Harry sostiene la vendita dei biglietti per gli "Invictus Games", anche su Twitter

14 maggio 2014

Sua Altezza Reale il principe Harry, sempre proiettato verso le cause benefiche a favore dei soldati feriti in battaglia, a marzo aveva presentato  gli Invictus Games.

Adesso il principe Harry ha voluto supportare la vendita dei biglietti per gli "Invictus Games", giochi paralimpici che dal prossimo 10 settembre vedranno in gara 300 reduci militari feriti in guerra di 13 Paesi, tra cui anche l'Italia.

In qualità di presidente della fondazione e in occasione del lancio della vendita di biglietti il Principe Harry del Galles è arrivato al BT Tower di Londra, durante il quale ha twittato sull'account ufficiale degli Invictus Games :
cioè in italiano : "Spero che tutti supporteranno #invictusgames. E' una grande opportunità per aiutare e ringraziare gli uomini e le donne che hanno dato così tanto. Harry".

Per l'occasione Harry ha tenuto anche un discorso ed ha poi ricordato l'importanza dello sport nella vita di tutti i giorni e a maggior ragione per chi ha subito un trauma.
«Per tutti quelli che sono rimasti feriti, lo sport rappresenta un'ottima occasione di recupero fisico e di vita più di quanto possiate immaginare».
«Per la natura della loro professione questi uomini e donne sono sempre attivi fisicamente ed estremamente competitivi».
«L'invictus Games a settembre darà loro la possibilità di sfoggiare il loro talento e parallelamente di dimostrare che tutto è possibile», ha concluso il principe Harry.

VIDEO