Articoli in evidenza:

domenica, novembre 29, 2020

La principessa Vittoria e Daniele parla con la polizia di Malmö

26 novembre 2020

Sua Altezza Reale la principessa ereditaria Vittoria di Svezia e il principe Daniele hanno tenuto un incontro online con i rappresentanti dell'autorità di polizia della città di Malmö. 

All'incontro le autorità di polizia hanno spiegato come il loro lavoro che indaga sui crimini sia stato influenzato dalla pandemia. 

Si è anche discusso sull'Operazione Rimfrost che mira a ridurre il numero di omicidi ed esplosioni legati alla violenza di gruppo; arrestare e incarcerare criminali; aumentare il sequestro di armi ed esplosivi;  aumentare la sicurezza pubblica.

La coppia aveva visitato Malmö lo scorso novembre, ed il principe Daniele da solo all'inizio di gennaio.

La regina Matilde legge un libro online per i bambini  

25 novembre 2020

Sua Maestà la regina Matilde dei belgi ha letto un libro online per i bambini della scuola elementare Zonnedorp di Aarschot, un evento che la regina fa ogni anno in occasione della "Settimana leggiamo ad alta voce" .

La scuola applica il programma educativo GO! che è organizzato dalla Comunità fiamminga. 

 A causa delle misure del virus covid19, questa volta la lettura è stata eseguita da remoto ed i bambini di una classe della Zonnedorp Primary School hanno visto la Regina Matilde  su uno schermo. 

Gli organizzatori di "Reading Aloud Week" vogliono incoraggiare i genitori a leggere ad alta voce.


Elena la Regina mai dimenticata 

28 novembre

Elena è nata a Cettigne (Montenegro), l'8 gennaio 1873, ed è morta a Montpellier (Francia), il 28 novembre 1952.

Elena è la 2° Regina d'Italia, consorte di Vittorio Emanuele III e madre di Umberto II.

Il matrimonio tra Elena e Vittorio Emanuele di Savoia fu celebrato il 24 ottobre 1896, la cerimonia civile si tenne al Quirinale, mentre quella religiosa nella Basilica Santa Maria degli Angeli.

La coppia reale ha avuto 5 figli: Iolanda Margherita (1901 - 1986) , Mafalda Maria Elisabetta (1902 - 1944), Umberto (1904 - 1983), Giovanna (1907 - 2000), Maria Francesca (1914 - 2001).

Quando Reggio Calabria e Messina furono colpite da un disastroso terremoto e maremoto (28 dicembre 1908), la regina Elena si dedicò subito ai soccorsi.

Durante la prima guerra mondiale Elena fece l'infermiera a tempo pieno e, con l'aiuto della Regina Madre, trasformò in ospedali il Quirinale e la Villa Margherita.

Elena studiò medicina e ne ebbe la laurea honoris causa, e finanziò numerose opere benefiche. Papa Pio XI il 15 aprile 1937 le conferì la Rosa d'oro della Cristianità, la più importante onorificenza possibile a quei tempi per una donna da parte della Chiesa cattolica.

Dopo l'abdicazione (9 maggio del 1946) di Vittorio Emanuele III a favore del figlio Umberto, Elena con suo marito andò in esilio in Egitto.

Malata di cancro  Elena si trasferì in Francia a Montpellier, dove dopo un difficile intervento chirurgico morì il 28 novembre.

Dopo essere stata sepolta per 65 anni in una tomba del cimitero di Montpellier, il 15 dicembre 2017, la salma di Sua Maestà la Regina Elena è stata rimpatriata in Italia e sepolta nel santuario di Vicoforte (Cuneo), nella cappella di San Bernardo,

Due giorni dopo (17 dicembre)  anche i resti di Sua Maestà Re Vittorio Emanuele III sono stati sepolti nel santuario di Vicoforte accanto alla Regina Elena, dopo essere stati traslati in aereo da Alessandria d'Egitto in Italia.


Related Posts with Thumbnails