L'Imperatore emerito Akihito aveva perso conoscenza ma si è ripreso. 

30 gennaio 2020

L'Imperatore emerito del Giappone Akihito aveva perso conoscenza temporaneamente nella giornata di mercoledì, nella sua residenza ufficiale di Tokyo, ma un successivo controllo medico non ha riscontrato anomalie.

L'Agenzia imperiale nipponica ha comunicato che le condizioni dell'imperatore emerito sono adesso stabili, confermate dalla ripresa di pasti regolari.

Akihito è caduto improvvisamente in seguito ad un malore, avvenuto accanto alla consorte Michiko, che ha subito chiamato un team medico, che al loro arrivo hanno constatato che l'imperatore emerito era ancora senza conoscenza mentre russava.
Dopo aver riacquistato conoscenza, è stato trasferito nella sua camera da letto e nel corso del mattino un esame neurologico ed una risonanza magnetica della testa non hanno rivelato anomalie : "Certamente nulla che indica un ictus".

A luglio del 2019 l'imperatore emerito Akihito aveva subito una anemia cerebrale.

Akihito ha abdicato a fine aprile dello scorso anno e il suo primogenito Naruhito è asceso al trono il primo maggio.