Il principe William in Africa, visita Namibia, Tanzania e Kenya.

24 - 30 settembre 2018

Il principe William era andato in visita di lavoro di 7 giorni in Africa, toccando tre paesi africani, Namibia, Tanzania e Kenya.

La scopo principale delle visite private è legata al lavoro svolto dal Principe William  come presidente della "United4Wildlife" e Patrono della  "Tusk Trust", organizzazioni dedicate alla conservazione e incentrate sul porre fine alla criminalità della fauna selvatica.
Inoltre questa visita è legata alla Conferenza sul commercio illegale di animali selvatici 2018 che si svolgere a Londra ad ottobre.

In Namibia, il principe William ha incontrato il vicepresidente Nangolo Mbumba, e con l'Alto commissario britannico, Kate Airey, ha celebrato i rapporti tra il Regno Unito e Namibia.
Oltre a parlare del lavoro di conservazione in Namibia, William ha incontrato  imprenditori, giovani e attivisti per la salute mentale.
Il Duca di Cambridge ha incontrato altri politici, tra cui il ministro dell'Ambiente e del Turismo della Namibia, Pohamba Shifeta, e il suo vice, Bernadette Jagger.

Il principe William ha incontrato i ranger dell'associazione Save the Rhino.

In Tanzania, il principe William ha visitato il porto di Dar es Salaam per vedere il lavoro svolto per fermare il commercio illegale di specie selvatiche.
Il Duca William ha incontrato il presidente John Magufuli per discutere del lavoro che la Tanzania sta facendo per contrastare il traffico illegale.

 Infine in Kenya, il Duca William,  che è colonnello in capo delle Guardie irlandesi, ha incontrato il 1° Battaglione irlandese guardie di battaglia che stanno attualmente lavorando con la fanteria dell'esercito keniano, per vedere i benefici che si possono ottenere da entrambe le parti in questa cooperazione.