Il Principe William è stato di parola quando disse che avrebbe trascorso una notte tra i vicoli di Londra per capire meglio la situazione dei giovani senza fissa dimora.

Il giovane che un giorno sarà re di Gran Bretagna è patrono della associazione Centrepoint, una carità che lavora per i senzatetto, in primo luogo i giovani.
La Principessa Diana lo presentò all'organizzazione quando era giovane, in modo che lui e suo fratello non dimenticassero quanto sono fortunati e che aiutassero chi ha bisogno di aiuto.
Al fine di richiamare l'attenzione sul problema dei giovani senzatetto, il futuro re d'Inghilterra ha dormito su una scatola di cartone con il responsabile della carità, insieme a pochi altri.
Ci è anche stato un momento di paura quando il gruppo è stato quasi investito dai netturbini, che mostra quanto spesso sia vulnerabile la gente per le strade.

Dopo la notte, William ha affermato : "dopo questa notte, non posso neanche immaginare quanto possa essere difficile dormire ogni notte all'aperto per le strade di Londra."
Il Principe ha continuato: "La povertà, la malattia mentale, la dipendenza alla droga e alcool e le famiglie divise sono i motivi principali che causano delle persone senza casa. Mi auguro di approfondire la mia conoscenza del problema, in modo che io possa aiutarli di più".

Una fotografia rilasciato dalla carità mostra William nel vicolo in jeans, una maglietta grigia con cappuccio.
In un articolo del sito Web della Carità, Obakin detto che l'idea di William di trascorrere una notte per le strade come dormono all'addiaccio in Gran Bretagna è stata una idea covata a marzo.

"Egli è stato determinato, come sempre, a comprendere a fondo l'intera gamma dei problemi che un giovane senza fissa dimora possa trovarsi ad affrontare", ha detto Obakin.

Link
il giornale

Il principe William tra i senzatetto