La contessa di Wessex in Sudan del Sud in occasione della Giornata internazionale della donna.

8 marzo 2020

In coincidenza con la Giornata internazionale della donna, la contessa di Wessex si è recata nel Sudan del Sud, per sostenere i diritti delle donne.
Al suo arrivo all'aeroporto di Giuba la contessa è stata sottoposta a screening per verificare sintomi del coronavirus.

Lo scopo di questa visita - il primo membro della famiglia reale a visitare il Sudan del Sud - è promuovere i diritti delle donne, attraverso l'educazione ed affrontare la violenza sessuale.

Tra i suoi impegni la contessa Sofia ha incontrato i dirigenti della chiesa nel Consiglio delle Chiese per sapere come le donne si impegnano per la costruzione della pace  e combattere la violenza contro donne e ragazze.

Altro appuntamento è stato la visita ad un progetto istituito dall'International Medical Corps, con l'aiuto del Regno Unito, chiamato Women and Girls 'Friendly Space, a Malakal.

La contessa Sofia ha anche visitato Malakal Engineering Group che aiuta donne e ragazze attraverso l'insegnamento dell'autodifesa e della riparazione di infrastrutture, ed anche la Scuola secondaria diocesana di Giuba che riceve aiuti dal Regno Unito.

La contessa di Wessex ha poi incontrato Rebecca Nyandeng Garang, la prima Vicepresidente femminile del paese, per parlare di uguaglianza e di come le donne possano partecipare attivamente alla vita pubblica.