Articoli in evidenza:

mercoledì, febbraio 19, 2020

Il duca di Cambridge celebra i 150 anni di Metropolitan and City Police Orphans Fund

12 febbraio 2020

Sua Altezza Reale il duca di Cambridge ha celebrato il 150° anniversario di Metropolitan and City Police Orphans Fund, ospitando ad un ricevimento al St James's Palace bambini e famiglie supportati dall'associazione benefica.

Nel suo discorso il principe William ha detto : "La nostra società è definita da come ci prendiamo cura di coloro che ci tengono tutti al sicuro." 
Il duca di Cambridge ha anche esortato i figli degli agenti di polizia che sono morti in servizio a continuare a parlare per mantenere viva la memoria dei loro genitori.

L'orfanotrofio per i figli degli ufficiali della polizia metropolitana e della polizia della città di Londra è stato istituito il 1° gennaio 1870 come Metropolitan Police Orphanage, e quindi è stato esteso alla polizia della City di Londra nel 1871 .
Nel 1937 l'orfanotrofio è stato chiuso, ed al suo posto è stato istituito il Metropolitan and City Police Orphans Fund.

Il Principe Federico di Danimarca ha subito un infortunio alla spalla mentre sciava in Svizzera. 

17 febbraio 2020

Sua Altezza Reale il Principe Federico di Danimarca ha subito un piccolo infortunio alla spalla sinistra avvenuta la scorsa settimana quando sciava in Svizzera, dove i suoi quattro figli, il principe Cristiano, la principessa Isabella, il principe Vincent e la principessa Giuseppina, stanno attualmente studiando presso la scuola internazionale Lemania-Verbier in Svizzera.

Il Principe Federico è stato quindi esaminato e curato presso l'ospedale reale di Copenaghen.
Il trattamento consisteva in un'operazione non prevista e l'infortunio non ha causato cambiamenti del programma ufficiale del principe ereditario.


La rivista 7TAGE numero 8 di febbraio 2020

COPERTINA


Elizabeth
Scheidungs Drama

Letizia
Bosè
Intrigen

Martha Louise
Schuldgefuhle


Albert
Spannend


Unglaublich !
Prinzessin Victoria
Was sie jetzt so 
strahlen lasst



martedì, febbraio 18, 2020

La contessa di Wessex visita il centro IMMA a Monaco

14 febbraio 2020

Sua Altezza Reale la contessa di Wessex si era recata in Germania per visitare il centro IMMA di Monaco e per ottenere maggiori informazioni su come sostengono la comunità di rifugiati e le giovani donne che hanno subito violenza domestica, abusi sessuali e traumi.

La contessa Sofia, moglie del conte Edoardo di Wessex, e nuora della Regina Elisabetta II, si impegna a favore dei diritti delle donne nei paesi del Commonwealth e vuole vedere la situazione delle donne provenienti da questi paesi.

Successivamente, la Contessa Sofia ha partecipato ad una tavola rotonda in occasione di un evento congiunto alla Conferenza di sicurezza di Monaco in cui ha ascoltato le donne che raccontano le loro esperienze.

La Rivista Guardia d'Onore numero 1 gennaio febbraio 2020


COPERTINA


Rivista bimestrale 
dell'Istituto Nazionale 
Guardia d'Onore 
alle Reali Tombe 
del Pantheon



2020
BICENTENARIO DELLA NASCITA DI
VITTORIO EMANUELE II

La regina Margherita di Danimarca ricevuto i nuovi ambasciatori.

17 febbraio 2020

Sua Maestà la regina Margherita di Danimarca ha ricevuto le credenziali dei nuovi ambasciatori della Estonia, Cuba, Iran e Afghanistan.

Gli ambasciatori hanno raggiunto la dimora di Christian VII ad Amalienborg, dove si è tenuta la cerimonia..

I nuovi ambasciatori possono lavorare in Danimarca solo dopo che i loro documenti vengono presentati alla Regina Margherita.



La granduchessa ereditaria del Lussemburgo Stéphanie festeggia il suo 36° compleanno

18 Febbraio 2020

La Principessa Stéphanie è nata il 18 febbraio 1984 a Ronse, Belgio, la più giovane di otto figli del conte Philippe de Lannoy e della contessa Alix della Faille de Leverghem.
Tragicamente sua madre, la Contessa Alice, è morta improvvisamente poco prima del matrimonio col Granduca ereditario Guglielmo, avvenuto il 20 ottobre 2012.

Sua padre, il Conte Filippo de Lannoy, è morto lo scorso 10 gennaio all'età di 96 anni, ed i funerali si sono svolti nella chiesa di Anvaing.

Stéphanie si era fidanzata con il Granduca Ereditario Guglielemo il 26 aprile 2012 e lo ha sposato, con una cerimonia civile, il 19 ottobre 2012, mentre la cerimonia religiosa si è svolta il 20 ottobre 2012 nella Cattedrale di "Notre Dame".

Stéphanie ha una laurea con lode in Filologia presso l'Università Cattolica di Lovanio, e quindi ha proseguito i suoi studi universitari a Berlino, dove ha scritto una tesi in lingua tedesca sul tema dell'influenza del romanticismo tedesco sul romanticismo russo.

La granduchessa ereditaria, Stéphanie che parla francese, tedesco e inglese, e suona il pianoforte e il violino, ha assunto una serie di doveri reali : è membro del consiglio di amministrazione della Fondazione benefica del Granduca, che mira ad aiutare le persone che hanno speciali bisogni, patrona degli Amici dell'Arte di Lussemburgo e del Museo di Storia, ed è presidente del Musée d'Art Moderne Grand-Duc Jean (MUDAM).

La Granduchessa ereditaria Stefania è incinta del suo primo figlio e si prevede che la nascita avrà luogo a maggio.

Il re e la regina di Svezia alla Accademia Reale di Stoccolma

14 febbraio 2020

Le Loro Maestà il re Carlo XVI Gustavo e la regina Silvia di Svezia si sono recati alla sede dell'Accademia di Belle Arti di Stoccolma per partecipare all'assemblea 2020.

Durante incontro il Re di Svezia ha consegnato il Premio Sergel, le ricompense e le borse di studio dell'Accademia.

La Accademia Reale Svedese delle Belle Arti (Kungliga Akademien för de fria konsterna), comunemente chiamata Royal Academy, è un'organizzazione indipendente che promuove lo sviluppo della pittura, della scultura, dell'architettura e di tutte le arti.


Il re Abdullah  di Giordania in visita ufficiale in Armenia 

febbraio 2020

All'aeroporto internazionale Zvartnots, il sovrano giordano è stato accolto dal vice primo ministro Mher Grigorya, e la cerimonia ufficiale di benvenuto si è tenuta al palazzo presidenziale, dove il Re di Giordania è stato ricevuto dal presidente Sarkissian e da altri funzionari.

I due capi di stato hanno discusso sulla cooperazione bilaterale tra Giordania e Armenia, così come sulle questioni di interesse ai due paesi, ed il re Abdullah II ha anche invitato il presidente Pashinyan a visitare la Giordania.

Il presidente di Armenia ha detto : "Le nostre due nazioni sono antiche. La tua nazione rappresenta l'essenza e l'asse dell'Islam; Tu, Maestà, così come la tua famiglia, siete discendenti del profeta Maometto. L'Armenia è stato il primo paese ad adottare il cristianesimo, non solo ha buoni rapporti con la Giordania, ma noi due abbiamo molto da dirci l'un l'altro"

Il Re Abdullah II ha affermato : "Abbiamo una grande riverenza nei confronti della più antica chiesa cristiana che è rappresentata non solo a Gerusalemme ma anche nel nostro Paese. Rappresenta parte del nostro passato ed è un bellissimo elemento non solo del nostro presente ma anche del nostro futuro "

Sarkissian e il Re di Giordania hanno discusso sulla cooperazione nei settori della scienza, della tecnologia, dell'istruzione e dell'assistenza sanitaria, ed entrambi hanno sottolineato la necessità di espandere il programma di scambio di studenti già esistente, visto che la forza trainante per lo sviluppo della Giordania ed Armenia è il capitale umano.

Il re Abdullah II ha anche incontrato il primo ministro Pashinyan, che ha elogiato il ruolo della Giordania nella promozione delle relazioni strategiche dell'Armenia in Medio Oriente. Sono stati discussi lo sviluppo di legami economici e umanitari, così come lo sviluppo della cooperazione nei settori della tecnologia dell'informazione, del turismo e dell'agricoltura.

lunedì, febbraio 17, 2020

Il principe ereditario Al-Muhtadee Billah del Brunei festeggia il suo 46° compleanno

17 febbraio 2020

Al-Muhtadee Billah è nato a Bandar Seri Begawan, il 17 febbraio 1974, ed è l'erede al trono del sultanato del Brunei, essendo il figlio del Sultano Hassanal Bolkiah e di Pengiran Anak Saleha.

Al-Muhtadee Billah è stato proclamato il principe ereditario del Brunei il 10 agosto 1998 presso l'Istana Nurul Iman, ed attualmente sta ricoprendo la carica di Ministro Senior del Brunei.

Il principe ereditario ha avuto una speciale educazione al fine di prepararlo al ruolo che un giorno assumerà come Sultano del Brunei.
All'Oxford University nel Regno Unito ha studiato la cultura del Brunei, scienze politiche, economia, relazioni internazionali e studi islamici.

Nella sua vita personale, il principe ereditario ha sposato il 9 settembre del 2004 Dayangku Sarah binti Pengiran Salleh, in una cerimonia dove hanno partecipato molti reali di tutto il mondo.

La coppia ora ha 4 figli, il principe Abdul Muntaqim, la principessa Muneerah Madhul, il principe Muhammad Aiman e la principessa Faathimah Az-Zahraa.





Il Giappone cancella i festeggiamenti per il compleanno dell’imperatore Naruhito a causa dell'epidemia di coronavirus

17 febbraio 2020

I festeggiamenti del 60° compleanno dell'imperatore Naruhito del Giappone, fissato per il prossimo fine settimana, è stato cancellato a causa dell'epidemia di coronavirus che ha gravemente colpito l'Asia, dove oltre 1.000 persone sono state uccise in Cina.

L'Agenzia della Casa Imperiale ha annunciato di aver cancellato l'evento pubblico per il compleanno presso il Palazzo Imperiale in quanti si teme che possa contribuire alla diffusione dell'infezione mortale.

Ad una stampa conferenza un portavoce della casa imperiale ha affermato : "Dobbiamo tenere in considerazione il rischio concreto di un'espansione dei contagi".

Secondo il programma ufficiale l'imperatore Naruhito avrebbe dovuto rivolgersi ai propri sudditi nel corso di un evento aperto al pubblico nei giardini del palazzo imperiale, situato al centro di Tokyo, per tre volte come da tradizione, accompagnato dalla imperatrice Masako, il fratello e principe Fumihito assieme alla principessa Kiko, e le loro figlie, le principesse Mako e Kako.

L'ultima vota che la celebrazione di un compleanno del sovrano giapponese fu cancellata risale al 1996, durante il regno del padre Akihito, per via della crisi degli ostaggi giapponesi nell'Ambasciata in Perù.


La Duchessa Kate intervistata su podcast parla della sua infanzia e maternità

febbraio 2020

Nella sua prima intervista podcast, la Duchessa di Cambridge ha parlato della sua maternità, della sua infanzia e cosa significa per Lei essere madre di tre figli: George, Charlotte e Louis.

La Duchessa Kate ha parlato delle sue ansie e difficoltà della maternità ed ha rivelato di aver è ricorso alla tecnica del cosiddetto “hypnobirthing”, ossia una tecnica di auto-ipnosi, rilassamento e controllo della respirazione per ovviare a nausea e malesseri durante la gravidanza.

La Duchessa di Cambridge ha anche confessato che la prima gravidanza è stata molto difficile in quanto quando era incinta aveva tanta nausea la mattina e sempre malessere.

Sulla sua infanzia la Duchessa Kate ha ricordato sua nonna ed ha parlato dell'importanza delle relazioni di qualità: “Se prendo l'esperienza della mia infanzia, insieme a ciò che so adesso e a ciò che ho imparato dagli esperti del settore Early Years, penso che ci siano alcune cose significative per me. Uno è la qualità delle relazioni, cioè quei momenti che trascorri con le persone che ti circondano. Ho avuto un'incredibile nonna che ci ha dedicato molto tempo, giocando con noi, facendo arte e artigianato, giardinaggio e cucinare con noi, ed io provo a incorporare molte delle esperienze che mi ha dato in quel momento nelle esperienze che adesso do ai miei figli.

Nell'intervista la duchessa Kate ha anche parlato della sua passione per il lavoro legato al sondaggio "5 Big Questions on the Under Fives"che aveva lanciato come modello per migliorare la salute mentale e difendere i bambini.

Il duca di Kent col presidente tedesco ricorda le vittime di Dresda

13 febbraio 2020

Sua Altezza Reale il Duca del Kent, insieme al Presidente della Germania, Frank-Walter Steinmeier, ha commemorato il 75° anniversario del bombardamento di Dresda.

Una catena umana di migliaia di persone si è formata al centro storico di Dresda per rendere omaggio alle vittime.

Il duca di Kent, cugino della regina Elisabetta, è da decenni che si impegna per la riconciliazione britannico-tedesca.
Il duca di Kent, Principe Edoardo, è il patrono della British German Association e Dresden Trust, organizzazioni che condividono il suo obiettivo.

Trust di Dresda fu fondato nel 1993per ricostruire la Frauenkirche (Chiesa di Nostra Signora), una delle chiese più importanti d'Europa, che era crollata a seguito di un bombardamento britannico e americano nel febbraio del 1945.
In quel bombardamento, si dice che siano morte circa 25.000 persone.

Nel 2015 il duca di Kent ha ricevuto il Premio Pace di Dresda per riconoscere il suo impegni la prevenzione di conflitti e violenze.


Il Re di Sardegna Carlo Alberto sanciva il riconoscimento dei diritti civili e politici ai Valdesi.

17 febbraio 1848

172 anni fa con Lettere Patenti Re Carlo Alberto di Savoia poneva fine a secoli di discriminazione riconoscendo ai suoi sudditi valdesi i diritti civili e politici.

Da allora è la festa dei Valdesi, che è celebrato con grandi manifestazioni e secondo la prassi del tempo con fuochi (i classici falò).

Con il Regno d'Italia, proclamato il 17 marzo 1861, tali leggi furono estese dal Re d’Italia Vittorio Emanuele II a tutto il Regno e ciò significò per i protestanti la possibilità di predicare liberamente, diffondere la Bibbia ed avere un culto pubblico.

17 Febbraio è la Festa della libertà degli evangelici che ricorda la data in cui nel 1848 re Carlo Alberto di Savoia concesse i diritti civili alla minoranza valdese.

IL 17 FEBBRAIO LE LETTERE PATENTI DEL XVII FEBBRAIO 1848 

CARLO ALBERTO
per grazia di Dio
 re di Sardegna, di Cipro e di Gerusalemme
duca di Savoia, di Genova, ecc. ecc.
principe di Piemonte, ecc. ecc.

Prendendo in considerazione la fedeltà ed i buoni sentimenti delle popolazioni Valdesi, i Reali Nostri Predecessori hanno gradatamente e con successivi provvedimenti abrogate in parte o moderate le leggi che anticamente restringevano le loro capacità civili. E Noi stessi, seguendone le traccie, abbiamo concedute a que' Nostri sudditi sempre più ampie facilitazioni, accordando frequenti e larghe dispense dalla osservanza delle leggi medesime. Ora poi che, cessati i motivi da cui quelle restrizioni erano state suggerite, può compiersi il sistema a loro favore progressivamente già adottato, Ci siamo di buon grado risoluti a farli partecipi di tutti i vantaggi conciliabili con le massime generali della nostra legislazione. 
Epperciò per le seguenti, di Nostra certa scienza, Regia autorità, avuto il parere del Nostro Consiglio, abbiamo ordinato ed ordiniamo quanto segue: 

I Valdesi sono ammessi a godere di tutti i diritti civili e politici de' Nostri sudditi; a frequentare le scuole dentro e fuori delle Università, ed a conseguire i gradi accademici. Nulla è però innovato quanto all'esercizio del loro culto ed alle scuole da essi dirette. 

Date in Torino, addì diciassette del mese di febbraio, l'anno del Signore mille ottocento quarantotto e del Regno Nostro il Decimottavo.

domenica, febbraio 16, 2020

La Principessa Yi Hae-won di Corea è morta all’età di 100 anni 

8 febbraio 2020

La Principessa Yi Hae-won di Corea, discendente della dinastia Joseon (Impero di Corea), si è spenta all’età di 100 anni.

Yi Hae-won è nata il 24 aprile 1919, al Palazzo Sadong, residenza ufficiale della sua famiglia a Seoul e cresciuta a Unhyeon Palace, seconda figlia del principe Yi Kang, 5° figlio dell'Imperatore Gojong di Corea e della sua concubina, Lady Sudeokdang.

La Principessa Yi si è laureata alla Gyeonggi Girls 'High School, ed ha sposato Lee Seung-kyu che fu rapito durante la guerra di Corea e portato obbligatoriamente in Corea del Nord durante la guerra di Corea. La coppia ha avuto tre figli e una figlia.


La dinastia Joseon fu l'ultima dinastia imperiale della Corea. Fu il più lungo governo di una dinastia confuciana. Dopo la dichiarazione dell'Impero coreano nel 1897, la dinastia si concluse con l'annessione giapponese nel 1910.

Dopo la sua morte, che non aveva figli, (24 aprile 1926) il titolo andò al fratello Yi Un e poi al figlio di quest’ultimo, Yi Gu. In seguito alla morte di suo cugino Yi Ku avvenuta il 16 luglio 2005, i membri della famiglia imperiale scelsero suo figlio adottivo, Yi Won, come capo della famiglia imperiale coreana, conferendogli il titolo, il principe ereditario imperiale di Corea (Hwangsason).

Contestando la pretesa al trono, la Korean Imperial Family Association, in una cerimonia di incoronazione privata, che si svolse il 29 settembre 2006, ha conferito il titolo di Imperatrice di Corea a Yi Haewŏn.





La principessa Alessandra di Lussemburgo festeggia il suo 29° compleanno

16 febbraio 2020

Sua Altezza Reale la Principessa Alessandra è figlia del Granduca Enrico e della Granduchessa Maria Teresa del Lussemburgo.

Alessandra è nata il 16 febbraio 1991, ed è la sorella del Granduca ereditario Guglielmo, del principe Felix, del principe Luigi e del principe Sebastiano.

La principessa Alessandra ha completato la sua laurea in filosofia con una specializzazione in etica e antropologia ad una università a Parigi.

La principessa Alessandra ha poi conseguito un master in risoluzione dei conflitti a Dublino, in Irlanda, presso la Irish School of Ecumenics.
La Principessa Alessandra ha lavorato nel campo del giornalismo in Medio Oriente ed ha completato uno stage presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite a New York, dove ha acquisito esperienza nelle relazioni internazionali.

Poliglotta, la principessa parla fluentemente il lussemburghese, il francese e lo spagnolo, ed ha anche una buona conoscenza del tedesco e dell'italiano.

Nel 2017 la principessa Alessandra aveva accompagnato suo padre, il Granduca Enrico, durante la visita di stato in Giappone, incontrando l'imperatore Akihito e l'imperatrice Michiko.



Il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia alla Torre di Londra

13 febbraio 2020

Le Loro Altezze Reali il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia hanno visitato la Torre di Londra per celebrare i 535 anni dalla creazione della Guardie Yeoman ed i 50 anni di VisitBritain.

Il Principe Carlo e Camilla hanno incontrato decine di Guardie Yeoman, e la duchessa ha tagliato una torta a forma di lanterna che segna i 535 anni di storia delle guardie.

Gli Yeomen Warders, meglio noti col nomignolo di Beefeaters, sono i guardiani della Torre di Londra. In italiano il nome completo è "Guardie del Palazzo Reale di Sua Maestà e della fortezza della Torre di Londra".

Il Principe di Galles ha anche visto la corona che ha indossato alla sua investitura come principe di Galles nel 1969, che per la prima volta dal 19 febbraio sarà mostrata in pubblico alla Torre di Londra.

Per concludere la visita, Carlo e Camilla hanno partecipato ad un ricevimento che segna 50 anni della legge sul turismo che aveva istituito l'ufficio turistico VisitBritain.

sabato, febbraio 15, 2020

L'imperatore Naruhito e l'imperatrice Masako al Festival Internazionale Orchidee 2020

14 febbraio 2020

Le Loro Maestà Imperiali, l'imperatore Naruhito e l'imperatrice Masako del Giappone, accompagnate dalla principessa Takamado e Noriko Senge, hanno partecipato al Gran Premio internazionale delle orchidee e Mostra dei fiori 2020.

Il festival che si è tenuto a Tokyo Dome, è tra i più grandi festival al mondo di fiori e piante, in particolare orchidee, con seminari a tema floreale.

Noriko Senge è consigliere onorario del comitato esecutivo (ex principessa Noriko di Takamado, seconda figlia del principe e della principessa Takamado).
Sposando il 5 ottobre 2014 con Kunimaro Senge, un cittadino comune, Noriko Senge ha perso il suo titolo imperiale ed ha dovuto lasciare la famiglia imperiale come richiesto dalla legge.




La regina Letizia alla premiazione del premio per la ricerca scientifica

12 febbraio 2020

Sua Maestà la regina Letizia di Spagna ha presieduto la cerimonia della proclamazione del vincitore del "Premio Principessa di Girona" (FPdGi) nella categoria "Ricerca scientifica", che si è tenuta presso il Nexus Building del Politecnico di Valencia.

Il premio per la ricerca scientifica della Fondazione Principessa di  Girona è assegnato ai giovani scienziati che hanno realizzato progetti eccezionali o che hanno svolto ricerche nella loro disciplina che sono innovative e che mostrano un forte potenziale per lo sviluppo futuro.

La giuria del FPdGI ha assegnato il premio nella categoria di ricerca scientifica a Rubén Darío Costa Riquelme, per la sua originalità nel campo dei LED con componenti biologici al fine di ridurre l'impatto ambientale, e la sua ricerca ha potenziali usi in biomedicina e biorobotica.

La Regina Letizia ha anche assistito ad un seminario sull'innovazione con circa 300 giovani, per la risoluzione di problemi con iniziative imprenditoriali, sul motto “Guarisci il mondo: piccole e grandi soluzioni per frenare cambiamento climatico ", e successivamente ha tenuto un incontro con i giovani partecipanti alla sfida imprenditoriale.

Successivamente, Doña Letizia si è trasferita nell'edificio Nexus, dove è stata proiettata una presentazione sulla "sfida imprenditoriale" seguita da un video  e quindi c'è stata la premiazione

La Fondazione Principessa di Girona (FPdGi) promuove ed incoraggiare la ricerca scientifica e la creatività artistica, la solidarietà e lo sviluppo dei talenti dei giovani imprenditori e innovatori.

Carlo, Camilla, William e Kate visitano il Centro di riabilitazione medica della Difesa

11 febbraio 2020

Il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia, insieme al Duca William ed alla Duchessa di Cambridge, hanno visitato il Centro di riabilitazione medica della difesa, noto come "DMRC Stanford Hall", dove hanno incontrato pazienti ed il personale.

Il Centro di riabilitazione medica della Difesa sostiene i membri delle Forze armate che si stanno riprendendo da infortuni e traumi.

Il principe di Galles e la duchessa di Cornovaglia hanno quindi visitato il mercato di Leicester ed hanno incontrati i responsabili di un'associazione benefica locale.
Successivamente Carlo e Camilla hanno assistito ad uno spettacolo di scolari locali che celebrava la diversità della città, e quindi, hanno svelato una targa commemorativa della loro visita nella nuova piazza del mercato.

Successivamente, la Duchessa di Cornovaglia, presidente del Royal Volunte Service, ha visitato il Leicester General Hospital, dove ha preso parte alla "Big Trolley Push" del Royal Volunte Service, una iniziativa che mira a incoraggiare un numero maggiore di volontari a sostenere il servizio sanitario nazionale e alleviare la solitudine e l'ansia spesso vissute dalle persone anziane durante una degenza in ospedale.

Nel frattempo il Principe di Galles è andato a Soane Britain Workshop per conoscere le tecniche utilizzate nella tessitura del rattan.

Successivamente, il Principe di Gallese e la Duchessa di Cornovaglia hanno raggiunto Cambridge Satchel Company, un'azienda di cartelle, dove hanno visitato il laboratorio.

La Duchessa di Cambridge visita la Irlanda del Nord

12 febbraio 2020

Sua Altezza Reale la Duchessa di Cambridge è andata da sola nell'Irlanda del Nord, a sostegno del suo programma Early Years con il sondaggio "5 Big Questions for the Under 5", che aveva lanciato come modello per migliorare la salute mentale e difendere i bambini.

Dopo essere stata accolta dal primo ministro dell'Irlanda del Nord, Arlene Foster, la duchessa Kate si è recata all'Ark Open Farm, vicino a Belfast, per discutere con i bambini, genitori e nonni sui primi 5 anni di vita. Prima di andare via la duchessa Kate ha svelato una targa per commemorare la sua visita in occasione del 30° anniversario della Fattoria.

Più tardi, la duchessa di Cambridge ha raggiunto la città di Aberdeen per visitare Social Bite che aiuta le persone senzatetto, per sentire come i senzatetto possono essere influenzati dai primi anni di vita.

Kate aveva lanciato il sondaggio 5 Big Questions il mese scorso e da allora ha intrapreso numerosi tour nel Regno Unito andando a Birmingham, Cardiff e Surrey e Londra e nel Galles meridionale.
Più di 200.000 persone hanno già compilato il sondaggio.

venerdì, febbraio 14, 2020

Il Principe Hans-Adam II del Liechtenstein festeggia il suo 75° compleanno

14 febbraio 2020

Hans-Adam II del Liechtenstein, è nato a Zurigo, il 14 febbraio 1945, ed è l'attuale principe del Liechtenstein.

Il 15 agosto 2004, il principe ha ceduto il potere di assumere le decisioni ordinarie di governo al figlio Alois, pur rimanendo formalmente in possesso del titolo di capo di stato.

Il 30 luglio 1967 a Vaduz ha sposato Maria Egle, contessa Kinsky von Wchinitz und Tettau, da cui ha avuto 4 figli: il reggente Alois, Massimiliano, Costantino e Tatiana.

Il principe Principe Hans-Adam è considerato uno dei sovrani più ricchi del mondo e il più ricco d'Europa.
Nel Liechtenstein c'è una monarchia costituzionale, ma nel 2003, in un referendum costituzionale, il 64% della popolazione ha votato a favore della concessione di ampi poteri politici a Hans-Adam II .
In pratica il principe Hans-Adam II ha il potere di nominare e rimuovere il governo.

Un decennio più tardi, si è tenuto un altro referendum per limitare i suoi poteri - che includono il veto al risultato del voto popolare, la dissoluzione del parlamento , la nomina dei giudici - che è stata respinta.

Il Principe Alberto di Monaco scende nella fossa Calypso, in Grecia 

9 - 10 febbraio 2020

Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco si è recato a Calamata, in Grecia nella penisola del Peloponneso, per unirsi alla squadra della spedizione sull'Oceano Caladano, guidata dall'esploratore Victor Vescovo.

Lo scopo della missione era di scendere nella fossa "Calypso", punto più profondo del Mediterraneo, situato a sud-ovest della Penisola del Peloponneso.

Victor Vescovo ed il Principe Alberto hanno raggiunto la profondità di meno 5109 metri, il punto più profondo del Mar Mediterraneo.
L'immersione, che è durata quasi 5 ore, è stata effettuata a bordo di un sommergibile dotato di un sistema sonar e altri strumenti che gli hanno permesso di scendere nella fossa "Calypso".

Durante questa immersione, è stata osservata una grande quantità di detriti di plastica.


   

La Duchessa di Cornovaglia ospita un ricevimento per SafeLives,

12 febbraio 2020

La Duchessa di Cornovaglia ha ospitato un ricevimento alla Clarence House in occasione del 15° anniversario di SafeLives, un'organizzazione benefica che lavora per porre fine agli abusi domestici.

Prima dell'accoglienza, la Duchessa Camilla ha dato il benvenuto alle persone e sostenitori che erano state aiutate da SafeLives.

Durante il suo discorso, la Duchessa Camilla ha dichiarato: "Con ogni storia che viene raccontata, il tabù intorno agli abusi domestici si indebolisce e il silenzio che lo circonda si rompe, quindi altri persone possono sapere che c'è speranza per loro e che non sono soli". 

La Duchessa di Cornovaglia sostiene il lavoro delle organizzazioni benefiche di abusi domestici nel Regno Unito ed anche all'estero.

La regina Silvia visita la casa di demenza Lotsens

12 febbraio 2020

Sua Maestà la regina Silvia di Svezia ha visitato la casa di cura e assistenza Lotsens della Fondazione Silviahemmet, che si trova a Nynäshamn.

La casa è stata fondata nel 1996 su iniziativa della regina Silvia e sin dalla sua fondazione, ha lavorato per aumentare le conoscenze e le abilità delle persone colpite da demenza.

La regina Silvia ha consegnato il certificato n. 100 Silviahemmet alle persone che operano in questa casa di cura ed ha visitato i 24 appartamenti dove alloggiano le persone con malattia di demenza.



La rivista canadese HELLO! numero 700 di febbraio 2020

COPERTINA



STAYING STRONG 
FOR WILLIAM

KATE


  • SHINES AMONG HOLLYWOOD STARS
  • CAMPAIGN FOR CHILDREN
  • HOW MOM CAROLE IS HELPING THEM COPE IN TOUGH ROYAL TIMES




La Regina Letizia di Spagna partecipa alla Safer Internet Day 2020.

11 febbraio 2020

Sua Maestà la Regina Letizia di Spagna ha partecipato alla Safer Internet Day 2020

Safer Internet Day (Giornata per una rete più sicura) è una giornata internazionale di sensibilizzazione per i rischi che comporta utilizzare internet istituita nel 2004 dall'Unione europea.

L'evento si è tenuto al Museo Nazionale dell'Arte Regina Sofia, organizzato dal Segretario di Stato per Digital Advance, in collaborazione con National Cybersecurity Institute (INCIBE).

La regina Letizia ha partecipato ad una presentazione sull'educazione alla cittadinanza digitale etica e poi ha visitato l'area espositiva dedicata ai servizi ed iniziative disponibili per aiutare i giovani a utilizzare Internet in sicurezza.

In questa occasione la regina Letizia ha avuto la possibilità di parlare con studenti, genitori ed educatori presenti all'evento ed ascoltare le loro preoccupazioni su questioni come il cyberbullismo.

La contessa di Wessex visita l'ospizio dei bambini Shooting Star

12 febbraio 2020

La contessa di Wessex ha visitato i bambini e gli assistenti presso l'ospedale ospitante Shooting Star, che è stato recentemente rinnovato

La Contessa Sofia visitato le nuove strutture ed ha parlato con i bambini e le famiglie, unendosi ai bambini per decorare i biscotti a forma di cuore prima di San Valentino.

Shooting Star è la principale organizzazione benefica per bambini nel Surrey e Londra che sostiene e fornisce cure palliative alle famiglie con bambini che non dovrebbero raggiungere l'età di 19 anni a causa di malattie, condizioni genetiche o malattie incurabili.

La Contessa di Wessex è Patrona dell'ente di beneficenza che offre una gamma di servizi come assistenza infermieristica specialistica, brevi soggiorni, assistenza a fine vita e supporto al lutto.

giovedì, febbraio 13, 2020

L'imperatore Naruhito e l'imperatrice Masako visitano Sannomaru Shozokan

10 febbraio 2020

Le Loro Maestà Imperiali, l'imperatore Naruhito e l'imperatrice Masako del Giappone hanno visitato la mostra "Entrando nel nuovo regno dell'era Reiwa" che è stata realizzata presso il Museo delle collezioni imperiali a Tokyo per commemorare l'intronizzazione di Sua Maestà.

Tra gli oggetti esposti ci sono lo zaino dell'Imperatore Naruhito della scuola elementare di Gakushūin, la tesi ed i dizionari di Harvard dell'Imperatrice Masako.

Il Museo delle collezioni imperiali Sannomaru-Shōzōkan si trova sul terreno dell'East Garden del Palazzo Imperiale di Tokyo . Mostra una mostra mutevole di una parte dei tesori della famiglia imperiale.

La regina Margherita e la principessa Benedetta visitano il Museo di Amalienborg

7 febbraio 2020

Sua Maestà la regina Margherita e la principessa Benedetta di Danimarca hanno assistito all'apertura ufficiale della Sala Fabergé al Museo Amalienborg nel palazzo di Christian VIII ad Amalienborg.

La nuova mostra Fabergé, che sarà parte permanente del museo, espone gioielli russi del periodo 1860-1917, nonché una selezione dei gioielli della corona danese, concentrandosi sugli stretti legami tra le monarchie danese e russa.

La Faberge Room ospita oltre 100 reperti, tra cui uno zaffiro e una tiara di diamanti appartenuta alla nonna delle sorelle, la regina Alexandrine. Tra gli oggetti esposti c'è un uovo d'oro, che si ritiene abbia ispirato la famosa gamma di uova ingioiellate create da Carl Faberge alla fine del XIX secolo.

Molti degli oggetti in mostra sono stati prestati dalla famiglia reale danese, tra cui una cornice dorata a forma di cuore che è stata presentata dalla regina Luisa di Danimarca a suo marito, il re Cristiano IX, per celebrare il loro 50° anniversario di matrimonio.


La Principessa Caterina di Serbia celebra la giornata mondiale contro il cancro

4 febbraio 2020

In occasione della giornata mondiale contro il cancro, che si svolge ogni anno il 4 febbraio, la principessa Caterina di Serbia ha rilasciando una dichiarazione :
"Nella Giornata mondiale del cancro, vorrei attirare la vostra attenzione sul fatto che il cancro è prevenibile e che con regolari controlli medici, screening, prevenzione dei fattori di rischio e programmi di vaccinazione, che sono de massima importanza, questa malattia può essere curata con successo. Prendendosi cura della propria salute, allo stesso tempo ci si prende cura dei propri cari. Una buona salute è necessaria per una vita migliore ed il benessere delle tue famiglie."

La Principessa di Serbia ha poi espresso la sua ammirazione e gratitudine a tutti i professionisti medici in Serbia per il loro straordinario lavoro, ed ha sperato che tutti continueremo a lavorare insieme per il massimo beneficio della salute dei nostri cittadini.

Con la sua Fondazione Umanitaria di Belgrado, la principessa Caterina ha sensibilizzato l'importanza della prevenzione per combattere il cancro.
Nel 1993, la Principessa Caterina ha fondato la Lifeline Humanitarian Organization che insieme alla Fondazione Principessa Reale Caterina,  raccolgono fondi per donare le attrezzature mediche agli ospedali in Serbia.


Il Principe di Giordania al TechWadi Forum 2020.

6 febbraio 2020

Sua Altezza Reale il principe ereditario Hussein della Giordania ha tenuto un discorso al TechWadi Forum 2020 che si è tenuto nella Silicon Valley (USA).

Il principe Hussein, laureato all'università di Washington DC, davanti a 400 rappresentanti di aziende internazionali, ha sottolineato che l'industria ha il maggiore impatto sulla società, ed ha invitato che le persone siano al centro del progresso tecnologico.

Il principe ereditario ha affermato che la cosa giusta ed intelligente è che la prossima grande tendenza tecnologica sia l'umanità,

Il principe di Giordania ha anche detto che la connessione tra la Silicon Valley e il mondo arabo è naturale ed ha ricordato che gli arabi crearono l'algebra, i primi algoritmi e i numeri arabi.

Il principe ereditario ha sottolineato che i giovani arabi sono ansiosi di aiutare le aziende ICT globali ad andare oltre una migliore comunicazione tra i popoli per una maggiore comprensione, ed ha voluto rompere gli stereotipi sul suo paese dicendo che è sicuro, accogliente e generoso, ed ha invitato le persone presenti a visitare la Giordania.


mercoledì, febbraio 12, 2020

Il re Filippo e la regina Matilde alle Nazioni Unite di New York

11 - 12 febbraio 2020

Le Loro Maestà il Re Filippo e la regina Matilde del Belgio sono andati a New York City per una visita di due giorni, accompagnati dal ministro degli affari esteri e della difesa, Philippe Goffin.

Il Re Filippo e la regina Matilde hanno partecipato a un briefing presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite a New York City.

Il Regno del Belgio detiene la presidenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
In qualità di membro fondatore delle Nazioni Unite, il Belgio attribuisce grande importanza a continuare a lavorare verso un forte multilateralismo.

In seguito il re Filippo e la regina Matilde hanno visitato il Ground Zero ed il National Museum dell'11 settembre a New York City, che commemora le 2977 vittime degli attacchi terroristici del 11 settembre 2001. un belga è morto anche in questi attentati.

Nel secondo giorno della visita a New York City il Re Filippo e la Regina Matilde hanno incontrato Antonio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite, seguito da un incontro informativo sulla protezione dei bambini nei conflitti armati presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

La principessa Astrid di Norvegia festeggia il suo 88° compleanno

12 febbraio 2020

La principessa Astrid Maud Ingeborg è nata 12 febbraio 1932, seconda figlia del principe ereditario Olav (in seguito re Olav V) e della principessa Marta di Svezia.
È la sorella maggiore del re Harald V di Norvegia e la sorella minore della defunta principessa Ragnhild .

Quando la Germania invase la Norvegia (1940), fuggì con sua madre e i suoi fratelli in esilio. Trascorsero un breve periodo con la famiglia reale svedese in Svezia prima di recarsi negli Stati Uniti dove vissero a Washington DC fino alla liberazione della Norvegia (1945) quando la famiglia reale tornò in patria.

La principessa Astrid ha sposato Johan Martin Ferner, uomo d'affari, e la coppia ha 5 figli: Caterina (1962), Benedetta (1963), Alessandro (1965), Elisabetta (1969) e Carlo Cristiano (1972).
La principessa Astrid è diventata vedova quando Johan Martin Ferner è morto nel 2015.

La principessa Astrid si impegna ad aiutare le persone con problemi fisici e mentale, ed è patrona di numerose associazioni, tra cui  "Associazione norvegese delle donne e della famiglia", "Associazione norvegese per la difesa volontaria delle donne", "Associazione artistica di Oslo", "Associazione norvegese per la dislessia" , "Orchestra Sinfonica di Trondheim".


La rivista HELLO! numero 1622 di febbraio 2020

COPERTINA


KATE
INSIDE HER STARRY 
NIGHT WITH RENEE
ZILLWIGER AND THE 
HOLLIWOOD A-LIST

ROYAL 
WEDDING JOY
THE DATE IS SET
PRINCESS 
BEATRICE AND 
EDOARDO

ALL THE DETAILS
AS THEIR DREAM
DAY TAKES SHAPE

  • THE VENUE
  • THE GUEST LIST
  • THE QUEEN'S KEY ROLE


La principessa Anna,  prima donna Capitano Generale dei Royal Marines.


Dato che il principe Harry e la moglie Meghan hanno deciso di dimettersi da membri senior della famiglia reale, alcuni ruoli di Harry devono passati ad altri membri della Casa di Windsor, ed in questa quadro si ha la notizia che la principessa reale Anna, secondogenita della regina Elisabetta, sarà capitano generale dei Royal Marines, la prima donna ad assumere questo prestigioso incarico.

Harry ha ricoperto il ruolo di capitano generale dei Royal Marines per due anni dal 2017 dopo la dimissione del duca di Edimburgo che lo aveva ricoperto per ben 64 anni, e la dimissione ufficialmente di Harry dovrebbe avvenire a primavera.

La principessa Anna è riconosciuta universalmente come uno dei membri più attivi della famiglia reale, tanto che nel 2019 ha adempiuto alla cifra record di 506 impegni istituzionali ed è associata a circa 65 organizzazioni militari.






Related Posts with Thumbnails