Il re del Marocco invita i medici civili e militari a lavorare insieme e crea un fondo per far fronte al coronavirus

22 marzo 2020

Sua Maestà il re Mohammed VI del Marocco ha invitato i medici civili e militari a lavorare insieme in armonia ed ha mobilitato le forze armate per rafforzare le infrastrutture mediche del Marocco dedicate alla risposta e alla gestione della nuova pandemia di coronavirus (COVID-19).

Precedentemente il re del Marocco aveva ordinato al governo di creare un fondo speciale per affrontare la pandemia di COVID-19.

Il fondo è dedicato alla copertura dei costi di ammodernamento delle infrastrutture mediche, al sostegno dell'economia nazionale, in particolare ai settori vulnerabili agli shock indotti dalla crisi e alla mitigazione degli impatti sociali del virus in Marocco.