Il principe Andrea si dimette, per il prossimo futuro, dai doveri pubblici

20 novembre 2019

Il duca di York Andrea si è dimesso da tutti i doveri pubblici per il prossimo futuro a seguito delle pesanti critiche ad un'intervista rilasciata alla BBC sul caso Epstein.

Il principe Andrea ha affermato di aver chiesto alla Regina Elisabetta il permesso di ritirarsi dai doveri pubblici, azione che è stata accettata dalla sovrana, ed ha anche confermato che sarebbe disposto ad aiutare qualsiasi autorità competente nelle indagini, se necessario."

La regina Elisabetta era stata informata preventivamente della volontà del figlio di concedere l'intervista che, viste le pressioni della stampa e dell’opinione pubblica, era diventata necessaria ed aveva dato il suo assenso.

Ecco la dichiarazione del Duca di York:
"Negli ultimi giorni mi è diventato chiaro che le circostanze relative alle mie frequentazioni con Jeffrey Epstein sono diventate una grave perturbazione per il lavoro della mia famiglia e il prezioso lavoro svolto in molte associazioni ed organizzazioni di beneficenza che sono orgoglioso di sostenere.
Pertanto, ho chiesto a Sua Maestà se potrei ritirarmi dai doveri pubblici per il prossimo futuro, e lei ha dato il suo permesso.
Continuo a rimpiangere inequivocabilmente la mia mal giudicata frequentazione con Jeffrey Epstein. Il suo suicidio ha lasciato molte domande senza risposta, in particolare per le sue vittime, e sono profondamente solidale con tutti coloro che sono stati colpiti e vogliono una qualche forma di chiusura. Posso solo sperare che, col tempo, saranno in grado di ricostruire le loro vite. Ovviamente, sono disposto ad aiutare qualsiasi autorità di contrasto competente nelle loro indagini, se necessario."

Il magnate americano Jeffrey Epstein era sospettato di pedofilia e abusi sessuali, e di recente si era suicidato in carcere.