Il Re e la Regina di Spagna hanno scritto una lettera alla famiglia di una vittima belga dell’attentato di Barcellona

31 agosto 2017

Il Re Felipe VI e la regina Letizia di Spagna hanno mostrato il loro cordoglio in una lettera inviata ai parenti di Elke Vanbockrijck, una donna 44enne uccisa nell'attentato nel viale La Rambla di Barcellona.

"Siamo profondamente addolorati per la morte di Elke per l'attentato crudele e spregevole a Barcellona". "La sua memoria rimarrà sempre con noi e con tutti gli spagnoli come una preziosa testimonianza di pace, libertà e convivenza contro le barbarie terroristiche".
I sovrani di spagna hanno concluso la lettera dicendo: "In questi momenti molto difficili ci uniamo pienamente al vostro dolore e vi inviamo tutto il nostro sostegno, rispetto e sincero affetto"


Elke era a Barcellona in vacanza con il marito ed i suoi figli di età compresa tra 14 e 11, che sono usciti illesi dopo l'attacco. E' stata la prima vittima identificata dopo l'attentato terroristico.

Patrick Dewael, sindaco della città di Tongeren, comune fiamminga situato nei pressi di Liegi, dove vive la famiglia, ha ringraziato il gesto dei sovrani di Spagna: "Crediamo che questa dimostrazione di solidarietà da parte della famiglia reale spagnola sia molto importante e ne siamo molto grati."