Re Norodom Sihamoni celebra l'indipendenza della Cambogia

9 novembre 2014

Tutto il popolo della Cambogia ha celebrato il 61° anno di indipendenza, e il Re Norodom Sihamoni ha guidato le celebrazioni nella capitale del paese di Phnom Penh.

Il culmine della celebrazione è stato quando il re Norodom Sihamoni ha acceso la Torcia della Vittoria a Phnom Penh.

61 anni fa, il padre dell'attuale sovrano, il defunto re Norodom Sihanouk, riuscì ad ottenere l'indipendenza della Cambogia dalla Francia, dopo quasi un secolo di essere stata colonia francese dell'Indocina francese .


Nel 1863 Re Norodom firmò un accordo che accordava alla Francia il protettorato sul suo regno, ma l'intero paese cadde sotto il dominio coloniale francese.
Durante la Seconda guerra mondiale, il governo francese di Vichy riuscì a continuare ad amministrare la Cambogia e gli altri territori dell'Indocina. La Cambogia ottenne un breve periodo di indipendenza nel 1945 prima che le truppe alleate ripristinassero il controllo francese.
Re Norodom Sihanouk, che era stato scelto dai Francesi per succedere a Re Monivongm, assunse rapidamente un ruolo politico centrale e si adoperò per negoziare dei termini ragionevoli per l'indipendenza dalla Francia.

La "crociata monarchica per l'indipendenza" di Sihanouk portò ad un tacito consenso per il passaggio della sovranità, e un accordo parziale fu raggiunto nell'ottobre del 1953 . Dopo ciò Sihanouk tornò alla capitale, Phnom Penh, affermando di aver ottenuto l'indipendenza e da allora fu conosciuto come "Re padre"

Norodom Sihanouk morì a Pechino il 15 ottobre 2012

VIDEO