Il principe Harry è arrivato in Norvegia per prepararsi alla spedizione verso il Polo Nord insieme al gruppo di militari disabili dell'associazione "Walking with the Wounded".

28 marzo 2011

Il Principe, che è il patrono della associazione, ha fatto di tutto per unirsi alla spedizione, che dovrebbe durare 4 settimane.

Il terzo in linea al trono britannico si allenerà per 3 giorni prima di raggiungere il gruppo nei primi 5 giorni della spedizione.
In seguito Harry lascierà il gruppo mentre la squadra proseguirà la spedizione per altre 4 settimane.

I 4 reduci di guerra che formano il gruppo sono il capitano Martin Hewitt, che ha il braccio destro paralizzato in seguito a una ferita d’arma da fuoco, il capitano Guy Disney, che ha subìto l’amputazione della gamba destra sotto il ginocchio dopo essere stato colpito da una granata, il soldato Jaco Van Gass, con braccio sinistro amputato, e il sergente Stephen Young, sopravvissuto all’esplosione della sua jeep colpita da una bomba talebana fratturandosi però la schiena.

La spedizione serve per raccogliere fondi per l'associazione The Walking With The Wounded, che contribuisce a riabilitare i soldati feriti e a ritrovare un lavoro.

Durante l'addestramento per la spedizione, Harry ha anche sperimentato una tuta di immersione nell'isola di Spitsbergen, situata tra la terraferma norvegese e il Polo Nord.

Inoltre Harry svolgerà un ruolo attivo nella preparazione finale della squadra per la spedizione, tra cui dormire fuori sul ghiaccio, trascinare una slitta di 100kg e affronterà temperature da -20° a -45°.

LINK
Prince Harry braced for -40F temperatures on Arctic trek