Il principe Harry visita il Colosseo di Roma

19 maggio 2014

Ieri Sua Altezza Reale il Principe Harry si era recato a Montecassino (Italia) per partecipare alla commemorazione dei 70 anni della sanguinosa battaglia nella seconda guerra mondiale.

Stamattina Harry è ritornato a Cassino dove al cimitero del Commonwealth ha incontrato alcuni reduci di guerra alleati, accompagnato da Lord Astor, sottosegretario di Stato.
Al cimitero di guerra del Commonwealth, Harry ha incontrato il Governatore generale della Nuova Zelanda, Jerry Mateparae, per una commemorazione dei soldati neozelandesi che morirono a Cassino.

In un'intervista alla tv britannica ITV, il principe ha detto che tornerà a Cassino per saperne di più sulla battaglia dagli stessi veterani.
"Ho ricevuto diversi inviti per andare all'Abbazia e per farmi raccontare le loro storie, penso sia un'opportunità che non posso non accettare, per cui sono certo che tornerò". 

Visitando l'Italia per celebrare il 70° anniversario delle battaglie di Monte Cassino, il principe Harry ha avuto anche l'occasione di visitare il Colosseo di Roma, provocando la sorpresa dei turisti che non si aspettano di vedere il Principe in questo luogo.

La visita iniziata alle 16.30 è durata circa 45 minuti. Al suo arrivo lo hanno atteso la direttrice, Rossella Rea, e Barbara Nazaro, la guida che aveva accompagnato Obama nella sua visita a marzo.

Per il secondogenito di Carlo e Diana è la prima volta che visita l'Anfiteatro Flavio, ed è rimasto entusiasta.
Il principe del Galles ha acquistato il biglietto per sé e lo staff, ed è entrato da un ingresso laterale, dalla parte dove una volta sedevano gli spettatori. Poi si è recato nei sotterranei e infine sugli anelli superiori.

"E' incredibile", ha commentato entusiasta il principe Harry durante il tour, e poi ha chiesto : "Ma il Colosseo chiude di notte?"

LINK
Prince Harry 'amazed' by Colosseum as he joins tourists in Rome