La regina madre del Bhutan riceve il premio ONU per la popolazione 2020

10 dicembre 2020

La regina madre del Bhutan, Sangay Choden Wangchuck, ha ricevuto il premio ONU per la popolazione 2020 durante una cerimonia virtuale a cui hanno partecipato i membri della famiglia reale.

La Regina madre Sangay Choden Wangchuck è stata premiata per il suoi contributi alla sensibilizzazione sui problemi della popolazione e della salute riproduttiva.

La Regina Madre ha espresso la sua gratitudine per il premio ricevuto, ed ha ringraziato tutti coloro che l'hanno aiutata ad accreditarsi al premio. Sua Maestà ha anche ringraziato suo marito e il figliastro per il loro sostegno e la loro leadership nel corso degli anni.

Il re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck si è congratulato con la sua matrigna, e la regina Jetsun Pema l'ha elogiata su Facebook.

Alla cerimonia c'è stata la presentazione di un documentario speciale sui 21 anni di lavoro della Regina con il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione.

Il Premio delle Nazioni Unite per la Popolazione è stato istituito nel 1983 ed ogni anno è assegnato ai vincitori selezionati da un comitato. 

Sangay Choden Wangchuck è la più giovane delle quattro mogli dell'ex re Jigme Singye Wangchuck, ed è stata l'ambasciatrice di buona volontà in Bhutan per il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione.