Pochi mesi fa i referendum svolti in francia ed olanda bocciarono la costituzione europea.

Adesso giustamente il ministro degli Esteri olandese Ben Bot afferma che "dobbiamo ascoltare il nostro popolo" e quindi "per l'Olanda la Costituzione europea è morta".

Non tutti gli stati rispettano il popolo, a partire dalla repubblica italiana che non ha voluto nemmeno consultare gli italiani. Infatti ritengo veramente ingiusto e antidemocratico la decisione della repubblica italiana di non indire anche in italia un referendum analogo.
Si afferma che la costituzione repubblicana vieta un referendum sui trattati internazionali, ma secondo me la costituzione europea non è un trattato internazionale perchè modifica profondamente i poteri e le istituzioni di ogni paese.

Comunque la monarchia olandese batte la repubblica italiana !

L'Aja, 11 gennaio 2006 - 17:24

COSTITUZIONE UE: BOT RIBADISCE "PER L'OLANDA E' MORTA"

Per l'Olanda la Costituzione europea bocciata dagli olandesi nel referendum del giugno scorso "e' morta".

A ribadirlo e' stato il ministro degli Esteri Ben Bot nel corso di un colloquio all'Aja con il ministro degli Esteri austriaco e presidente di turno dell'Ue, Ursula Plassnik, a pochi giorni dall'annuncio che Vienna tentera' di rianimare il processo costituzionale.

"Per ora ci dovremmo concentrare su misure pratiche basate sul trattato di Nizza - ha avvertito Bot - piu' a lungo termine ci si chiede di ascoltare l'opinione degli altri Stati membri ma io ho anche sottolineato il fatto che dobbiamo ascoltare il nostro popolo a cui abbiamo promesso un periodo di riflessione per i prossimi sei mesi".
(AGI)

web

AGI