Il Principe di Galles partecipa al 15° anniversario degli attentati di Londra

7 luglio 2020

Nel 15° anniversario degli attentati di Londra del 7 luglio 2005, Sua Altezza Reale il Principe di Galles si è unito ad un video di commemorazione online, in cui ha ricordato coloro che sono stati tragicamente morti e tutte le persone colpite dalle atrocità.

Il video è stato organizzato dai familiari delle vittime e dei sopravvissuti, che lo hanno prodotto per essere condiviso online nel caso in cui la cerimonia non potesse aver luogo per colpa del covid19.

In questo video il il Principe Carlo ha detto:
“Sembra così disperatamente crudele che la pandemia avrebbe dovuto negarci l'occasione di vedersi e di stare insieme per piangere e ricordare. Tuttavia, mentre ci riuniamo virtualmente, prego che voi possiate essere in grado di prendere forza che, nelle vostre case o ovunque voi siete, siete ancora una volta uniti da tutto ciò che condividete.
Per tutti noi, oggi è un'occasione per ricordare coloro che sono tragicamente morti e per stare con coloro che sono rimasti soli. È anche un'opportunità per riaffermare la nostra comune determinazione che la tolleranza e la compassione trionferanno sulla divisione e sull'odio e che la speranza prevarrà sempre. In tutto questo, onorevoli colleghi, difficilmente potrei essere più orgoglioso di unirmi a voi e vi invio i miei pensieri e le mie benedizioni speciali."

Gli attentati di Londra del 7 luglio 2005 sono stati una serie di attacchi terroristici a varie stazioni ferroviarie della metropolitana di Londra ed un autobus nel centro di Londra, provocando 52 morti e oltre 700 feriti.