Il Principe Harry si prepara per partecipare ad una spedizione in Antartide che serve per raccogliere fondi per militari feriti in operazioni di guerra.

16 - 17 settembre 2013

Pochi giorni dopo il suo 29° compleanno, il principe Harry ha trascorso un giorno e una notte in una tenda in una stanza a -35 °C e gelidi venti artificiali, in un impianto della Mira Ltd, azienda specializzata nel collaudo dei veicoli commerciali e militari in condizioni estreme, che si trova nella città di Nuneaton, in Gran Bretagna.

Per beneficenza a novembre Harry ha preso congedo straordinario dall'esercito per partecipare alla spedizione di 321 km nel Polo Sud, e per acclimatarsi alle condizioni estreme dell'Antartide, il Principe Harry ha trascorso 24 ore in una camera fredda a temperature che raggiungono i - 40° C .

La spedizione durerà 21 giorni, e ogni giorno i teams trascorreranno 12 ore sugli sci, con 10 minuti di pausa ogni due ore. Durante la spedizione le squadre dovranno tirare le slitte del peso di 70 kg a temperature che raggiungeranno i 45 °C sotto zero, ancora più basse di quelle della camera di allenamento.

Harry è patrono della associazione Walking With The Wounded.
Insieme a Harry ci saranno degli ex militari britannici che hanno subito mutilazioni in guerra e l'evento serve proprio a raccogliere fondi per sostenere le famiglie degli ex soldati disabili.

Ad aprile quando il principe aveva accettato di partecipare all'iniziativa le sue parole erano state: 
"Questi uomini e donne hanno dato tutto per la causa della libertà, adesso tocca a noi sostenerli". 

VIDEO