Re Michele I di Romania parlerà al parlamento il 25 ottobre prossimo, durante una sessione solenne in occasione del suo 90° compleanno.



Con 203 voti a favore, 3 contrari e 46 astenuti, il parlamento romeno ha approvato la proposta del Partito Nazionale Liberale (PNL), che è riuscito a trovare il sostegno da parte degli altri partiti.

E' la prima volta che Re Michele si rivolgerà in maniera ufficiale (dopo il 1947) alle Camere riunite.

Re Michele I (figlio del Re Carlo II e della Regina Elena, nata Principessa di Grecia) fu incoronato, non avendo ancora compiuto i 6 anni, nel 1927 con una reggenza.
Regnò poi dal 1940 al 1947, quando, dopo l'avvento del regime comunista, partì per l'esilio.

Re Michele è l'ultimo capo di Stato del periodo prebellico ancora in vita.

Per l'anniversario del Re Michele I ci saranno diversi eventi tra cui un concerto al Teatro dell'Opera Nazionale di Bucarest al quale sono stati invitati membri delle Famiglie Reali europee.

Michele I di Romania è imparentato anche con la famiglia reale italiana: è cugino di primo grado del Principe Amedeo di Savoia, le loro madri (la Regina Elena di Romania e la Principessa Irene di Savoia-Aosta, Duchessa di Spoleto e poi d'Aosta, erano sorelle).

La Regina Anna di Romania è la nipote dell'ultimo Duca Roberto I di Parma e la sorella del Principe Michele di Borbone-Pama, marito della principessa Maria-Pia di Savoia.

Esprimiamo grande soddisfazione e speriamo che questo evento possa rafforzare l'idea della Monarchia in Romania.

W Re Michele
W la Monarchia
LINK
romanian-parliament-invites-king-michael-to-attend-plenary-meeting-on-his-90th-birthday