Re Umberto II non ha mai abdicato e ha sempre affermato che nel giugno 1946 il governo italiano si rese responsabile di un vero e proprio atto rivoluzionario, che impedì di stabilire quale fosse stata veramente la volontà espressa dal popolo nel referendum istituzionale.

Il 2 giugno del 1946 la metà degli italiani (o di più?!) votarono per la monarchia.

Oggi, ancor più di ieri, la monarchia è meglio della repubblica !!

Basta alla casta della repubblica