Il Principe Harry si è recato in Australia per celebrare i 100 anni del primo arrivo della flotta della "Royal Australian Navy" a Sydney.

5 ottobre 2013

La prima flotta della marina australiana di sette incrociatori e caccia torpedinieri entrò nel porto di Sydney per la prima volta il 4 ottobre 1913.

Davanti a migliaia di persone in festa, il principe Harry ha preso parte alle celebrazioni per i cento anni del primo arrivo della flotta della Royal Australian Navy a Sydney.

Per festeggiare l'anniversario sono state sferrate 100 colpi di cannone, e la governatrice generale Quentin Bryce, che rappresenta in Australia la Monarchia britannica, si è unita al principe Harry sulla nave Leeuwin per la sfilata ufficiale delle navi.

A bordo della "HMAS Leeuwin", una delle decine di navi da guerra venute da 17 Paesi per le celebrazioni, il principe indossava una uniforme bianca dell'esercito britannico con un basco blu.

Alle celebrazioni prendono parte circa 40 navi da guerra, 16 grandi navi e ottomila marinai, venute da Usa, Cina, Regno Unito, Brunei, Micronesia, Nuova Zelanda, Nigeria, Papua Nuova Guinea, Singapore, Francia, India, Indonesia, Giappone, Malesia, Spagna, Thailandia e Tonga.

Con il vice ammiraglio Ray Griggs, Harry ha esaminare alcune navi che partecipano alla sfilata

Quello in Australia è il primo viaggio ufficiale in cui Harry rappresenta la regina.
Harry, quarto in linea di successione al trovo britannico, resterà a Sidney solo per un giorno.

Nel pomeriggio Harry  parteciperà ad un ricevimento dal primo ministro Tony Abbott a Kirribilli House, residenza ufficiale del premier a Sydney.

Quindi domani mattina volerà a Perth e poi lascerà l'Australia. Per la serata sono previsti fuochi d'artificio seguito da circa 1,4 milioni di visitatori.

Abbott ha detto alla folla: "Mi dispiace dire che non tutti in Australia sono monarchici, ma oggi ognuno si sente come se fosse monarchico".
Un modo di dire che la Corona è sempre un simbolo di continuità e di unità dell'Australia.

VIDEO


LINK
Prince Harry arrives Down Under to welcome a fleet of warships, galleons and tall ships from 17 nations into Sydney Harbour to celebrate the country's navy centenary