Dalai Lama festeggia il suo 85° compleanno.

6 luglio 2020

Il Dalai Lama è nato il 6 luglio del 1935 con il nome di Lhamo Dondrub nel villaggio di Taktser, nel Tibet nordorientale. Figlio di una famiglia di contadini, a due anni fu riconosciuto come la reincarnazione del 13° Dalai Lama, Thubten Gyatso.

Nel 1950 l'esercito della repubblica cinese rioccupata il Kham occidentale, territorio tibetano, ed i reggenti di Lhasa si affrettarono a proclamare ufficialmente Tenzin Gyatso, il 14° leader spirituale nella storia tibetana.

Dopo la fallita insurrezione contro i cinesi nel 1959 il Dalia Lama fugge dal Tibet e da allora è ospite del governo indiano che lo protegge e contribuisce al suo mantenimento.

Nel 1989 gli è stato assegnato il Nobel per la Pace e nel marzo 2011 si è dimesso dalla la carica di capo del Governo tibetano in esilio del Tibet.
Dalai Lama,  leader spirituale tibetano, vive in esilio nella città indiana di Dharamsala.

In un video messaggio il Dalai Lama ha invitato i suoi seguaci a non organizzare festeggiamenti, a causa della pandemia di coronavirus ma per festeggiarlo si terranno preghiere ed eventi online in tutto il mondo.

In occasione del suo compleanno è stato pubblicato il primo disco del Dalai Lama "Inner World" che combina musica e insegnamenti buddisti, formato dalle meditazioni lette dal Dalai Lama con sottofondo di musica meditativa.