Gyanendra Shah Re del Nepal aiuta il governo per aiutare il suo paese contro il virus del covid-19. 

aprile 2020

Re Gyanendra Shah del Nepal ha donato 10 milioni di rupie (250 000 euro) al governo per aiutare il suo paese colpito dal virus del covid-19, ed il versamento è stato effettuato tramite Himani Trust, un fondo gestito dalla Principessa Himani Shah.

In un comunicato, il Re del Nepal ha affermato che è fondamentale che il governo si adoperi per fermare la diffusione del virus.
Inoltre il re deposto nel 2008 ha definito il blocco come un imperativo obbligatorio per contenere la diffusione di COVID-19 e ha esortato tutti a rispettarlo.

Con questo dono, il Re ha messo in difficoltà il Primo Ministro Khadga Prasad Sharma Oli, nonché esponente del Partito Comunista Nepalese, che è stato costretto ad accettare questo regalo dal RE che continua a parlarne male.

Con la popolarità e la fiducia verso l'ex re del Nepal, molti nepalesi si chiedono se non sia meglio la Monarchia della repubblica, visto anche che dalla proclamazione della Repubblica la situazione economica, sociale e politica è peggiorata.

Il re Gyanendra Shah ha anche espresso il suo sostegno a medici, infermieri ed altri agenti sanitari che combattono all'epidemia giorno e notte, nonché a tutto il personale di sicurezza, compreso l'esercito e la polizia nepalese.

"Rimaniamo uniti" ha concluso il sovrano.