Articoli in evidenza:

sabato, novembre 17, 2018

Il duca e la duchessa di Cambridge alla sede della BBC a Londra

15 novembre 2018

Le Loro Altezza Reali il Duca William e la Duchessa Catherine di Cambridge hanno visitato la sede centrale della BBC a Londra per vedere il lavoro svolto per prevenire il cyberbullismo.

La campagna nazionale è supportata da alcune delle più grandi società tecnologiche del Regno Unito e dai media, compresa la BBC.

Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno incontrato i giovani che hanno scritto e realizzato un nuovo video per la campagna "Stop, Speak, Support" che è introdotta nelle scuole per fornire indicazioni ai bambini su cosa fare quando subiscono il bullismo online.

Il Re Felipe e la Regina Letizia di Spagna in Perù

12 14 novembre 2018


Sua Maestà il re Felipe VI e la regina Letizia di Spagna hanno fatto una visita di Stato di tre giorni nella Repubblica del Perù.

Dopo aver deposto una corona sul Pantheon degli Eroi Nazionali a Lima, il Re Felipe e la Regina Letizia sono stati accolti dal presidente peruviano Vizcarra con una cerimonia di stato, e dopo c'è stato un pranzo ufficiale al Palazzo del Governo.

Il secondo giorno della visita in Perù, il re Felipe e la regina Letizia sono andati all'Ambasciata di Spagna e successivamente, hanno visitato il Centro Culturale della Spagna, dove c'è stata la presentazione della Fiera Internazionale d'Arte Contemporanea (ARCO) dell'anno 2019.

Il re Felipe e la regina Letizia hanno partecipato ad un ricevimento tenuto per la comunità spagnola nella residenza dell'ambasciata spagnola per la commemorazione del bicentenario dell'indipendenza del Perù.

Ultimo appuntamento è stata la visita agli impianti di raffineria Repsol, dove il Re Felipe ha scoperto una targa commemorativa.

venerdì, novembre 16, 2018

Molte famiglie reali festeggiano i 70 anni del principe Carlo a Buckingham Palace

14 novembre 2018

Sua Altezza Reale il Principe Carlo di Galles, erede al trono britannico, ha festeggiato il suo 70° compleanno, e in suo onore a mezzogiorno la Royal Horse Artillery ha sparato 41 colpi di cannone dal Green Park di Londra, mentre l’Honourable Artillery Company ha sparato 62 colpi di cannone dalla Torre di Londra.

Poi in serata si è tenuta una cena di gala a Buckingham Palace, e oltre alla Famiglia Reale britannica, incluso il Duca di Edimburgo, erano presenti numerosi reali : il Re Harald con la Regina Sonja, il Re Filippo e la Regina Matilde dei Belgi, il Granduca Enrico e la Granduchessa Maria Teresa del Lussemburgo, il Re Juan Carlo con la Regina Sofia di Spagna, con la sorella Irene di Grecia, il Principe Alberto II di Monaco, la Principessa Beatrice dei Paesi Bassi, la Regina Rania di Giordania, il Principe Federico con la Principessa Mary di Danimarca, il Principe Ereditario del Bahrain, il Principe Alessandro con la Principessa Caterina di Serbia, il Principe Nicola e con Tatiana di Grecia e infine il Re Simeone e la Regina Margherita di Bulgaria.


Durante la serata la Regina Elisabetta II ha tenuto un discorso: “Per ogni madre è un onore poter fare un brindisi al figlio che compie 70 anni: significa che si è vissuti abbastanza a lungo e, per usare un’analogia, è come aver piantato un albero e averlo visto crescere”.

La regina Elisabetta ha avuto parole affettuose per l’erede al trono sottolineando che è un “padre fantastico”.

A sua volta il Principe Carlo ha affermato : “Mia madre, che ha festeggiato a Sua volta i miei 70 anni, una volta mi ha detto che 70 è un numero perfetto, oltre il quale spegnere tutte le candeline diventa un pò più difficile”.

La rivista HELLO! numero 1559 di novembre 2018


COPERTINA


HAPPY BIRHDAY 
ROYAL HIGHNESS
"I'm just 
an ordinary 
person in an 
extraordinary position"

ROYAL EXCLUSIVE
PRINCE
CHARLES 
AT 70
THE FUTURE KING 
SHARES TREASURED 
MEMORIES 
AND UNSEEN 
PHOTOS
 WITH HELLO !

MEGHAN
FESTIVE PLANS
HER GREATEST INFLUENCE
MUM DORIA



Il Re Harald del Regno di Norvegia e la Regina Elisabetta del Regno Unito al 100° anniversario dell'Anglo-Norse Society Association di Londra.

15 novembre 2018

Sua Maestà il Re Harald V di Norvegia insieme Sua Maestà la Regina Elisabetta II hanno partecipato alla cerimonia del 100° Anniversario dell'Anglo-Norse Society Association a Londra.

La Società anglo- norvegese mira a promuovere la comprensione e la conoscenza tra la Gran Bretagna e la Norvegia, e contribuisce ad accrescere la conoscenza del paese e dello stile di vita degli altri attraverso conferenze ed eventi culturali.

Durante la visita, la Regina Elisabetta e il Re Harald hanno ricevuto informazioni sulle attività dell'associazione es hanno incontrato alcuni studenti e persone che avevano ricevuto sostegno finanziario per studi e progetti di ricerca nei campi della politica, economia, storia, arte e letteratura.

La visita è terminata con la firma del Regina Elisabetta e del Re Harald al libro degli ospiti dell'associazione.
Sia il re Harald che la regina Elisabetta sono protettori della Società anglo-norvegese , che ha anche un'associazione sorella ad Oslo.


Il presidente Mattarella accolto dal Re Carlo Gustavo e dalla Regina Silvia di Svezia a Stoccolma.

12 13 novembre 2018

Il presidente Mattarella ha fatto una visita di stato di 3 giorni in Svezia, accompagnato da sua figlia Laura.

Il presidente Mattarella è stato accolto dal Re Carlo XVI Gustavo e dalla Regina Silvia di Svezia con una cerimonia di stato al Palazzo Reale di Stoccolma.
Alla cerimonia di benvenuto erano presenti anche la principessa ereditaria Vittoria, il principe Daniele, il principe Carlo Filippo e la principessa Sofia.

Mattarella e sua figlia Laura, sono stati accompagnati dalla Famiglia Reale durante gran parte del loro tour che li ha portato a Stoccolma e Skane, nel sud della Svezia.

Dopo il tradizionale scambio di doni, e un pranzo privato, c'è stata  la visita  al Museo Gustavo III  che ospita alcune delle opere d'arte italiane, e la giornata si è conclusa con un banchetto di stato

Il secondo giorno Mattarella si è recato al centro dell'innovazione digitale Epicenter e quindi è andato a Kista ha visitato il Ericsson Studio

Sempre accompagnato dalla famiglia reale svedese il presidente Mattarella è andato al municipio di Stokcholm e nel pomeriggio ha visitato il Museo Nazionale.

In serata, il presidente Mattarella ha offerto alla Famiglia Reale di Svezia un ricevimento all'Istituto Culturale italiano, che quest'anno celebra 60 anni.


giovedì, novembre 15, 2018

Casa Savoia e la Spagna, 148 anni fa Amedeo d'Aosta diventa Re di Spagna


Ferdinando VII di Borbone, Re di Spagna, era morto nel 1833 senza eredi maschi e, in previsione di ciò, aveva abolito nel 1830 la legge salica a favore della figlia Isabella II, appena nata.

La successione venne contestata da Carlo di Borbone, fratello del defunto monarca, e dai conservatori carlisti, sostenitori della legge salica.
Tra gli altri pretendenti al trono spiccava Casa Savoia, visto che dal 1718,Vittorio Amedeo II di Savoia aveva ottenuto, a fronte della perdita della Sicilia, la Sardegna e il diritto a succedere al trono di Spagna, in caso di estinzione della locale Casa di Borbone.

Nel 1869 Vittorio Emanuele II nominò ambasciatore in senatore Enrico Cialdini, che conosceva bene la Spagna, dove aveva prestato servizio da militare dal 1835 al 1848.
Il tentativo ebbe successo il 16 novembre 1870, la Cortes di Spagna (Parlamento) decise di designare Amedeo d'Aosta (fratello cadetto del futuro Umberto I e capostipite dell'attuale famiglia dinastica dei Savoia-Aosta) nuovo Re di Spagna.

Amedeo Ferdinando Maria di Savoia nacque a Torino, il 30 maggio 1845 e morì a Torino, il 18 gennaio 1890.
Amedeo era figlio del fondatore del Regno d’Italia Re Vittorio Emanuele II e fratello del Principe di Piemonte che succederà al padre dal 9 gennaio 1878 con nome di Umberto I.

Amedeo fu il primo duca d'Aosta, capostipite del ramo Savoia-Aosta, e fu Re di Spagna fino all'11 febbraio 1873, quando firmò l'atto di abdicazione.

Poco dopo pronunciò alle Cortes il discorso di rinuncia al trono, definendo ingovernabili gli Spagnoli, ed alle dieci di sera della stessa giornata in Spagna venne proclamata la repubblica, che durò meno di 2 anni, nel 29 dicembre 1874, quando Alfonso XII, figlio di Isabella II, venne proclamato re sotto la reggenza di Antonio Cánovas del Castillo.


Nel Regno del Belgio, la "Festa del Re"

15 novembre 2018

Come la tradizione impone, il Re e la Regina regnanti (Filippo e Matilde) non partecipano alla cerimonia della "Festa del Re".

Al mattino Sua Maestà il Re Alberto II e le Loro Altezze Reali la Principessa Astrid e il Principe Lorenz sono andati al Palazzo della Nazione per partecipare alla cerimonia organizzata dalla Camera dei Rappresentanti, dal Senato e dal governo federale in occasione della Giornata del Re.

In occasione della Festa del Re, c'è stata la tradizionale Messa Te Deum, che si è svolta alla Cattedrale di Saint Michel a Bruxelles, alla presenza del Re Alberto II, della Principessa Astrid, del Principe Lorenz, del Principe Laurent e della Principessa Claire
Anche politici di alto livello  erano presenti al Te Deum.

Il 15 novembre non fa parte delle festività nazionali in Belgio, ma i servizi pubblici federali sono chiusi in questo giorno.

Alla cerimonia mancava la Regina Paola che precedentemente aveva comunicato la sua assenza.

Nuove foto ufficiali del Re Filippo e della Regina Matilde del Belgio

15 novembre 2018

Sono state rilasciate nuove foto ufficiali del Re Filippo e della Regina Matilde del Belgio.

Le foto sono state scattate in occasione della Festa del Re che che cade il 15 novembre.








La rivista Point De Vue numero 3669 di novembre 2018


COPERTINA




LE PRINCE 
CHARLES FETE 
SES 70 ANS

APRES LE 
SCANDALE 
ET L'EXIL

70 chefs d'Etat
à Paris
MALGRE SA DOULEUR 
ET SON DEUIL
BRIGITTE MACRON
 FAIT FACE

Au centenaire 
de l'Armistice, 
l'emotion des 
grande de ce monde



mercoledì, novembre 14, 2018

Il principe Jacques e la principessa Gabriella all'Eliseo di Parigi con mamma Charlene e Brigitte Macron

12 novembre 2018


Il Principe Alberto e la principessa Charlene di Monaco erano andati a Parigi per la cerimonia del centenario della Prima Guerra Mondiale.

In questa occasione la first lady francese Brigitte Macron aveva ospitato la principessa Charlene di Monaco al palazzo dell'Eliseo di Parigi, e c'erano presenti anche il principe ereditario Jacques e la principessa Gabriella.


La principessa Charlene ha condiviso su Facebook e nel suo account Instagram le foto scattate durante questa visita con il titolo :
"Il primo viaggio dei nostri gemelli a Parigi al tè con Madame Macron" e ha aggiunto "Grazie per la vostra ospitalità. Noi amiamo Parigi!".


Il Principe Carlo di Galles, erede al trono britannico, festeggia il suo 70° compleanno.

14 novembre 2018

Clarence House ha rilasciato due nuove foto della famiglia  per celebrare il 70° compleanno del Principe Carlo di Galles, scattate nei giardini di Clarence House a settembre.

Nelle foto ci sono Carlo, la duchessa Camilla di Cornovaglia, il duca William e la duchessa Kate di Cambridge, il principe Giorgio, la principessa Charlotte, il principe Luigi e il duca Harry e la duchessa Meghan del Sussex.

Carlo, principe di Galles, è nato a Londra, il 14 novembre 1948, ed è il figlio maggiore della Regina Elisabetta II e di Filippo, Duca di Edimburgo.

Detiene il titolo di principe del Galles dal 1958, e il suo titolo completo è Sua Altezza Reale il Principe del Galles, eccetto in Scozia dove è detto Sua Altezza Reale il principe Carlo, duca di Rothesay.

Il 16 giugno 2012 la Regina gli ha conferito i più elevati titoli onorifici delle Forze armate britanniche: quello di Ammiraglio di Flotta per la marina, quello di Maresciallo di Campo per l'esercito e quello di Maresciallo della Royal Air Force per l'aviazione.

Il principe Carlo ha sposato Diana Spencer, con la quale ha avuto due figli, il principe William e il principe Harry. Dopo aver divorziato da Diana nel 1996, ha sposato Camilla Shand.

Dalla fondazione del The Prince's Trust nel 1976, Carlo ha fondato numerose organizzazioni caritatevoli di cui è presidente, ed è patrono di più di 350 organizzazioni caritatevoli in tutto il Commonwealth.

Il principe di Galles, Carlo, svolge compiti reali per conto di sua madre, la Regina Elisabetta, nel ruolo di sovrano di alcuni paesi del Commonwealth, e con la duchessa di Cornovaglia, viaggia sovente all'estero in rappresentanza del Regno Unito.

martedì, novembre 13, 2018

Il Principe Alberto e la principessa Charlene di Monaco a Parigi per il centenario della Prima Guerra Mondiale

11 novembre 2018

Su invito del presidente francese Macron,  Le Altezze Serenissimi il Principe Alberto e la principessa Charlene hanno assistito alla cerimonia di commemorazione dell'armistizio del 11 novembre 1918, che segna la fine della prima guerra mondiale (1914-1918).

Alberto e Charlene si erano recate al Palazzo dell'Eliseo prima di raggiungere l'Arco di trionfo dove si è svolta la "cerimonia internazionale del 11 novembre".

Al termine, il principe Alberto è tornato al Palazzo dell'Eliseo, dove era stato organizzato un pranzo per i capi di stato e di governo.

Invece le mogli ed i coniugi sono andati al castello di Versailles per un pranzo presieduto da Brigitte Macron, seguito da un concerto suonato dall'orchestra Filarmonica di Vienna.

Nel pomeriggio il Principe Alberto ha partecipato al "Forum sulla pace" dove ha tenuto un discorso ricordando che il Principato di Monaco è sempre stato un ardente difensore della Pace.

Il giorno precedente a Parigi, il principe Alberto e la principessa Charlene erano invitati alla cena che si è svolta al Museo D' Orsay insieme ai 60 capi di stato e di governo .


Il Re Felipe di Spagna al 19° Forum Iberoamericano

8 novembre 2018

Sua Maestà il Re Felipe VI di Spagna ha presieduto il 19° Forum Iberoamericano che si è svolto a Madrid, alla presenza di politici, intellettuali e leader sociali provenienti da più di 20 paesi

Nel suo discorso il Re Felipe ha affermato : "La Spagna continuerà, naturalmente, a promuovere questo rapporto speciale con l'Ibero-America, ... contando anche sulla amicizia, dialogo e cooperazione dei vertici iberoamericani, che sono la massima espressione multilaterale della comunità iberoamericana".

Il re Felipe ha anche sottolineato che quest'anno l'attenzione si concentrerà su "questioni chiavi della nostra attuale realtà, come la rivoluzione digitale, l'educazione e i media" , aggiungendo che "la digitalizzazione è già un fatto inconfutabile, perché la nostra interazione con il mondo è totalmente influenzata dalla tecnologia. Pertanto, è necessario promuovere una dimensione umanistica per affrontare questi cambiamenti e sfide con sicurezza e solvibilità. Non possiamo permettere che i cambiamenti tecnologici progrediscano senza essere interrogati sull'impatto etico dei loro effetti, perché ciò che è in questione sono valori essenziali dell'umano ".

Durante la visita, il re Felipe ha anche visto la proiezione di un film incentrato sullo scrittore e intellettuale messicano Carlos Fuentes.

La regina Margherita II di Danimarca subisce un intervento chirurgico per cataratta

12 novembre 2018


Sua Maestà la regina Margherita II di Danimarca ha subito un intervento chirurgico per cataratta su entrambi gli occhi.

La Casa Reale Danese ha dichiarato : " Sua Maestà la Regina ha subito un intervento con laser su entrambi gli occhi per la cataratta. L'intervento è progredito nei tempi previsti senza effetti negativi e con il risultato desiderato."

L'intervento non ha richiesto il ricovero in ospedale, e si precede che gli appuntamenti della regina Margherita non saranno influenzati dalla operazione chirurgica.

Quest'anno a maggio anche la regina Elisabetta II aveva subito un intervento agli occhi per cataratta.


La Famiglia reale del Belgio commemora la fine della Prima Guerra Mondiale

11 novembre 2018

Le Loro Maestà il re Filippo, la regina Matilde del Belgio, la principessa Astrid, il principe Lorenz e il principe Laurent hanno commemorato la cerimonia della fine della prima guerra mondiale, avvenuta esattamente 100 anni fa.

Al mattino, il re Filippo e la regina Matilde hanno reso omaggio ai caduti della prima guerra mondiale, della Seconda guerra mondiale e delle missioni umanitarie, e il re Filippo ha deposto una corona alla Tomba del Milite Ignoto.

Nel pomeriggio, al re Filippo e la regina Matilde, accompagnati dalla principessa Astrid e suo marito, il principe Lorenz, hanno assistito ad un concerto.

Allo stesso tempo, il principe Laurent ha partecipato ad una cerimonia di commemorazione nella città di Mons.

La sera, il re Filippo e la regina Matilde si sono diretti a Ypres, dove molti soldati avevano perso la vita durante la prima guerra mondiale.



La Famiglia Reale britannica al Festival della Memoria 2018

11 novembre 2018

In occasione della Giornata della Memoria la Famiglia Reale hanno partecipato ad una serie di impegni per onorare i caduti, e quello principale si è svolto al Cenotafio di Londra.

Il principe Carlo ha deposto una corona per conto di sua madre, la regina Elisabetta, che quest'anno ha assistito alla cerimonia dal balcone del ministero degli Esteri accanto alla duchessa di Cornovaglia e alla duchessa di Cambridge.

In seguito anche il Duca di Cambridge, il Duca di Sussex il Duca di York, la Principessa Reale, il conte di Wessex, il duca di Kent e il principe Michele di Kent hanno deposto una corona al Whitehall.

Da altri balconi del Foreign Office c'erano la duchessa del Sussex, la contessa di Wessex e altri reali.

La giornata precedente la Legione Reale Britannica aveva organizzato l'annuale Festival della Memoria alla Royal Albert Hall, per commemorare tutti coloro che hanno perso la vita nei conflitti.

All'evento hanno partecipato la Regina Elisabetta, il Principe di Galles Carlo, la Duchessa Camilla, il Duca William e la Duchessa Kate di Cambridge, il duca Harry e la duchessa Meghan di Sussex, il duca di York, il conte e contessa di Wessex, la principessa reale Anna con il vice ammiraglio Sir Tim Laurence, il duca e la duchessa di Gloucester, il duca di Kent e la principessa Michele di Kent.

Il primo ministro Theresa May sedeva accanto ai reali nella palco accanto alla Royal Box con suo marito, Philip.

Il Festival della Memoria si svolge al Royal Albert Hall ogni anno dal 1927. La Regina Elisabetta è la matrona della Royal British Legion dal 1952, e finora durante il suo lungo regno ha mancato solo due feste.

Il principe Carlo incontra Asantehene (il re locale) in Ghana.

4 novembre 2018

Le Loro Altezze Reali il Principe Carlo e la duchessa Camilla erano in viaggio ufficiale in Africa orientale, dove aveva visitato Gambia, Ghana e Nigeria.

Il primo appuntamento in Ghana è stato l'incontro al Palazzo Manhiya con il re Otumfuo Nana Osei Tutu II, in una cerimonia alla presenza di numerosi capi locali e leader religiosi.

Osei Tutu II è 16° Asantehene , sovrano del Regno di Ashanti in Ghana dal 26 aprile 1999, che è anche il sovrano di Kumasi, capitale di Ashanti.


lunedì, novembre 12, 2018

28° anniversario dell'incoronazione dell'imperatore Akihito del Giappone

12 novembre 2018

Sua Maestà Imperiale l'imperatore Akihito del Giappone oggi festeggia il 28° anniversario dell'ascesa al Trono del crisantemo.

Il 12 novembre 1990 all'età di 56 anni il principe ereditario Akihito sale ufficialmente al trono in seguito alla morte dell'imperatore Hirohito, avvenuta il 7 gennaio del 1989, dopo 63 anni del regno di suo padre, l'imperatore Showa, il regno più lungo della storia imperiale giapponese.

La cerimonia della intronizzazione di Akihito si svolge nel cortile del Palazzo Imperiale, durante la quale l'imperatore indossa un storico kimono di seta color ruggine e si ferma su un trono d'oro.

Tra i tanti ospiti presenti alla intronizzazione - 158 paesi diversi - il principe Carlo con la principessa Diana, il re Carlo Gustavo e la regina Silvia di Svezia, e il Principe Alberto di Monaco.

L'imperatore Akihito è il 125° imperatore del Giappone, la continuazione di una dinastia di 2.600 anni.

L'8 giugno 2017, la Dieta Nazionale ha approvato una legge una tantum che consente ad Akihito di abdicare e il governo giapponese ha annunciato nel dicembre 2017 che Akihito avrebbe abdicato il 30 aprile 2019, e il 1° maggio 2019, il principe ereditario Naruhito sarà incoronato come Imperatore.

Il principe Federico e la principessa Mary di Danimarca in visita ufficiale a Roma

6 8 novembre 2018

Sua Altezza Reale il principe ereditario Federico e la principessa Mary di Danimarca erano in visita ufficiale a Roma (Italia), con lo scopo di rafforzare le relazioni tra i due paesi.

Il principe Federico e la principessa Mary sono stati ricevuti dal presidente Mattarella al Quirinale.
Dopo la coppia è andata alle Terme Di Caracalla e quindi c'è stato un ricevimento di benvenuto.

Nel giorno successivo i reali hanno partecipato a numerosi appuntamenti e seminari per sostenere la missione commerciale della aziende danesi in Italia, e la giornata si è conclusa con una cena ufficiale.

Nel loro ultimo giorno a Roma, il principe Federico e la principessa Mary sono stati ricevuti in udienza da Papa Francesco in Vaticano.

Il principe Federico ha poi visitato la Fontana di Trevi e l'acquedotto Acqua Vergine, e la giornata si è conclusa con la visita della coppia all'ospedale Bambino Gesù.


VIDEO






Il Principe di Galles e la duchessa di Cornovaglia in Nigeria

6 - 8 novembre 2018

Dopo essere stati in Gambia e Ghana, il Principe Carlo e la duchessa Camilla hanno continuato il loro viaggio in Africa orientale, e sono arrivati ​​in Nigeria.

Questa è la 4° visita del Principe di Galles in Nigeria, dopo quella del 1990, 1999 e 2006.

Carlo e Camilla sono stati accolti dal presidente della Nigeria, Muhammadu Buhari, nella villa presidenziale di Abuja.

Il Principe di Galles ha visitato la sede dell'Alta Commissione britannica, incontrando il personale, e dove ha piantato un albero per ricordare la sua visita

Nel frattempo, la Duchessa Camilla ha partecipato ad un seminario letterario che incoraggia i bambini a partecipare alla competizione del Premio Commonwealth della Regina.
In un altro appuntamento la Duchessa di Cornovaglia ha partecipato ad un evento legato al Festival delle donne che si terrà in Nigeria.

La giornata si è conclusa con la partecipazione della coppia ad un ricevimento presso l'Alto commissariato britannico.

Nel secondo giorno in Nigeria, il Principe Carlo ha incontrato il team britannico e nigeriano che addestra i soldati per la sicurezza marittima, e successivamente,ha incontrato giovani imprenditori al British Council Festival, prima di partecipare ad un ricevimento per il "The Prince's Trust International".
In serata, c'è stato un ricevimento presso l'Alto Commissariato.

Nell'ultimo giorno della visita in Nigeria, il Principe di Galles ha visitato il Memorial Commemorativo della Guerra dei Caduti del Commonwealth ad Abuja, dove ha deposto una corona, ed ha poi incontrato i Capi della difesa nigeriana (esercito, marina ed aeronautica) ad una cerimonia alla presenza di numerosi  ospiti

Per il suo impegno al sostentamento rurale in Nigeria, il principe di Galles ha partecipato ad una riunione sulle sfide dell'allevamento di pollame e sulla produzione di cereali.

Il Principe Carlo ha anche discusso sui programmi di WaterAid ed  infine si è recato al Peacebuilding e Interfaith Engagement, dove ha ascoltato storie ed esperienze dagli ambasciatori della pace giovanile, di diversa estrazione religiosa ed etnica.

domenica, novembre 11, 2018

Il Duca Harry e la duchessa Meghan in Nuova Zelanda

ottobre 2018

Le Loro Altezze reali il Duca Harry e la Duchessa Meghan di Sussex hanno fatto un tour in Australia, Nuova Zelanda, le isole Figi e Tonga.
Uno scopo di questo tour è quello di sostenere i giovani dei paesi che fanno parte del Commonwealth, visto che prima del loro matrimonio la Regina Elisabetta aveva assegnato al Duca Harry il ruolo di Ambasciatore della Gioventù del Commonwealth .

Dopo essere stati in Australia e in Tonga il Duca Harry e la Duchessa Meghan sono andati in Nuova Zelanda, dove a Wellington sono stati accolti dal Primo Ministro, Jacinda Arden.

La coppia reale sono andati al Memoriale di guerra di Pukeahu , dove ha deposto una corona nella tomba del soldato ignoto ed ha visitato il monumento ai caduti del Regno Unito recentemente inaugurato.
Poi ha celebrato il 125° anniversario del suffragio femminile nel Paese, in una cerimonia che si è svolta presso il Palazzo del Governo.

Il secondo giorno, il duca Harry e la duchessa Meghan si sono incontrati con alcuni giovani in un centro di salute mentale a Wellington, ed in seguito hanno visitato l'Abel Tasman National Park,
situato tra Golden Bay e Tasman Bay all'estremità nord dell'Isola del Sud, dove hanno imparato sui programmi di conservazione locali.

Nel 3° giorno Harry e Meghan si sono spostati a Auckland, dove hanno visitato Redvale, dove hanno partecipato ad un evento che sostiene i bambini con genitori imprigionati.

Quindi hanno visitato il Porto di Viaduct. e la coppia ha trascorso trascorso la giornata a Rotorua, dove sono stati accolti dalla comunità dei Maori.
In seguito Harry e Meghan sono andati a Rainbow Springs, al Redwood Treewalk e alla foresta di sequoie costiere di Whakarewarewa.

149 anni fa nasceva Vittorio Emanuele III

11 novembre 1869

Vittorio Emanuele III è nato a Napoli, l'11 novembre 1869 ed è morto ad Alessandria d'Egitto, 28 dicembre 1947.
Figlio di Umberto I di Savoia e di Margherita di Savoia, ricevette alla nascita il titolo di principe di Napoli.

Il 24 ottobre del 1896 a Roma, presso il Quirinale, si svolse il matrimonio civile tra il Principe Ereditario Vittorio Emanuele, e Elena, Principessa del Montenegro, seguito da quello religioso cattolico nella Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri.

La coppia reale ebbe 5 figli : Iolanda, Mafalda, Umberto, Giovanna, Maria

Vittorio Emanuele fu Re d'Italia dal 1900 fino al 9 maggio 1946, quando abdicò in favore del figlio Umberto II, e morì in esilio a Alessandria d'Egitto, il 28 dicembre 1947.

Un Grande Re che agì sempre
per il bene dell'Italia.
W il Re !


La rivista 7TAGE numero 45 di novembre 2018


COPERTINA



Mette-Marit

Charlene und Albert


Carl Philip


So traurig !
Meghan und Harry

Dunkle Wolken am Liebeshimmell





Il Granduca ereditario Guglielmo festeggia il suo 37° compleanno

11 novembre 2018

Guglielmo è nato l' 11 novembre 1981, presso il Maternité Grande-Duchesse Charlotte di Lussemburgo.
E' il primo figlio del Granduca Enrico e della Granduchessa Maria Teresa di Lussemburgo e quindi è il Granduca ereditario.

Guglielmo ha 3 fratelli e 1 sorella, il principe Felix, 33 anni, il principe Louis, 31, la principessa Alexandra, 26 e il Principe Sebastiano, 25.

Guglielmo ha studiato presso la prestigiosa Royal Military Academy di Sandhurst, e nel 2009 ha ricevuto la laurea in lettere e scienze politiche all'Institut Albert-le-Grand ad Angers, in collaborazione con l'Università di Angers.

Dopo il fidanzamento ufficiale, annunciato il 26 aprile 2012, la contessa Stéphanie de Lannoy e il
Guglielmo ha sposato si sono sposati civilmente al Castello di Colmar-Berg, il 19 ottobre 2012, mentre le nozze religiose hanno avuto luogo il 20 ottobre 2012 nella Cattedrale di Nostra Signora a Lussemburgo.
Finora la coppia reale non ha figli.

venerdì, novembre 09, 2018

La famiglia imperiale giapponese partecipa alla Festa del Giardino d'autunno 2018

9 novembre 2018

Sua Maestà Imperiale l'imperatore Akihito, l'imperatrice Michiko, il principe ereditario Naruhito, la principessa Masako, il principe Akishino con la principessa Kiko, la principessa Mako e altri membri della famiglia imperiale hanno partecipato alla Festa del Giardino d'autunno 2018, che si è  tenuto al Giardino Imperiale di Akasaka, Palazzo a Tokyo.

Per la prima volta dopo diversi anni la principessa Masako ere presente alla festa del giardino d'autunno. Da tempo la principessa combatte una malattia indotta dallo stress, che la impedisce a partecipare agli impegni imperiali.

Le Feste dei giardini sono organizzate presso i Giardini Imperiali Akasaka, due volte all'anno, in primavera e in autunno, e circa 1800 ospiti erano presenti alla festa del giardino di autunno 2018.


Il Principe di Galles e la duchessa di Cornovaglia in Ghana

novembre 2018

Dopo essere stati in Gambia, il Principe Carlo e la duchessa Camilla hanno continuato il loro viaggio in Africa orientale, e sono arrivati ​​a Kumasi, in Ghana,.

La coppia è stata accolta al Palazzo Manhiya dal re Otumfuo Nana Osei Tutu II, sovrano tradizionale del Regno di Ashanti in Ghana, insieme a diversi capi locali e leader religiosi.

Dopo il tè il principe di Galles è andata al nuovo mercato di Kumasi mentre la duchessa Camilla ha visitato il Centro Culturale Nazionale, dove ha conosciuto i mestieri e le tecniche che fanno parte del patrimonio del Ghana.
Successivamente c'è stato un evento di alfabetizzazione presso l'Università della Scienza e della Tecnologia di Kwame Nkrumah.

Lasciato il nuovo mercato di Kumasi, dove commerciano circa 10.000 persone, il principe Carlo ha visitato una fattoria di cacao.

Finalmente insieme il Principe di Galles e la Duchessa sono andati all'Università dove Carlo ha piantato un albero, in un terreno chiamato il "Parco del Principe di Galles", e dove la coppia ha incontrato studenti locali prima di svelare una targa commemorativa.

Il giorno successivo il principe di Galles ha tenuto un discorso ad un evento sul Commonwealth che si è tenuto al British Council di Accra, Dopo aver ricordato la sua prima visita nel 1977 il principe ha detto : "Per me è chiaro che il Commonwealth rimane vitale oggi, come lo è sempre stato. Ci riunisce, costruisce ponti tra i nostri governi e la nostra gente e offre i mezzi pratici per lavorare insieme per un futuro migliore."

Nel pomeriggio, il Principe di Galles ha partecipato ad una tavola rotonda sul cacao con rappresentanti del governo del Ghana, dell'industria e degli agricoltori, e successivamente, ha partecipato ad un altro evento sul tema della plastica e su come ridurre i rifiuti di plastica.

Nel frattempo, la Duchessa di Cornovaglia ha partecipato alla tavola rotonda Women of the World (WOW), che è un movimento globale che aiuta le donne e le ragazze a superare gli ostacoli che impediscono loro di raggiungere il loro potenziale.

La Duchessa ha raggiunto la Scuola Internazionale di Ghana, dove ha lanciato la competizione del Premio del Commonwealth 2019, e successivamente, Camilla ha partecipato al Big Lunch del Commonwealth presso la Ghana International Junior School

In serata, il Principe Carlo e la Duchessa Camilla sono stati ospitati dal Presidente del Ghana a una cena di Stato per celebrare la visita che si è svolta ad Accra Jubilee House.

giovedì, novembre 08, 2018

Il principe Carlo e la Duchessa di Cornovaglia in Gambia

1 -2 novembre 2018

Sua Altezza reale il principe Carlo di Galles e la duchessa Camilla di Cornovaglia erano andati in Gambia che inizia la loro visita in Africa occidentale, un tour che celebra la partnership ed i legami del Regno Unito con queste Nazioni del Commonwealth.

Al loro arrivati ​​all'aeroporto internazionale di Banjul, capitale della Gambia, il principe Carlo e la duchessa di Cornovaglia sono stati accolti dal presidente della repubblica di Gambia, Adama Barrow, e da sua moglie, Bah-Barrow.

Dopo un ricevimento di benvenuto ufficiale, il Principe e la Duchessa hanno incontrato i rappresentanti dei Chevening Awards che fa parte di un programma che aiuta gli studenti del Commonwealth a studiare nel Regno Unito attraverso borse di studio.

Il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia hanno partecipato ad una cerimonia di benvenuto nella piazza McCarthy a Banjul.

In seguito la Duchessa di Cornovaglia e la First Lady Fatou Bah-Barrow hanno visitato la Scuola superiore di Santa Teresa, dove hanno visto i bambini che aspirano ad entrare nella competizione del saggio del Commonwealth della Regina Elisabetta.

La coppia reale ha partecipato a una cerimonia commemorativa al cimitero di Caduti delle Guerra del Commonwealth a Fajara.

In serata, il presidente Adama Barrow e la signora Bah-Barrow hanno organizzato una cena di stato al Palazzo Presidenziale in onore del principe di Galles e della duchessa di Cornovaglia.

Il Principe Carlo e Camilla si sono poi recati all'Hotel Coco Ocean per un'esibizione musicale ed un'altra di danza nella tradizione del paese Gambia

Il re Harald V e il principe Haakon di Norvegia alla esercitazione militare della NATO Trident Juncture 2018

6 novembre 2018

Sua Maestà il re Harald V e il principe ereditario Haakon di Norvegia partecipano all'esercitazione militare della NATO Trident Juncture 2018
E' la prima volta che il re e il principe ereditario insieme partecipano ad un esercitazione militare della NATO.

Al loro arrivo all'area vicino a Røros, il re Harald e il principe Haakon hanno ricevuto un'ampia introduzione all'esercitazione militare Trident Juncture, che è la più grande esercitazione della NATO in Norvegia dagli anni '80 e dalla Guerra Fredda.

Il re Harald e il principe Haakon si sono recati a Glåmos, dove hanno visto come i militari cooperano con le forze civili ed hanno incontrato centinaia di soldati.
Da Glåmos, il re Harald ha raggiunto Værnes, vicino a Trondheim, per incontrare i marines dei Royal Marines, mentre il principe Haakon si è recato a Tolga, per incontrare soldati svedesi che parteciparono anche all'esercitazione militare.
Per seguire l'esercitazione il principe Haakon ha dormito in tende con i soldati nel campo.

L'esercitazione militare Trident Juncture consiste di oltre 50.000 soldati, provenienti da 31 nazioni, 250 aerei, 65 navi e 10.000 veicoli, che si svolge principalmente nelle zone centrali e orientali della Norvegia e nelle aree aeree e marine in Norvegia, Svezia e Finlandia.
L'obiettivo dichiarato di Trident Juncture è allenare le Forze Armate della NATO di e testare la capacità di difesa dell'alleanza.

Il Re di Norvegia ha il più alto comando sulle forze terrestri e marine del Regno e sia il re che il principe ereditario sono Generali dell'Esercito e dell'Aeronautica, così come Ammiragli della Marina.


La rivista 7TAGE numero 44 di ottobre 2018


COPERTINA


Stephanie 
von Monaco

Letizia

Michiko


Besuch bei der Queen
Konigin Maxima
Zwei Geheimnisse sorgen fur Getuschel





mercoledì, novembre 07, 2018

Il primo intervento pubblico di Leonor trionfa su YouTube

novembre 2018

Da quando suo padre Felipe è stato proclamato Re di Spagna - Leonor è diventata Principessa delle Asturie, erede al trono, e quindi era chiaro che prima o poi avesse un ruolo pubblico di rilievo.

Nel giorno del suo 13° compleanno, Leonor, Principessa delle Asturie, ha fatto il suo primo discorso pubblico, alla cerimonia ufficiale del 40° anniversario della Costituzione di Spagna, durante la quale
ha letto i tre punti dell'articolo 1 della Magna Carta, che parla della sovranità nazionale, dei valori superiori dello stato di diritto e, appunto, della monarchia parlamentare.

Il suo intervento è stato pubblicato su YouTube ed in pochi giorni ha quasi superato 200.000 visualizzazioni, diventando  l'8° video più visto del canale YouTube della Casa del Re.
Il video più visto di questo canale ha 770.000 visualizzazioni che mostra la cena che Mohamed VI aveva offerto in onore del re Felipe e della regina Letizia nel luglio 2014, dopo la proclamazione, 

Il secondo video (646.000 visualizzazione) è il messaggio che il Re Felipe aveva rivolto agli spagnoli il 3 ottobre 2017 per esprimere il rifiuto della Corona alla strategia di rottura del movimento indipendentista catalano, dopo il referendum illegale.

VIDEO

Re Felipe e la regina Letizia partecipano al 20° anniversario del quotidiano La Razón

5 novembre 2018

Sua Maestà il re Felipe VI di Spagna e la regina Letizia di Spagna hanno partecipato alla celebrazione del 20° anniversario del quotidiano La Razón, che si è svolta presso la sede del quotidiano "La Razón".

La Razón è un quotidiano con sede a Madrid. che è stata fondata nel 1998 da Luis Maria Ansón.


lunedì, novembre 05, 2018

Il Duca Harry e la duchessa Meghan in Tonga

25 - 27 ottobre 2018

Le Loro Altezze reali il Duca Harry e la Duchessa Meghan di Sussex hanno fatto un tour in Australia, Nuova Zelanda, le isole Figi e Tonga.

Uno scopo di questo tour è quello di sostenere i giovani dei paesi che fanno parte del Commonwealth, visto che prima del loro matrimonio la Regina Elisabetta aveva assegnato al Duca Harry il ruolo di Ambasciatore della Gioventù del Commonwealth .

Dopo essere stati in Australia il Duca Harry e la Duchessa Meghan sono andati a Tonga, dove sono stati accolti ad un ricevimento ufficiale dal re Tupou VI e dalla regina Nanasipau'u alla Consular House, nel centro di Nuku'alofa.

A Tonga, i Duchi di Sussex hanno visitato l'edificio di San Giorgio, la mostra di artigianato locale al Centro Faonelua, e il Tupou College, fondato da un missionario britannico nel 1866, dove si è svolta la cerimonia legata al "Queen's Commonwealth Canopy".

Nuova foto ufficiale della famiglia del Principe Federico e della Principessa Mary di Danimarca

2 novembre 2018

Nuove foto ufficiali della famiglia del Principe ereditario Federico e della principessa Mary di Danimarca sono state pubblicate nel sito web della Casa Reale.

Le foto sono state scattate dalla fotografa Franne Voigt per il 50° compleanno del principe ereditario Federico, ma le foto sono state rilasciate solo adesso.




domenica, novembre 04, 2018

La regina Maxima ha problemi di salute e cancella il viaggio in Tanzania

2 novembre 2018

Su consiglio del dottore, la Regina Maxima dei Paesi Bassi deve riposare per problemi di salute, in quanto si sospetta che abbia un'infezione intestinale.

Dopo questi sintomi saranno effettuati dei test per confermare questa diagnosi, e per conoscere quanto sia grave la infezione e quanto a lungo debba riposare la regina.

Di conseguenza, la regina Maxima non sarà in grado di intraprendere il viaggio in Tanzania, che avrebbe dovuto compiere il 6 e 7 novembre nel suo ruolo di Speciale Avvocato del Segretario generale delle Nazioni Unite per lo sviluppo della finanza inclusiva .

Comunque la regina Maxima non ha cancellato la sua visita al Centro 113 di aiuto per la prevenzione dei suicidi, che festeggia il suo 10° anniversario e in questa occasione ha lanciata l'app "113 Vraag Maar", incontrando volontari e il personale.

4 novembre 1918

100 anni fa 

la più grande Vittoria Italiana


La Prima Guerra Mondiale è stato ed è, nell’immaginario nazionale, un punto di riferimento indispensabile per costituire l’identità italiana.

Con questa guerra tutti gli Italiani, senza distinzione, si trovarono concordi nell’affrontare i pericoli ed i disagi della guerra, e gli italiani diventarono un Popolo.

Inoltre è doveroso sottolineare che per la Vittoria fu essenziale la guida del Re Vittorio Emanuele III, che era il simbolo vivente della Patria, il quale si recava al fronte per capire la situazione militare e per sollevare il morale dei soldati.

Le doti del Sovrano emersero l’8 novembre 1917 al Convegno di Peschiera, allorché seppe esporre la situazione militare con assoluta padronanza e con una assoluta fiducia nel nostro Esercito. Da quel momento la direzione della guerra ritornò nelle mani del Re e tutti gli Italiani si strinsero attorno a Casa Savoia.

Purtroppo anche il "4 novembre" ha subito la deformazione politica propagandata dalla repubblica, che invece di ricordare con orgoglio il "4 novembre", cerca di presentare la prima guerra mondiale come un massacro, la considera una "vittoria militare", il primo passo verso il fascismo, eccetera e altre fesserie del genere ....

In questa assurda logica, che non solo sminuisce la Monarchia ma indebolisce anche l'Identità Nazionale, si inserisce la “trovata” di abbinare la festa del 4 novembre alle Forze Armate. Una mossa subdola che fa dimenticare l'aspetto più grandioso, e cioè che il 4 Novembre permise il compimento del Risorgimento Nazionale e dell’Unità d’Italia.

La debolezza e la miseria della repubblica italiana hanno dato eco e forza alle voci anti risorgimentali, ben lontane dalla realtà dei fatti storici.

E' dal 1946 che in Italia si discute sulla mancanza di valori, di una cultura condivisa, di fiducia nel futuro mancanza di Identità.
La risposta è rivalutare la nostra Storia, rifiutando la propaganda della repubblica che ha indebolito l'Identità Nazionale, riscoprendo i valori che furono essenziali per realizzare l'Italia ...

W il Regno d'Italia !!!
W il Re !!!
W le Forze Armate !!!
W il 4 Novembre !!!

Related Posts with Thumbnails