L'Emiro del Kuwait è morte alla età di 91 anni 

E' arrivata la conferma della morte dell'Emiro del Kuwait Emir Sabah al-Ahmad al-Jaber al-Sabah, che si è spento all'età di 91 anni

La notizia riguardante la sua scomparsa circolava prima di essere confermata era stata smentita dal Ministro degli Affari Esteri Sheikh Ali Jarrah al-Sabah.

Quest'anno l'Emiro al-Sabah era stato ricoverato  per un intervento chirurgico non meglio precisato, e la notizia del suo arrivo in ospedale era stato giustificata ufficialmente con l'esigenza di eseguire un semplice check-up. 

L'Emiro al-Sabah ha governato il Kuwait dal 2006, uno dei paesi membri dell'OPEC, giocando un ruolo decisivo nella politica estera della nazione per oltre 50 anni.

Adesso si pensa che gli succederà il suo fratellastro e principe ereditario di 83 anni, lo sceicco Nawaf al-Ahmed.

Diversi paesi e leader hanno reso omaggio a Sabah in seguito alla notizia della sua morte. La Giordania ha dichiarato 40 giorni di lutto ed il Re di Giordania, re Abdullah ha twittato : "Oggi abbiamo perso un grande fratello e un saggio leader che ama la Giordania e che non ha esitato nei suoi benevoli impegni a  fare ogni sforzo per unire gli arabi".