Il Principe Carlo è arrivato in Armenia per rafforzare i rapporti bilaterali e la cooperazione tra i due paesi.

29 maggio 2013

Il Principe Carlo, erede al trono britannico, è arrivato in Armenia, e con questa visita diventa il primo membro della famiglia reale britannica a recarsi in Armenia.

La visita è stata organizzata a seguito di un invito da parte della "Yerevan, My Love", una fondazione di beneficenza, la cui attività è diretta a preservare i siti storici della antica capitale dell'Armenia.
Carlo ha partecipato ad una serie di eventi di beneficenza dedicati alla conservazione del patrimonio culturale armeno, con un concerto e una ricevimento.

A Yerevan il principe Carlo è rimasto colpito dalla esposizione dell'Istituto culturale Matenadaran che custodisce una collezione di manoscritti antichi in lingua armena e in moltissime altre lingue, ed ha visitato un centro di ricerca dove è stato salutato da un gruppo di ambientalisti che protestavano contro l'apertura della miniera d'oro di Amulsar.

Durante la visita, il principe Carlo ha anche incontrato il presidente Serzh Sarkisian e il leader della Chiesa ortodossa armena, Catholicos Karekin II.


Sargsyan ha accolto il principe Carlo, sottolineando che le relazioni armeno-britannici hanno una lunga storia e che il popolo armeno rispetta molto il popolo britannico e la famiglia reale.
Il Presidente ha chiesto al principe Carlo di trasmettere i suoi saluti e auguri alla regina Elisabetta II.

A sua volta, il Principe di Galles ha ringraziato il Presidente per la calorosa ospitalità e per l'invito.
Il Principe Carlo ha sottolineato di apprezzare molto l'attenzione dell'Armenia verso lo sviluppo dell'istruzione e della gioventù, e ha espresso la volontà di espandere il suo progetto di sostegno agli imprenditori in Armenia.

LINK
Armenian President meets with Prince Charles