Il duca di Cambridge sostiene un "Calcio mentalmente sano"

27 luglio 2020

Sua Altezza Reale il duca di Cambridge ha lanciato "Mentally Healthy Football", una nuova iniziativa per sostenere la salute mentale nella comunità calcistica.

Seguendo la strada percorsa dalla campagna "Heads Up",  questa iniziativa si impegna a sensibilizzare il mondo calcistico sulla salute mentale e ad integrare un ambiente in cui giocatori, staff, manager e i funzionari siano in grado di individuare le persone che potrebbe avere difficoltà e ad insegnare a prendersi cura della salute mentale come fanno per la salute fisica.

In un breve video il principe William ha affermato :
“Questa è stata una stagione calcistica diversa dalle altre. La pandemia del coronavirus ha avuto un impatto su tutti ed è evidente che lo avrà anche sulla salute mentale di molte persone e l'obiettivo di rompere lo stigma sulla salute mentale anche nel calcio non è mai stato così importante.

Attraverso la campagna Heads Up, abbiamo dato il via ad una discussione nel calcio. Ma la strada non si ferma qui. Sono lieto di annunciare che oggi l'intero sistema calcistico in Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, si è unito attorno ad un obiettivo comune: sviluppare una cultura mentale sana in tutto il gioco del calcio, firmando la Mentally Healthy Football".

Per discutere alla dichiarazione di Mentally Healthy Football, il Principe William si è unito alle stelle del calcio David Beckham, Tyrone Mings, Carlo Ancelotti, Steph Houghton e Andros Townsend in una video chiamata Zoom.

La finale della FA Cup, quest'anno ribattezzata Heads Up FA Cup, si svolgerà sabato tra la squadra del Arsenal ed il Chelsea.