Re Alberto II dei Belgi si è offerto ad aiutare il governo a coprire i costi necessari per la ristrutturazione del Palazzo Reale di Bruxelles.
Il palazzo sarà utilizzato per il vertice europeo-asiatico (ASEM), durante la Presidenza belga dell'Unione europea.

Il governo belga deve pagare la ristrutturazione del Palazzo ma, preoccupato per la situazione di bilancio dello Stato federale, il Re ha proposto al Primo Ministro che la Lista Civile - la dotazione del re - dovrebbe coprire fino a un massimo di 600.000 euro, una parte del lavoro della ristrutturazione del Palazzo Reale.

Il Re vuole aiutare il governo belga, attualmente in deficit di bilancio, impegnandosi a coprire i costi di circa un terzo di quelli previsti.



Le Roi va payer une partie des travaux au Palais