Articoli in evidenza:

martedì, giugno 02, 2020

Re Costantino II di Grecia festeggia il suo 80° compleanno.
2 giugno 2020

Costantino di Grecia è nato a Psychiko il 2 giugno del 1940, figlio del futuro Re Paolo degli Elleni e della futura Regina Federica di Hannover.

Poco dopo la sua nascita, la famiglia reale fugge a Creta per l'invasione nazista, e per evitare di essere catturata dalle truppe tedesche il principe Costantino trascorse i suoi anni più giovani in Egitto e in Sud Africa prima di tornare in Grecia nel 1946.

Il principe Costantino presta servizio nelle forze armate greche, e rappresenta il suo paese alle Olimpiadi di Roma del 1960, portando a casa una medaglia d'oro per la gara velica della classe Dragon.

Il 6 marzo del 1964 il padre Re Paolo muore e Costantino, all'età di 24 anni, viene proclamato re Costantino II di Grecia.
Il 18 settembre dello stesso anno sposa la principessa danese Anna Maria, figlia di Federico IX di Danimarca e della principessa Ingrid di Svezia .

Dopo un colpo di stato che porta ad una dittatura militare, Costantino è costretto a lasciare la Grecia con la sua famiglia nel 1967, e dopo il fallimento di ripristinare la democrazia, nel 1974, la monarchia greca viene abolita e per Costantino inizia un lungo esilio a Londra.

Nel 2013 la coppia reale è tornata in Grecia, dove vivono a Porto Heli.

La coppia ha 5 figli : la principessa Alessia, il principe ereditario Paolo, il principe Nicola, la principessa Teodora ed il principe Filippo.

La sorella di re Costantino è la regina Sofia di Spagna, mentre la regina di Danimarca è sua cognata.

lunedì, giugno 01, 2020

Altro che festa, il 2 giugno porta lutti e sciagure in Italia :
  • Il Referendum istituzionale Monarchia - repubblica divide gli italiani ed apre la strada verso la decadenza dell'Italia (2 giugno 1946)
  • morte di Giuseppe Garibaldi (2 giugno 1882)


Referendum Monarchia repubblica

Intanto molti italiani non poterono votare (i cittadini della Venezia Giulia, della Dalmazia, dell’Alto Adige ed i numerosi soldati ancora all'estero).
Inoltre il 4 giugno il vantaggio della Monarchia appariva inattaccabile, ma improvvisamente la situazione si capovolse a favore della repubblica, con l'arrivo di una valanga di voti di dubbia provenienza....
Senza verificare la regolarità dei voti, tra il 12 e 13 giugno 1946 il Governo "in spregio alle leggi ed al potere indipendente e sovrano della Magistratura" (come disse Re Umberto II nel suo ultimo proclama) prese il potere, nominando De Gasperi capo provvisorio dello Stato.
Per evitare una guerra civile Re Umberto II decise di partire per l'esilio in Portogallo in quello stesso giorno.
Il 16 giugno 1946 la Corte di Cassazione si limita a leggere i risultati del referendum trasmessi dal Ministro degli Interni Romita senza dire qual'era il numero dei votanti.
Inoltre le schede scrutinate furono distrutte, per cui non si poté dar seguito agli accertamenti sui ricorsi per brogli e alterazioni dei verbali di seggio.
La repubblica non è mai stata proclamata !
Concluso il periodo di ricostruzione dopo la guerra, la repubblica porta verso il declino l'Italia.


Morte di Garibaldi
         In Italia Giuseppe Garibaldi partecipa al Risorgimento, combatte a fianco della Monarchia per             realizzare l'Unità Nazionale.
        La famosa frase di Garibaldi "Obbedisco" divenne motto del Risorgimento italiano e                  simbolo della disciplina e dedizione di Garibaldi alla Monarchia italiana.
        Giuseppe Garibaldi muore il 2 giugno 1882, all'età di quasi 75 anni.

La regina Maxima dei Paesi Bassi nelle Isole Wadden

maggio 2020

Sua Maestà la regina Maxima dei Paesi Bassi è andata nelle Isole Wadden per parlare sull'impatto della crisi del coronavirus sull'industria del turismo e sulla ristorazione stagionale. 

L'economia delle Isole Wadden dipende in gran parte dal turismo, e nel villaggio di Den Burg, la regina Maxima ha discusso con gli imprenditori dell'Hotel de Lindeboom sull'impatto delle misure del virus sulla loro azienda e sulle loro aspettative per il futuro.

La regina Maxima ha parlato conl direttore dell'Accademia Texel che è stata istituita per coprire la carenza di personale nel settore della ristorazione e per migliorare la qualità del personale. 
Gli studenti ricevono un diploma riconosciuto e una garanzia di lavoro sull'isola. 


Related Posts with Thumbnails