokyo per offrire le loro condoglianze in seguito alla morte del Granduca Jean di Lussemburgo.

Il Granduca Jean Lussemburgo è morto, a 98 anni, per un'infezione polmonare, dopo alcuni giorni di ricovero in ospedale.
La corte granducale ha annunciato che il Lussemburgo sarà in lutto per sei settimane e che il funerale di stato si svolgerà il 4 maggio 2019  alle ore 11 presso la Cattedrale di Notre-Dame.

Numerosi i messaggio di condoglianza per la morte di Jean da parte di sovrani e reali di tutto il mondo  come la regina Elisabetta II e quello del Re Guglielmo Alessandro, della Regina Maxima e della principessa Beatrice 


Il principe Federico di Danimarca al forum per giovani imprenditori e inventori .

24 aprile 2019

Sua Altezza Reale il principe ereditario Federico di Danimarca ha partecipato al forum danese per giovani imprenditori e inventori organizzato dalla Fondazione Danese Entrepreneurship.

Al forum, che si è tenuto presso Industriens Hus a Copenaghen, c'erano i migliori giovani imprenditori danesi, prima selezionati attraverso finali regionali.

Questi giovani imprenditori avevano seguito il programma aziendale del programma educativo, dove hanno imparato a lavorare con i modelli di business e concluso accordi con partner commerciali.


Il principe Naruhito e la principessa Masako al Museo Nazionale di Tokyo

24 aprile 2019

Le Loro Altezze il principe ereditario Naruhito e la principessa ereditaria Masako hanno visitato la mostra "Il trentesimo anniversario dell'incoronazione, gli scambi culturali delle loro maestà l'imperatore e l'imperatrice: condividiamo la bellezza del Giappone" che si è tenuta al Museo Nazionale di Tokyo  (Taito).

L'abdicazione dell'imperatore Akihito avverrà il 30 aprile 2019 e il suo primogenito, il principe ereditario Naruhito salirà al trono il giorno successivo, il 1 ° maggio.

Intanto continuano i rituali per l'abdicazione dell'imperatore del Giappone Akihito che insieme alla consorte Michiko, si è recato in numerosi santuari scintoista : il santuario Ise Jingu , il mausoleo dell'imperatore Hirohito (imperatore Showa), la tomba del primo imperatore del Giappone Jimmu 
ed i tre santuari imperiali Kashikodokoro, Koreiden e Shinden, nel recinto del Palazzo Imperiale di Tokyo, per comunicare agli antenati la sua intenzione di abdicare.



La rivista Point De Vue numero 3692 di aprile 2019


COPERTINA


MARGARETA 
DE ROUMANIE
A REIMS
En souvenir
de la reine Marie

NOTRE-DAME 
DE PARIS
La foi 
des batiesseurs

KATE BLESSEE
SON COUPLE 
ET FAMILLE 
MENACES






sabato, aprile 27, 2019

Il Giorno della Re 2019 (Koningsdag) per festeggiare il compleanno di Re Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi

27 aprile 2019

Il Koningsdag (Il Giorno della Re) è una festa nazionale del Regno dei Paesi Bassi che si celebra in occasione del compleanno del Sovrano.

Durante questa festa tutte le città si tingono di arancione, colore tradizionale della monarchia olandese, e gli olandesi organizzano feste e raduni per il Giorno del Re, inoltre per tradizione, è l'unico giorno che non richiede autorizzazioni per vendere merci per strada.

I festeggiamenti si svolgono in molte città e paesi nei Paesi Bassi, ma quest'anno la festa principale si tiene a Amersfoot, nella provincia di Utrech, dove partecipa tutta la famiglia reale, il Re Guglielmo Alessandro, la regina Maxima, e le 3 figlie, la Principessa Caterina-Amalia, la principessa Alexia e la principessa Ariane.

Il centro della città di Amersfoort è decorato con centinaia di bandiere arancioni che sono state appositamente progettate per celebrare la Festa del Re 2019, dove la famiglia reale percorrerà un percorso di un chilometro, invitata a partecipare a diverse attività.

Il re Guglielmo Alessandro, la regina Maxima, le loro tre figlie e altri membri della famiglia sono stati accolti dal Sindaco, dalle autorità locali e dai bambini delle scuole elementari.
Le attività lungo il percorso includono il canto di vari cori, un quiz, cantanti d'opera, street soccer, danza, basket, la creazione di arte, un labirinto e così via che terminerà con uno spettacolo.


Dettagli sul funerale di stato per il Granduca Jean di Lussemburgo.

25 aprile 2019

Il maresciallo della corte granducale ha annunciato che in seguito alla morte del Granduca Jean Lussemburgo sarà in lutto per sei settimane e che le spoglie saranno trasportate dal Castello di Lussemburgo al Palazzo Granducale domenica, 28 aprile alle 14.30.

La salma del Granduca Jean rimarrà al Palazzo Granducale dal 29 aprile al 3 maggio per permettere alla persone di salutare Jean e di lasciare un messaggio di condoglianze nel libro

Il granduca Enrico e la granduchessa Maria Teresa hanno invitato il pubblico a partecipare ai funerali del Granduca Jean che si svolgeranno il 4 maggio nella cattedrale di Notre-Dame.

Essendo limitati i posti a sedere e per questioni di sicurezza (sarà dato un pass) coloro che desiderano partecipare dovranno registrarsi sul sito ufficiale o per telefono.





Il Duca di Cambridge William incontra le persone colpite agli attentati terroristici di Christchurch

25 aprile 2019

Sua Altezza Reale il Duca di Cambridge William è andato in Nuova Zelanda per partecipare alle cerimonie legate all'Aznar Day, ed in questo viaggio ha anche voluto incontrare alcune persone colpite agli attentati terroristici di Christchurch

Due attentati sono avvenute a Christchurch il 15 marzo 2019 che hanno causato la morte di 50 persone e il ferimento di altrettante.
Il primo è avvenuto presso la moschea di Al Noor mentre il secondo presso il centro islamico di Linwood, entrambi i luoghi affollati da persone di religione musulmana che praticavano la preghiera del venerdì.

Il principe William si è recato all'Ospedale pediatrico Starship di Auckland dove ha conosciuto Alen Alsati e suo padre, Wasseim. Alen, che si era appena svegliata da un coma, dopo aveva subito gravi ferite nell'attentato.

Il Duca di Cambridge ha ringraziato lo staff dell'ospedale dei bambini di Starship per la cura e la dedizione nel trattare le vittime, ed ha anche visitato il distretto di giustizia e servizi di emergenza a Christchurch.

Il principe William ha incontrato 160 sopravvissuti e familiari delle vittime nella moschea di Al Noor e poi ha incontrato i leader musulmani ringraziandoli per il loro lavoro elogiando la risposta della comunità dopo l'attentato terroristico delle moschee di Christchurch.

In seguito William ha raggiunto la moschea di Linwood per incontrarsi con i sopravvissuti e i familiari.

Il Re Guglielmo Alessandro festeggia 52° il suo compleanno

27 aprile 2019

Guglielmo Alessandro di Orange-Nassau è nato ad Utrecht, il 27 aprile 1967, figlio di Beatrice e di Claus van Amsberg, e attualmente è il re dei Paesi Bassi.

Il 30 aprile 2013 è salito al trono olandese succedendo alla madre, la regina Beatrice che aveva annunciato la propria abdicazione in diretta televisiva il 28 gennaio 2013.

Guglielmo Alessandro è il primo sovrano maschio dei Paesi Bassi dal 1890.

Quando la madre Beatrice è stata incoronata Regina dei Paesi Bassi, nel 30 aprile 1980, Guglielmo Alessandro ha assunto il titolo di Principe d'Orange, come erede al trono olandese.

Guglielmo Alessandro ha due fratelli : il principe Friso (1968-2013) e il principe Costantino (nato nel 1969).

Guglielmo Alessandro e Máxima si sono sposati il 2 febbraio 2002 con cerimonia civile al Beurs van Berlage, a cui è seguita una cerimonia religiosa nella Nieuwe Kerk ("Chiesa nuova") ad Amsterdam.

La coppia ha 3 figlie : Caterina Amalia, Principessa d'Orange, la Principessa Alexia e la Principessa 
Ariane.

 

Il Re Felipe di Spagna alla base aerea di Armilla e all'aerodromo militare di Cuatro Vientos

25 aprile 2019

Sua Maestà il Re Felipe VI di Spagna ha visitato la base aerea di Armilla e l'aerodromo militare di Cuatro Vientos, uno dei più antichi aeroporti in Spagna.

Il re Felipe ha visitato le strutture accompagnato dal Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica e dal Capitano della Squadriglia.

Durante la visita, il re Felipe ha esaminato lo squadrone ed ha incontrato ufficiali, sottufficiali, truppe e personale civile e poi si è recato al quartier generale degli studi dove partecipò a un briefing sull'ala 78.

Successivamente Re Felipe ha fatto un tour del laboratorio di meccanica dell'officina e dei simulatori dell'elicottero Sikorsky S-76 e dell'elicottero EC-120 Hummingbird.

Dopo la fotografia con i componenti della pattuglia, il Re Felipe si è recato alla Torre di Controllo dove ha firmato il Libro degli Ospiti nell'ufficio del Quartiere Generale.

Per concludere la visita, Don Felipe si è trasferito nella sala storica dove ha fatto un tour della mostra.


Il principe Daniele visita la sede della Associazione calcistica di Svezia

24 aprile 2019

Il Principe Daniele, marito della principessa ereditaria di Svezia Vittoria, ha un forte interesse per lo sport e il fitness, ed ha visitato la sede della Swedish Football Association a Solna, fondata nel 1904, che è la più grande associazione sportiva in Svezia.

Al suo arrivo il principe Daniele è stato accolto dal presidente Karl-Erik Nilsson e dal segretario generale Håkan Sjöström, e quindi ha visto una presentazione delle attività dell'Associazione calcistica svedese.

Il principe Daniele ha potuto conoscere le attività dell'associazione e come il calcio contribuisce al rafforzamento della salute pubblica.
Inoltre Daniele ha discusso su un progetto di inclusività che mira a garantire che tutti, indipendentemente dalla nazionalità, origine etnica, età, sesso, possano giocare al calcio.

Il principe Daniele, che aveva una famosa palestra a Stoccolma, dove aveva conosciuto la principessa Vittoria , si impegna ad incoraggiare i giovani a diventare più attivi ed ad impegnarsi in attività sportive.



La rivista iHOLA! numero 3900 di aprile 2019

COPERTINA

COMIENZA 
LA ERA 
LEONOR
AL FRENTE 
DE UNA NUEVA 
GENERACION DE 
PRINCESAS :
HABLA TRES IDIOMAS 
Y APRENDE ARABE, 
ESTUDIARA EN 
EL EXTRANJERO 
Y TENDRA 
FORMACION MILITAR

LAS REINAS 
LETIZIA Y SOFIA, 
EL REENCUENTRO 
MAS ESPARADO 
UN ANO DESPUES

GUILLERMO Y KATE 
LA SONRISA QUE 
DESMIENTE LOS RUMORES



venerdì, aprile 26, 2019

La principessa Caterina di Serbia agli ospedali infantili di Belgrado

25 aprile 2019

Sua Altezza Reale la principessa Caterina di Serbia, come ogni anno, si è recata negli ospedali infantili di Belgrado, per portare ai bimbi un pò di conforto e donare loro regali e dolcetti nel periodo che precede la Pasqua Ortodossa

La principessa di Serbia ha visitato l'ospedale dei bambini per le malattie polmonari "Dr. Dragiša mišović" ed il centro clinico-ospedale "zvezdara" dove ha consegnato doni che hanno generosamente regalato l'organizzazione umanitaria Lifeline di Chicago e l'azienda "Fisher-Price".

La Principessa Caterina ha ringraziato l'organizzazione umanitaria Lifeline Chicago di cui è patrona, nonché "Fisher-Price" che hanno contribuito a fornire giocattoli ai bambini.


L'Imperatore Akihito visita il santuario Ise Jingu

18 aprile 2019

Continuano i rituali per l'abdicazione dell'imperatore del Giappone Akihito  il quale, assieme alla consorte Michiko, si è recato nel santuario scintoista Ise Jingu, nella prefettura di Mie, in quella che sarà la sua ultima visita nella regione in veste di sovrano, prima dell'abdicazione del 30 aprile.

Akihito ha recitato le preghiere tradizionali secondo il rito del "Shinetsu no Gi", che anticipa la successione imperiale.

Per l'occasione l'imperatore Akihito ha portato con lui la spada e il gioiello imperiale, due dei tre tesori sacri della famiglia reale che saranno al centro della cerimonia di successione. Il terzo oggetto, uno specchio, è custodito all'interno dello stesso santuario.
Le insegne reali, chiamate "Sanshu no Jingi", saranno consegnate al principe ereditario Naruhuto, in seguito all'ascesa al trono, prevista il primo maggio.

Akihito ha poi visitato il mausoleo imperiale di Musashino, dove riposa il padre Hirohito,  alias imperatore Shōwa, e successivamente prenderà parte a diversi appuntamenti ufficiali prima di pronunciare il suo ultimo discorso il 30 aprile.








La regina Matilde ha presentato il Premio per la Salute Latour  Baillet 2019

25 aprile 2019

Sua Maestà la regina Matilde dei Belgi ha presentato il Premio per la Salute Latour Baillet 2019 in occasione di un evento tenutosi all'Accademia di Bruxelles.

Questo prestigioso premio è assegnato ad uno scienziato per i suoi contributi alle ricerche mediche in Belgio, e quest'anno il premio è dedicato alle ricerche sulle malattie cardiovascolari.

Inoltre, il fondo Baillet Latour assegna annualmente una sovvenzione sullo stesso tema per un progetto di ricerca presso un'università belga o presso un ospedale universitario.



La Duchessa di Cambridge e il principe Harry alla messa ci commemorazione dell'Anzac Day all'Abbazia di Westminster

25 aprile 2019

Le Loro Altezze Reali la Duchessa di Cambridge Kate e il Duca di Sussex Harry hanno partecipato all'Anzac Day Service of Commemoration and Thanksgiving all'Abbazia di Westminster.

Alla messa di commemorazione e ringraziamento la Duchessa di Cambridge ha incontrato alcuni autorità, tra cui l'Alto Commissario australiano.
Anche il Duca di Gloucester ha partecipato alla cerimonia.

L'Anzac Day è un giorno di commemorazione che commemora la prima grande battaglia che coinvolge le forze australiane e neozelandesi durante la prima guerra mondiale

La Duchessa di Cambridge Kate e il Duca Harry non sono gli unici membri della famiglia reale britannica che partecipa agli eventi  legati all'Anzac Day.
Il Duca di Cambridge William è andato in Nuova Zelanda per partecipare alle cerimonie legate al Anzac Day che si è tenuto al Auckland War Memorial Museum


Il principe William in Australia partecipa all'ANZAC Day

25 aprile 2019

Il Duca di Cambridge William è andato in Nuova Zelanda per partecipare alle cerimonia legate al Anzac Day che si è tenuto al Auckland War Memorial Museum per ricordare tutti i soldati delle forze armate australiane e neozelandesi caduti in tutte le guerre. (ANZAC è l'acronimo di "Australia and New Zealand Army Corps"

All'evento erano presenti anche il primo ministro Jacinda Ardern e il governatore generale della Nuova Zelanda Patsy Reddy insieme a migliaia di neozelandesi.

Al suo arrivo il Duca William ha salutato il Primo Ministro con il tradizionale saluto Maori ed ha deposto una corona per commemorare i soldati morti nei conflitti.

Il Duca di Cambridge non è l'unico membro della famiglia reale britannica che partecipa agli eventi  legati all'Anzac Day.
Sua moglie, la Duchessa Kate di Cambridge ha partecipato alla messa di commemorazione e di ringraziamento che si è tenuta all'Abbazia di Westminster, al fianco del Duca di Sussex Harry e del Duca di Gloucester.

Il Duca di Gloucester ha anche deposto una corona di fiori all'Anzac Day Dawn Service presso il New Zealand Memorial di Hyde Park Corner.

Messaggio di condoglianze della regina Elisabetta per la morte del Granduca Jean di Lussemburgo.

24 aprile 2019

Il messaggio di Sua Maestà la Regina Elisabetta II inviato al Granduca Enrico di Lussemburgo per la scomparsa del Granduca Jean di Lussemburgo, morto all'inizio di questa settimana all'età di 98 anni.

"Ero tremendamente rattristata dall'apprendere della morte di tuo padre, il granduca Jean, che ha servito così bene il tuo Paese e per così tanti anni.

Ho ricordi molto affettuosi di tuo padre, anche dal periodo trascorso nel Regno Unito durante la seconda guerra mondiale.

Come sapete, volendo contribuire alla liberazione del suo paese, si è offerto volontario per l'esercito britannico, prestando servizio con distinzione nelle guardie irlandesi di cui in seguito sarebbe diventato colonnello del reggimento.

Tuo padre ci mancherà molto, sia dentro che fuori il Lussemburgo. Il Principe Filippo e io offriamo a Vostra Altezza Reale e al popolo del Granducato di Lussemburgo le nostre più sentite condoglianze. 

Elizabeth R. "

La regina Elisabetta II ha nominato il Granduca Jean colonnello del reggimento delle guardie irlandesi il 21 agosto 1984, e da questo periodo fino alla sua abdicazione, cavalcando spesso in uniforme alle spalle della Regina Elisabetta II durante i festeggiamenti per il compleanno della sovrana.


Messaggio del Re Guglielmo Alessandro, della Regina Maxima e della principessa Beatrice per la morte del Granduca Jean di Lussemburgo 

aprile 2019

Il messaggio del Re Guglielmo Alessandro, della Regina Maxima e della principessa Beatrice per la morte del Granduca Jean di Lussemburgo :

"Siamo stati molto addolorati nel sapere della morte del Granduca Jean di Lussemburgo. Siamo grati per la sua amicizia e il suo calore, e conserviamo i nostri tanti affezionati ricordi di lui.

Il Granduca Jean era un uomo saggio e modesto che cercava di unificare. Il suo approccio e la sua umanità hanno contribuito a promuovere la pace e la fiducia, sia nel suo paese che in tutta Europa. 

Abbiamo perso un amico, e lo ricordiamo con affetto nei numerosi momenti speciali che abbiamo avuto on lui. 
I nostri pensieri sono con il Granduca Enrico, la Granduchessa Maria Teresa e tutti i membri della loro famiglia."


La rivista HELLO! numero 1581 di aprile 2019


COPERTINA



A NEW BABY FOR THE WINDORS
The Queen is
looking forward to cradling 
another great grandchild

A NATURAL MOTHER 
MEGHAN 
HANDS ON PARENTING 
EXPERIENCE WITH HARRY

HAPPY BIRTDAY YOUR MAJESTY
THE QUEEN
SO MUCH TO SMILE 
ABOUT AS THE ROYALS 
GATHER TO CELEBRATE

THE CAMBRIDGES
GEORGE AND CHARLOTTE 
ENJOY FUN AND FAIRGROUND 
FROLICS ON A FAMILY DAY OUT



La regina Letizia consegna i premi "El Barco de Vapor" e "Gran Angular"

25 aprile 2019

Sua Maestà la regina Letizia di Spagna ha consegnato i premi letteali per Bambini" Battello a vapore" e "Grandangolo" alla Real Casa de Correos a Madrid . I premi sono i più prestigiosi in letteratura per ragazzi e giovani.

In questa edizione sono stati premiati Beatriz Osés , autore del romanzo "Gli scrittori di lettere" e Andrés Guerrero , autore di "La tigre bianca", che ricevano rispettivamente i premi 2019 "Battello a vapore" e "Grandangolo".

Il romanzo di Osés usa "un linguaggio semplice e accessibile per i bambini" con il quale l'autore "rivendica la comunicazione tradizionale in un'epoca in cui siamo iperconnessi", e mostra che "la piccola decisione di una persona può trasformare un'intera comunità".

Il libro "La tigre bianca" è "un'avventura leggendaria e magica in cui una ragazza osa allontanarsi dal mondo regolamentato per affrontare la propria libertà".

I premi sono convocati in 9 dei 10 paesi in cui l'editore è presente ( Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Spagna, Messico, Perù, Porto Rico e Repubblica Dominicana ), che offrono supporto per gli autori e illustratori e promuovono la creazione di una letteratura per bambini che favorisca il piacere delle lettura e trasmetta valori che aiutano a costruire un mondo dignitoso, senza sottovalutare la qualità letteraria.

Related Posts with Thumbnails