Il Principe di Monaco esprime la sua solidarietà alla città di Nizza

30 ottobre 2020

A seguito dell'attentato islamico perpetrato Nizza, dove sono state uccise tre persone, Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco  ha espresso la sua solidarietà alla città, scrivendo un messaggio al Presidente francese, Macron, al Sindaco della città, Christian Estrosi, ed al Vescovo della Nizza, André Marceau.

Inoltre in un discorso televisivo durante il quale ha annunciato le nuove misure di Monaco per aiutare a frenare la diffusione del Covid-19, il Principe Alberto ha affermato : “Questa sera, i miei pensieri sono con i nostri vicini di Nizza, così orribilmente provati dal terribile attentato di questa mattina. Di fronte al dolore delle famiglie della vittima e delle comunità colpite, non posso che inchinarmi.” 


Ritornato dalla Serbia, il Principe Alberto aveva sorvolato in elicottero i comuni di Roquebillière e San Martino Vésubie,  devastati dalla pioggia, per testimoniare il sostegno del Principato di Monaco.