Il re dell'Arabia Saudita subisce un intervento chirurgico alla cistifellea

24 luglio 2020

Sua Maestà il re dell'Arabia Saudita, Salman bin Abdulaziz Al Saud, è stato sottoposto con successo a un intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea, dopo essere stato ricoverato al King Faisal Specialist Hospital per una infiammazione all'organo.

L'intervento chirurgico ha avuto successo, il re Salman sta bene e rimarrà nell'ospedale per un pò di tempo per riprendersi dall'operazione e seguire i trattamenti post-chirurgici consigliati dal suo team medico.

Lunedì scorso il re Salman era stato sottoposto a controlli medici a causa dell'infiammazione della cistifellea, e nell'ospedale era stato in grado di tenere una riunione di gabinetto attraverso una videochiamata.

Il re Salman è sul trono saudita dal 2015 dopo la morte del fratellastro, re Abdullah. Il suo successore è suo figlio, il principe ereditario Mohammed bin Salman.