Re Juan Carlos è stato operato all'anca sinistra per una infezione 

24 - 25 settembre 2013

Come si era annunciato giorni fa, il re di Spagna, Juan Carlos, è stato operato all'ospedale universitario "Quiron" di Madrid per la rimozione di una protesi all'anca sinistra, impiantatagli nel novembre scorso.

Il nuovo intervento chirurgico - necessario per un'infezione - è stato eseguito dall'equipe medica diretta dal professor Miguel Cabamela, primario di chirurgia ricostruttiva della clinica "Mayo" di Rochester (USA).

Prima di entrare in clinica il re aveva presenziato alla cerimonia della consegna delle credenziali di 16 ambasciatori, tra i quali lo statunitense James Costi.

Il re è entrato in sala operatoria alle 20:45, l'operazione è durata oltre due ore, e si è concluso con esito positivo.

Ad attendere fuori dalla sala operatoria c'erano la regina Sofia, la primogenita Elena e il principe Felipe con la moglie Letizia, arrivati intorno alle 22:45.


Il giorno successivo alla operazione il Re ha ricevuto le prime visite. La prima è stata la regina Sofia, che è venuto in ospedale dopo mezzogiorno per vedere il re che era stato operato con successo il giorno prima.

Il re ha lasciato il reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Chirone Madrid ed ha trascorso una buona notte.

In seguito anche i Principi delle Asturie hanno raggiunto la regina intorno alle 13:15 ore, dopo che Letizia aveva tenuto un'udienza presso il Palazzo della Zarzuela ai partecipanti nella sessione di lavoro organizzata dalla "Youth project "My Europe".

Anche Infanta Cristina ha preso un aereo per volare a Madrid da Ginevra (Svizzera), dove attualmente risiede, per visitare suo padre.

El Rey, che dovrebbe rimanere in ospedale da quattro giorni a una settimana, dovrà ancora una volta andare sotto i ferri dopo almeno due mesi, quando sarà possibile impiantare la protesi finale , con la quale affronterà la fase finale di recupero e dopo circa sei settimane potrà camminare senza le stampelle, ha detto il medico Cabanela.

Durante il periodo di convalescenza e riabilitazione il re sarà rappresentato dall'erede al trono, il principe Felipe.

 LINK
Éxito en la operación de cadera del Rey, que duró dos horas y media