Simeone di Bulgaria ricorda che suo padre Boris III aveva salvato gli ebrei  

12 marzo 2019

Lo scorso 10 marzo si era celebrato in Bulgaria il 76° anniversario del salvataggio degli ebrei durante la 2° Guerra mondiale e qualcuno aveva criticato Re Simeone per la sua assenza.

Re Simeone ha risposto alle critiche ed ha ricordato che il salvataggio degli ebrei in Bulgaria non sarebbe stato possibile senza lo Zar Boris III, che aveva osato affrontare Hitler per proteggere i cittadini con radici ebraiche.

Re Boris III aveva sposato la principessa Giovanna di Savoia, figlia di re Vittorio Emanuele III di Savoia e della Regina Elena.