Cerimonia conclusiva delle Paralimpiadi di Londra 2012

9 settembre 2012

Ieri sera si è tenuta la cerimonia finale delle Paralimpiadi di Londra 2012 alla presenza di 80mila persone che ha chiuso ufficialmente 11 giorni di gare.
Adesso l'appuntamento è fra 4 anni a Rio de Janeiro.

I Giochi Paralimpici Mondiali di Londra 2012 erano stati aperti dalla regina Elisabetta II.

Grande successo degli atleti disabili britannici ai Giochi Paralimpici anche grazie alla costante presenza di William e Catherine, che hanno assicurato un tifo patriottico agli eventi sportivi cruciali.

In una cerimonia all'insegna del fuoco olimpico e delle stagioni, per la famiglia reale era presente il principe Edoardo, ultimogenito di Elisabetta II.

Il conte di Wessex, patrono della British Association delle paralimpiadi, ha reso omaggio agli atleti olimpici e paraolimpici in una cerimonia spettacolare.


Al centro della cerimonia, chiamata 'Festival della Fiamma', ci sono i 4200 atleti paralimpici provenienti da 164 nazioni, che hanno dimostrato come lo sport sia in grado di infrangere stereotipi e comuni percezioni.

Sono stati due giovani atleti britanici dei Giochi paralimpici, la nuotatrice Ellie Simmonds e lo sprinter Jonnie Peacock, a spegnere la fiamma olimpica.

Questa edizione dei Giochi Paralimpici ha battuto tutti i record, grazie ai 2,7 milioni di spettatori che hanno assistito alle gare e ai 70 milioni di dollari raccolti grazie alla vendita dei biglietti. Numeri senza precedenti, che mostrano come il popolo britannico abbia accolto con entusiasmo questa esperienza.

Il presidente del Comitato internazionale paralimpico, Philip Craven, ha dichiarato :
"Questi Giochi sono stati davvero unici e senza alcun dubbio i migliori mai organizzati".