Re Juan Carlos di Spagna è stato ricoverato stamane in una clinica di Madrid per essere operato all'ernia del disco.

3 MARZO 2013

Re Juan Carlos di Spagna è stato ricoverato stamane nella clinica di Madrid La Milagrosa per essere operato per una vecchia ernia del disco che si era acutizzata.

Questo è il settimo intervento chirurgico a cui si sottopone il sovrano spagnolo in due anni e mezzo.
L'operazione era stata annunciata  il 21 febbraio scorso dalla stessa Casa reale.

Tutta la Famiglia Reale di Spagna è arrivata all'ospedale La Milagrosa per seguire l'evoluzione dell'intervento e lo stato di salute del sovrano.

Juan Carlo arriva a La Milagrosa
La Regina Sofia e le principesse Cristina e Elena sono arrivate insieme​​ alla clinica intorno alle 12:45, mentre il re Juan Carlos era giunto in macchina alle 11.40, e al suo passaggio aveva salutato i giornalisti che lo attendevano fuori, dicendo : "Eccomi di nuovo"

Poche ore dopo nel pomeriggio anche il Principe e la Principessa delle Asturie sono arrivate all'opsedale dove Juan Carlos stava per essere operato.

Secondo fonti di Zarzuela dopo tre ore di intervento chirurgico, l'operazione è stata completata "con successo" e che l'intervento è stato eseguito in anestesia generale.

Dopo aver appreso che l'intervento era andato bene, alle ore 17 la Regina ha lasciato la clinica in una macchina, seguita dalle principesse Elena e Cristina accompagnate dal loro segretario Carlos Garcia Revenga.

Circa mezz'ora dopo, i Principi delle Asturie sono usciti dalla clinica La Milagrosa, e questa volta hanno incontrato i giornalisti. Don Felipe ha detto che l'operazione "è andata molto bene" grazie alla "grande opera" del chirurgo, e che "anche il Re sta bene", aggiungendo che dopo l'intervento ci aspettiamo un duro lavoro per il recupero.

Il re era già stato operato all'ernia, ma è peggiorata negli ultimi mesi, e questo ha reso più difficile rimanere in piedi senza stampelle.

Questa volta il re è operato con una nuova tecnologia che solo poche decine di ospedali in tutto il mondo sono in gradi di utilizzarlo

LINK
Don Felipe, tras la intervención de su padre: 'Le espera un trabajo duro para recuperarse'