Articoli in evidenza:

giovedì, giugno 22, 2017

Arabia Saudita: il Re Salman nomina il figlio Mohammed bin Salman principe ereditario, al posto del nipote Mohammed bin Nayef Riad

21 giugno 2017

Il Re saudita Salman bin Abdulaziz ha nominato il proprio figlio, il principe Mohammad Bin Salman, come erede al trono del Regno, in sostituzione di suo nipote il principe Mohammed bin Nayef, che ha occupato questa posizione per gli ultimi tre anni.

Il nuovo principe ereditario, 31 anni, è stato anche nominato vice primo ministro, e mantiene la sua posizione attuale come ministro della Difesa.
In precedenza ha lavorato come vice principe ereditario ed è stato terzo in linea al trono.

Con lo stesso regio decreto, il re Salman ha anche sollevato il principe Mohammed bin Nayef da tutte le sue attuali funzioni, tra cui il suo incarico di ministro degli Interni.

Il Re Guglielmo Alessandro e la regina Máxima dei Paesi Bassi in Italia (Roma Palermo e Milano).

20 -23 giugno 2017

Sua Maestà il Re Guglielmo Alessandro e la regina Máxima sono in visita di stato di 4 giorni in Italia.
Oltre a Roma, i sovrani olandese andranno a Palermo e Milano.

La visita di Stato è iniziata a Roma, dove il presidente Mattarella ha ricevuto la coppia reale al Quirinale. Quindi il re e la regina hanno incontrato il presidente del Senato e dalla Camera e il primo ministro Gentiloni.
La coppia reale ha anche incontrato il sindaco di Roma Virginia Raggi.

Al Vittoriano, la Tomba del Milite Ignoto, il re Guglielmo Alessandro e la regina Máxima hanno deposto una corona di fiori.
In serata il Presidente Mattarella offre un banchetto di Stato presso il Palazzo del Quirinale.

Arrivati a Palermo il sindaco Leoluca Orlando ha ricevuto la coppia reale nel centro storico della città, dove hanno visitato il Palazzo Reale, la sede del parlamento siciliano.

Tornati di nuovo a Roma, c'è stata una serata di gala offerta dal presidente Mattarella ai sovrani olandesi.
l giorno successivo la coppia reale si è recata nella Città del Vaticano per l'udienza di Papa Francesco. Successivamente nella Biblioteca Apostolica il Capo dei Gesuiti ha consegnato al re  il «bastone di comandamento» appartenuto al padre della patria dei Paesi Bassi, Guglielmo d’Orange (1533 - 1584), e perso durante la battaglia di Mookerheide (1574).

Prossima tappa a Milano accolti dal Sindaco Sala al Museo Cenacolo Vinciano, per vedere "L'Ultima Cena" di Leonardo da Vinci.

@monarchico Grazie!


from Twitter https://twitter.com/efsavoia

June 22, 2017 at 10:41AM

Related Posts with Thumbnails