Il messaggio di Natale della Regina Elisabetta 

25 dicembre 2020

Come ogni anno nel giorno del Natale Sua Maestà la Regina Elisabetta II ha tenuto il suo discorso, che è stato trasmesso dal Castello di Windsor, dove sta trascorrendo le festività natalizie con il Duca di Edimburgo.

Con una delle sue spille preferite appuntata sul petto (Queen Mother's Shell Brooch), la regina Elisabetta ha focalizzato il suo messaggio alla pandemia, parlando delle famiglie che, purtroppo, non si sono potute riunire per Natale : “Per molti questo periodo dell'anno sarà tinto di tristezza. Alcuni piangono la perdita di coloro a loro cari, altri la lontananza da amici e familiari, tenuti lontani per sicurezza, quando le persone a Natale vogliono un semplice abbraccio o una stretta di mano”.

La Sovrana ha poi affermato di essere fiera e commossa per lo spirito quieto ed indomito che ha dimostrato la Nazione  di fronte ad una crisi inaspettata ed alle sfide a cui le persone hanno reagito in maniera straordinaria. 

La regina Elisabetta ha reso omaggio ai medici e agli infermieri, ed ha aggiunto che “Anche nelle notti più buie c'è ancora la speranza di un'alba nuova e quindi "lasciamo che la luce del Natale, lo spirito di altruismo, amore e soprattutto la speranza ci guidi nei tempi a venire".

La regina Elisabetta ha anche voluto far sentire la sua vicinanza alle persone che stanno soffrendo in questo momento: “Se sei tra queste persone non sei solo. Lascia che ti assicuri i mie pensieri e le mie preghiere”. 

La Regina Elisabetta ha concluso il messaggio dicendo : "La Bibbia racconta come una stella è apparsa nel cielo, la sua luce guida i pastori e gli uomini saggi sulla scena della nascita di Gesù. Lascia che la luce del Natale - lo spirito di altruismo, amore e soprattutto speranza - ci guidi nei tempi a venire. È in questo spirito che vi auguro un felice Natale.

Al termine del video alcuni medici e infermieri hanno cantato, tenendo una candela in mano, simbolo della luce della speranza che viene dalla vita, dal coraggio e dalla scienza.