Discorso del re Filippo per la Giornata nazionale del Belgio

20 luglio 2020

Sua Maestà il re Filippo ha tenuto il suo tradizionale discorso, che è stato pubblicato nella vigilia della Giornata Nazionale del Belgio, in cui ha elogiato i suoi concittadini per il loro coraggio e creatività nell'affrontare la pandemia del virus covid19.  

Nel suo discorso il re Filippo ha subito ricordato tutti coloro che avevano perso i propri cari a causa del coronavirus, dicendo che lui, come la regina Matilde e tutti i belgi, condividono il loro dolore.

Filippo ha usato parole per tutti coloro che avevano lavorato per superare le difficoltà, e poi ha detto ai politici che tutti in Belgio hanno bisogno di loro per un futuro stabile.

Il re Filippo ha riflettuto sulle difficoltà che le persone hanno dovuto superare durante la pandemia, ed ha offerto parole di consolazione e sostegno a coloro che avevano visto colpiti il loro lavoro, ed in particolare alle persone più vulnerabili nella società, dicendo che "più che mai, dobbiamo ascoltare coloro che soffrono in silenzio. "

Il sovrano Filippo ha anche detto che il Belgio ha mostrato coraggio e creatività, sottolineando i nuovi modi di lavorare in collaborazione, dimostrando che, di fronte a urgenza e necessità, possiamo agire rapidamente insieme.

Il re dei belgi ha concluso dicendo che adesso è il momento di ricostruire e rilanciare le nostre attività con una prospettiva a lungo termine, che la crisi ci costringe a riflettere e rinunciare alle nostre comodità e che ora abbiamo l'opportunità per ripensare la nostra economia e la nostra società.