Nove secoli di storia del Sovrano Ordine di Malta

9 febbraio 2013

In questa settimana si sono svolte le Celebrazioni del Sovrano Ordine di Malta per il 900° anniversario della bolla di Papa Pasquale II Pie Postulatio Voluntatis (15 febbraio 1113), che poneva l’Ordine sotto la protezione della Santa Sede, formalizzandone l’identità spirituale e istituzionale.

Con questa bolla il Pontefice riconosce all’Ordine il diritto assoluto di assicurare la continuazione dell’opera, eleggendo, a tempo debito, un successore del suo fondatore Beato Gerardo.

Per festeggiare questo anniversario sono arrivati a Roma oltre 4.000 membri tra cavalieri, dame, volontari e cappellani del Sovrano Ordine Militare di Malta provenienti da ogni parte del mondo, guidati dal Gran Maestro Fra’ Matthew Festing.

Il momento culminante delle celebrazioni per il nono centenario della Bolla di Papa Pasquale II è stato l’incontro in San Pietro con Papa Benedetto XVI, al termine della Celebrazione Eucaristica, presieduta dal Cardinale Segretario di Stato, Tarcisio Bertone.

Il Papa ha apprezzato nell'Ordine di Malta la irrinunciabile fisionomia spirituale, caratterizzata dall'alto ideale religioso.

Prima dell'incontro con il Santo Padre, il programma delle celebrazioni era stato presentato dai vertici dell’Ordine in una conferenza stampa presso la sede della Stampa Estera di Roma.
Il Capo dell’Esecutivo e Ministro Affari Esteri del Sovrano Ordine di Malta, Jean-Pierre Mazery, ha detto alla conferenza stampa :
“I nostri progetti umanitari e di assistenza medico-sociale vanno incontro ogni giorno alle necessità di uomini e donne coinvolti in guerre, calamità, epidemie e aiutano coloro che sono provati dal sottosviluppo e dalla povertà anche in Occidente, a seguito dell’ultima crisi finanziaria.”

Il Capo dell’esecutivo ha inoltre sottolineato come la natura indipendente e apolitica dell’Ordine le permetta di svolgere un ruolo chiave come mediatore nei conflitti armati e civili e che un'altra priorità per l’Ordine sono i “Nuovi Poveri”.

LINK
Qui di seguito il discorso integrale pronunciato da Benedetto XVI:
DISCORSO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI AI MEMBRI DEL SOVRANO MILITARE ORDINE DI MALTA