La Regina Rania di Giordania negli Emirati Arabi Uniti

15 ottobre 2014

via http://instagram.com/queenrania
Sua Maestà la Regina Rania di Giordania si è recata a Sharjah, Emirati Arabi Uniti, dove ha partecipato alla conferenza "Investire nel futuro: protezione dei bambini rifugiati in Medio Oriente e Nord Africa" che si è svolta a Sharjah, negli Emirati Arabi Uniti.

Si tratta della prima conferenza internazionale appositamente dedicate alle problematiche dei minori profughi, in collaborazione con l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e con l'associazione "The Big Heart".

Durante la cerimonia di apertura la Regina rivolgendosi al pubblico ha evidenziato i problemi dei rifugiati e delle comunità ospitanti. Sua Maestà ha osservato che "l'anno 2014 ha visto il più grande spostamento umano. Il numero di persone che hanno lasciato le loro case ha superato cinquanta milioni per la prima volta dopo la seconda guerra mondiale, e la Siria è la più colpita."

Inoltre nel suo discorso la Regina Rania ha detto dell'importanza di aiutare e proteggere i diritti dei bambini rifugiati :"La cosa più preziosa che possiamo offrire a questi bambini è l'educazione, per proteggerli dalla disperazione, e prevenire la crisi dei rifugiati da paralizzare il loro futuro".

La Regina Rania si è anche recata a Dubai, dove ha visitato la sede del gruppo Middle East Broadcasting (MBC). Qui la regina è stata accolta e accompagnata dal presidente del gruppo, lo sceicco Al Waleed Ibrahim, ed ha visitato gli studios, e discusso con il personale della MBC.

Lanciata a Londra nel 1991, il gruppo Medio Oriente Broadcasting è la prima emittente privata via satellite nel mondo arabo, ed ora a Dubai dal 2002.

VIDEO