Il Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima dei Paesi Bassi a Brema (Germania)

6 marzo 2019

Le Loro Maestà il re Guglielmo Alessandro e la regina Maxima dei Paesi Bassi erano andati a Brema per migliorare la già ottima cooperazione tra i due Paesi.

La visita a Brema fa parte di un tour in tutti i 16 stati tedeschi che era iniziato nel 2013 . Nel 2018 i sovrani olandesi era andati negli stati federali tedeschi della Renania-Palatinato e Saarland ; lo stesso anno il Re Guglielmo  Alessandro era stato ricevuto dal presidente tedesco ; nel 2016 il re e la regina dei Paesi Bassi erano andati nello stato di Baviera ; nel 2014 nella regione della Bassa Sassonia e della Renania Settentrionale-Vestfalia ; nel 2013 la coppia reale era stata ricevuta dal Cancelliere tedesco Angela Merkel a Berlino.

Il primo appuntamento è stato la visita all'Airbus Defense Space, dove la coppia reale ha visitato un modulo europeo della Stazione Spaziale Internazionale, dove l'ex astronauta tedesco Thomas Reiter ha raccontato il lavoro svolto nello spazio.

Il Re Guglielmo e la regina Maxima si sono  poi recati al Municipio di Brema dove il Sindaco ha organizzato un pranzo in loro onore, e quindi hanno fatto breve passeggiata nel centro storico della città

Successivamente, alla Camera di Commercio, il Re Guglielmo Alessandro e la Regina Maxima hanno visionato un documento del 1705 con il quale la città aveva stipulato un accordo mercantile con i Paesi Bassi. La cooperazione tra la Città Stato e il Regno di Guglielmo e Maxima risale al 1200.

E’ seguita la visita all’’Istituto Fraunhofer che progetta l’installazione di pale eoliche offshore al largo di Bremerhaven, area portuale tra le più grandi d’Europa, situata sulle coste del Mare del Nord. Le aziende tedesche e olandesi sono in prima linea nello sviluppo di questa fonte di energia.

I sovrani olandesi hanno terminato la loro visita a Brema all'Istituto Alfred Wegener che si occupa di ricerca polare e marina, dove hanno appreso dei cambiamenti nelle aree dei poli e le conseguenze delle calotte glaciali.