Regina Silvia di Svezia premiata a Gotha (Germania) per la sua Fondazione per i bambini

7 aprile 2014

Sua Maestà la Regina Silvia di Svezia è stata premiata alla città di Gotha, in Germania, per il suo impegno sociale nella sua Fondazione per l'Infanzia, che aiuta i bambini vittime di abusi e svantaggiati in tutto il mondo.

Gotha è una città della Turingia, in Germania, che fu capitale del ducato di Sassonia-Coburgo-Gotha. È in questa città che per la prima volta, nel 1764, fu pubblicato l'Almanacco di Gotha, cioè l'almanacco genealogico delle case regnanti e delle più importanti famiglie aristocratiche d'Europa.


Il Primo Ministro Chistine Lieberknecht ha consegnato il premio alla regina Silvia, durante una cerimonia nel Castello di Friedenstein di Gotha, dove poi si è svolto un ricevimento
La Regina Silvia ha tenuto un discorso alla cerimonia.

Dal 1997 ogni anno la Fondazione Culturale premia le persone che si sono impegnate per la Pace e l'Umanità. Il premio del valore di 5000 € viene assegnato nello Stato tedesco della Turingia.
La Fondazione Culturale Gotha ha reso omaggio alla regina Silvia per il suo impegno sociale all'interno della propria fondazione.

La famiglia Reale svedese ha rapporti stretti con la città di Gotha.
La Principessa Sibilla di Sassonia-Coburgo e Gotha, era la moglie del Principe Gustavo Adolfo, Duca di Västerbotten, e madre dell'attuale Re di Svezia, Carlo XVI Gustavo.
Re Carlo XVI Gustavo di Svezia è il cugino del principe Andreas di Sassonia-Coburgo-Gotha, membro del consiglio della Fondazione Culturale Gotha.