Il Re Abdullah di Giordania è andato in Iraq

14 gennaio 2019

Sua Maestà il Re Abdullah II di Giordania ha compiuto una visita storica a Baghdad (Iraq) dopo quasi 11 anni, dopo la sconfitta del gruppo di Stato Islamico (ISIS) nel 2017..

Il primo ministro iracheno Adil Abdul Mahdi ha detto che la visita del re di Giordania ha un impatto nazionale e regionale importante, che segna l'inizio di una nuova fase in Iraq, sottolineando che la Giordania ha storicamente avuto un posto speciale nel cuore degli iracheni.

I colloqui si sono svolti presso il Palazzo del Governo di Baghdad, si sono incentrati sui modi per  rafforzare la cooperazione nei settori economico, commerciale e degli investimenti.

Il Primo Ministro Abdul Mahdi ha anche espresso apprezzamento per il sostegno della Giordania alla sicurezza e alla stabilità dell'Iraq, mentre il Re Abdullah  ha affermato che la Giordania continuerà a sostenere il popolo iracheno nei suoi sforzi verso ulteriori progressi e prosperità nel loro paese.

Inoltre, si è discusso su come combattere il terrorismo, ed il re giordano ha elogiato il ruolo dell'Iraq in questo senso.

Sempre al Palazzo del Governo, il Presidente iracheno Barham Salih ha ospitato un pranzo in onore del Re di Giordania.