Le dichiarazioni dei parlamentari hanno sempre un importante significato politico, possono piacere o no, condividerle o no ma, comunque, non possono essere liquidate senza una riflessione.

A maggior ragione le dichiarazioni dei parlamentari sono ancor piu' importanti quando hanno a che fare con questioni di rilievo politico come, per eccellenza, la crisi di un governo.

Mastella e' un importante politico, segretario di un partito essenziale per il governo prodi ed addirittura, fino a poche ore fa, Ministro della Giustizia.

Durante la nota trasmissione Porta a Porta, dedicata alla crisi del governo prodi provocata dall'uscita dal governo del suo partito Udeur, Mastella, tra l'altro, ha affermato :
"la Repubblica non c'e' piu' e non si sistema, come pensa Veltroni, con la legge elettorale".

La considerazione alla quale molti dovrebbero giungere e' che la profonda crisi nella quale giace l'Italia, non e' una crisi come quelle che, da tempo, in italia siamo abituati ad assistere, non si tratta di sapere se il governo reggerà o no alle prove dei prossimi giorni, non e' la crisi di un governo ma e' la crisi di sistema.

Questo significa che il sistema politico-istituzionale e' giunto al culmine di una crisi dalla quale non si intravede una via d'uscita.
Il sistema rivela i suoi limiti, la sua incapacità a autoriformarsi, ad aprire una fase nuova

A questo punto questa repubblica e' davvero finita.

Roma, 21 gen. (Adnkronos) - "A Veltroni auguro di vincere le elezioni, quelle del 2500 dopo Cristo".
A 'Porta a Porta' Clemente Mastella non risparmia il segretario del Partito democratico da battute e allusioni.
E' Walter Veltroni l'uomo nel mirino dell'ex Guardasigilli. Mastella parla del "modo sprezzante di Veltroni nel dire vado da solo, non me frega nulla...".

Ma non e' possibile secondo il leader dell'Udeur che il Pd decida tutto da solo, la situazione e' troppo grave: "la Repubblica non c'e' piu' e non si sistema, come pensa Veltroni, con la legge elettorale".

http://www.adnkronos.com/IGN/Politica/?id=1.0.1795531836