Nonostante gli impegni militari e il matrimonio di suo fratello, il principe Harry vuole partecipare alla spedizione per raggiungere il Polo Nord.


Due militari che hanno perso gli arti nei combattimenti in Afghanistan (uno il braccio, l'altro la gamba), più altri due feriti in conflitti, tenteranno di essere le prime persone a raggiungere il polo nord con degli arti amputati.

La spedizione, partirà il 23 marzo, che serve anche per raccogliere fondi per l'associazione di beneficenza "The Walking With The Wounded", che contribuisce a riabilitare i soldati feriti e a ritrovare un lavoro.

Harry, un tenente dell'esercito che è stato in Afghanistan, è patrono della associazioni di beneficenza e sta cercando di partecipare all'avventura, lunga 320 chilometri, di raggiungere il polo nord partendo dalla Siberia.

L'avventura, senza ritardi, dovrebbe terminare attorno al 25-26 aprile, quindi pochi giorni prima del matrimonio del fratello William con Katerine Middleton che si svolgerà a Londra il 29 aprile.
Harry è considerato ad essere più probabile testimone di William.

Un portavoce della Clarence House ha dichiarato: "Il Principe vuole davvero unirsi alla spedizione, e se potrà, lo farà".
"Se andrà al Polo Nord egli dovrà abbandonare gli impegni all'addestramento militare per qualche settimane, vedremo se questo sarà possibile, nel frattempo, si sta preparando".


I partecipanti dovranno subire temperature fino a -50°C, ogni uomo dovrà tirare una slitta dal peso di almeno 100 kg e potranno anche incontrare orsi polari.
I soldati saranno accompagnati da 2 fondatori della associazione, una guida polare ed una logistica e un altro uomo.

Link
The Walking With The Wounded

Wounded war veterans ready for North Pole challenge