Articoli in evidenza:

domenica, maggio 26, 2019

Il Re Felice consegna la Coppa del Re 2019 al Valencia che ha battuto il Barcellona

25 maggio 2019

Il Valencia si è imposta 2-1 sul Barcellona nella partita valide per la Coppa del Re che si è disputata a Siviglia.

Messi ha riaperto la gara, ma il suo gol non ha consenso alla Barcellona di vincere la coppa del Re.
Messi comunque è diventato il primo giocatore a segnare in sei finali di Coppa del Re e di portare il suo bottino stagionale a 51 reti (36 in Liga, 12 in Champions e 3 in Coppa del Re).

Sua Maestà il Re Felipe VI di Spagna ha assistito alla partita, che si è disputata all'Estadio Sevilla Benito Villamarín tra la squadra FC Barcelona e Valencia CF.

E' stato lo stesso Re Felipe a consegnare la coppa del Re al Valencia che ha vinto la gara meritatamente, alzando così la sua ottava Coppa del Re.

sabato, maggio 25, 2019

Il Re Abdullah e la regina Rania festeggiano il Giorno d'Indipendenza della Giordania

25 maggio 2019

Sua Maestà il Re Abdullah II , accompagnato da Sua Maestà la Regina Rania e Sua Altezza Reale il Principe Ereditario Al Hussein, ha partecipato alla cerimonia delle celebrazioni del 73° anniversario dell'Indipendenza del Regno di Giordania.

Il 25 maggio del 1946, la Giordania ottenne l'Indipendenza dal Regno Unito, chiamandosi Transgiordania con a capo re Abdallah I. Due anni più tardi cambiò il nome in Giordania.

Alla cerimonia il primo ministro Omar Razzaz, il presidente del Senato, il presidente della Camera dei rappresentanti, il presidente del Consiglio giudiziario hanno tenuto dei discorsi, mettendo in luce i risultati ottenuti dalla indipendenza, elogiando i successi della nazione, sotto la guida del Re.

Durante la cerimonia, il Re Abdullah ha conferito medaglie ad alcune importanti istituzioni nazionali e ad un gruppo di illustri uomini e donne giordani, in segno di apprezzamento per il loro contributo alla prosperità e al progresso della Giordania.



Il principe Carlo e la duchessa Camilla in Irlanda

20 21 maggio 2019

Le Loro Altezza Reali il Principe di Galles Carlo e la Duchessa di Cornovaglia Camilla erano andati in visita di 2 giorni nella Repubblica d'Irlanda, prima di andare anche nell'Irlanda del Nord

Questa visita dei reali in Irlanda è stata chiesta dal governo britannico per celebrare i legami tra i due Paesi, in particolare attorno ai temi della sostenibilità ambientale e del coinvolgimento della comunità, celebrando allo stesso tempo la bellezza e la cultura naturale dell'Irlanda.

Il principe Carlo e Camilla hanno visitato il Centro Glencree per la pace e la riconciliazione, dove hanno partecipato a una cerimonia ospitata dal presidente Michael D Higgins e sua moglie Sabina.

La coppia reale ha poi raggiunto Powerscourt House a Co Wicklow per partecipare ad un evento ospitato dal Consiglio della contea di Wicklow, per celebrare e ricordare i legami vitali tra i due Paesi, durante il quale Carlo ha detto: "Qualunque cosa accada, la cosa bella è continuare a capire quanto ci intendiamo l'uno con l'altro".

Il Principe di Galles ha poi visitato la Cool Planet Experience, per un evento incentrato sui temi del cambiamento climatico, durante il quale è stata mostrata una Range Rover elettrificata del 1983.
La Duchessa di Cornovaglia ha fatto visita a Bray Women's Refuge che offre alloggi a breve termine alle donne e bambini che hanno subito abusi domestici.

La sera i reali sono andati all'ambasciata britannica a Glencairn per una cena insieme ad alcune personalità irlandesi sull'arte, sport e affari.

Nel secondo giorno in Irlanda, il Principe di Galles, appassionato di giardinaggio, ha prima visitato i giardini botanici di Kilmacurragh, e quindi è andato a Glendalough Monastic Settlement e al Lago Upper a Glendalough.

Nel frattempo la Duchessa di Cornovaglia ha visitato il più antico mulino di lavorazione d'Irlanda nel villaggio di Avoca, Wicklow, che iniziò nel 1723 come cooperativa  tra gli agricoltori locali.

Related Posts with Thumbnails